Google rilascia GSI Android Q ufficiali per dispositivi compatibili con Project Treble

Google ha appena rilasciato la seconda versione beta di Android Q per tutte e tre le generazioni di smartphone Google Pixel, ma ha anche rilasciato immagini di sistema che consentiranno a qualsiasi smartphone compatibile con Project Treble di lampeggiare Android Q! Sì, Google ha finalmente rilasciato le immagini di sistema generiche (GSI) dell'ultima versione di Android. Ciò significa che anche gli smartphone non-Pixel possono testare l'ultima versione di Android. Come promemoria, Google ha annunciato Project Treble insieme ad Android 8.0 Oreo. Treble è un enorme rearchitecting del modo in cui Android funziona sotto il cofano. Comporta la modularizzazione di Android in modo che gli OEM possano distribuire gli aggiornamenti software più rapidamente. Treble richiede che i dispositivi che si avviano con Android Oreo e sopra separino l'implementazione del fornitore come gli HAL, il software che il sistema operativo utilizza per comunicare con l'hardware sottostante, dal framework del sistema operativo Android. Google ha perfezionato i requisiti di Treble con Android 8.1 Oreo e Android 9 Pie implementando completamente VNDK (Vendor Native Development Kit) e introducendo test CTS-on-GSI (Compatibility Test Suite on Generic System Image). Qualsiasi dispositivo che viene avviato con Android 9 Pie è considerato compatibile con Treble da Google. Il modo in cui Google chiede agli OEM di verificare il supporto degli alti sui loro dispositivi è avviando il cosiddetto GSI. Un GSI è una build di Android compilata direttamente da AOSP senza modifiche al fornitore. Un dispositivo compatibile con Treble deve essere in grado di avviare correttamente un GSI che viene visualizzato sulla partizione di sistema senza modificare il fornitore, l'avvio o qualsiasi altra partizione. Gli sviluppatori di ROM personalizzati presenti nei nostri forum ne hanno tratto vantaggio creando i propri GSI con funzionalità aggiuntive, ma Google desidera anche che gli sviluppatori di app sfoggino un GSI sul proprio dispositivo in modo che possano testare le proprie app rispetto all'ultimo livello API. il loro hardware esistente. I GSI beta di Android Q ufficiali sono stati pubblicati oggi in 3 varianti: ARM64 + GMS, ARM64 e x86_64. Probabilmente vorrai la versione ARM64 + GMS poiché contiene app e servizi Google Play. Ecco le informazioni di build fornite da Google per tutte e 3 le varianti: Data: aprile 2019 Build: QPP2.190228.021-5411336 Tipo di build: sperimentale Livello di patch di sicurezza: 2019-04-05 Google Play Services: 16.0.88 Per installare il GSI Q di Android su sul dispositivo, è necessario soddisfare i seguenti requisiti: Il dispositivo è stato avviato con Android 9 Pie ed è compatibile con Treble. Hai un bootloader sbloccato in modo da poter flashare il sistema e le immagini vbmeta tramite fastboot. (Google sta ancora lavorando sul loro metodo per installare GSI senza sbloccare il bootloader.) Si avverta che tutte le funzionalità hardware non sono garantite su questi GSI. I test di Treble non verificano che ogni componente hardware di un dispositivo funzioni, quindi non aspettatevi che gli scanner di impronte digitali in-display di OnePlus 6T o Xiaomi Mi 9 funzionino, ad esempio. Inoltre, il GSI non supera CTS, quindi se la tua app utilizza l'API di Attestato SafetyNet per verificare che un dispositivo non sia stato manomesso, allora non funzionerà. Infine, Android Q è ancora in versione beta, quindi verranno applicati anche tutti gli altri problemi noti applicabili alla versione di Google Pixels. Oltre a ciò, ci sono altri problemi noti come il mancato riavvio, il mancato ascolto dell'audio durante le chiamate in arrivo e problemi con la connettività Bluetooth sui dispositivi Pixel. Per scaricare e installare i GSI, visitare il link sottostante. Binari GSI Q di Android Il post di Google rilascia GSI G di Android ufficiali per i dispositivi compatibili con Project Treble è apparso per la prima volta su xda-developers.

Commenti

commenti