Android Q Beta 2 è qui per i dispositivi Google Pixel con Notification Bubbles e altro ancora

Circa qualche settimana fa, Google ha lanciato la prima beta ufficiale di Android Q, dandoci il nostro primo grande sguardo alla prossima versione di Google di Android. In precedenza abbiamo detto che era Android Pie cosa Android Marshmallow era per Android Lollipop: si concentra molto meno sugli aggiornamenti dell'interfaccia utente e molto di più su miglioramenti UX e nuove funzionalità davvero utili. E questo non potrebbe essere più vero: con funzionalità come una modalità dark a livello di sistema, nuove funzionalità tematiche, una modalità desktop in lavorazione e altro ancora, Android Q migliora radicalmente la formula Android Pie esistente senza aggiungere inutili lanugine, espedienti o ritocchi dell'interfaccia utente. Ora, la seconda beta di Android Q è appena stata lanciata per i dispositivi Google Pixel solo 3 settimane dopo la beta iniziale. Forse la caratteristica più importante introdotta con Beta 2 sono le bolle di notifica. In modo simile alle bolle fluttuanti di Facebook Messenger, che creano una bolla fluttuante per mantenere le conversazioni in corso a portata di mano, consentendo di inviare messaggi e interagire con le persone mentre si usano altre app, toccando la bolla ogni volta che si desidera rispondere a qualcuno-Android Q sta ufficialmente portando queste bolle galleggianti come funzionalità ufficiale di Android. Messaggi e Hangouts sono solo alcuni degli esempi elencati da Google, e queste bolle possono essere applicate anche alle app non di messaggistica, fornendo un accesso rapido alle interfacce utente portatili come note e traduzioni. Bubbles Altri miglioramenti di Android Q Beta 2 includono un ulteriore menu Sharing migliorato, un emulatore pieghevole per Android Studio, un maggiore controllo sull'acquisizione audio e altro ancora. Puoi controllare il post sul blog di Google e rilasciare le note per un elenco completo delle modifiche. Le immagini del sistema Android Q Beta 2 sono ora ufficialmente disponibili per tutti i dispositivi Pixel, tra cui Google Pixel, Pixel XL, Pixel 2, Pixel 2 XL, Pixel 3 e Pixel 3 XL. Questa beta include anche le ultime patch di sicurezza di aprile e miglioramenti di stabilità ed è impostata per essere l'ultima beta prima dell'I / O 2019 di Google, che si terrà dal 7 al 9 maggio. Anche le immagini dell'emulatore Android, compreso il supporto pieghevole, come accennato in precedenza, sono disponibili anche. Sei eccitato per il secondo Android Q beta? Fateci sapere nei commenti. Fonte: Google Il post Android Q Beta 2 è qui per i dispositivi Google Pixel con Notification Bubbles e altri sono apparsi per primi su xda-developers.

Commenti

commenti