Le aziende tecnologiche si fanno avanti per finanziare alloggi a prezzi accessibili, ma gli esperti affermano che non è sufficiente per ridurre la carenza

Microsoft ha promesso $ 500 milioni per alloggi a prezzi accessibili a gennaio.
Cinque mesi dopo, Google ha dichiarato che avrebbe investito $ 1 miliardo per aiutare la crisi abitativa della Bay Area.
Anche quest'anno Amazon e Salesforce hanno annunciato contributi propri.
Le principali aziende tecnologiche si stanno intensificando per aiutare a mitigare la carenza di alloggi a prezzi accessibili, causata in parte dall'afflusso di manodopera ad alto reddito che hanno importato nelle regioni di Seattle e San Francisco.
Ma quel denaro può davvero fare ammaccare quando sono necessarie centinaia di migliaia di unità? Alcuni esperti affermano che, sebbene questa sia una risposta gradita, non farà quasi quanto sperano di generare alloggi sufficienti.
"Se c'è solo qualcuno che si fa avanti e dice:" Ehi, sono una persona molto ricca, voglio dare $ 500 milioni a alloggi a prezzi accessibili ", tutti penseranno che sia fantastico, fino a quando non farai davvero la matematica", ha detto Gregg Colburn, un assistente professore di beni immobili presso il College of Built Environments dell'Università di Washington.
La matematica mostra che se ogni unità costa tra $ 250.000 e $ 350.000, quell'investimento apparentemente enorme produrrebbe meno di 2.000 unità abitative.
Microsoft prevede di impegnare $ 475 milioni in prestiti che, una volta rimborsati, verrebbero nuovamente prestati per supportare ulteriori progetti.
Ma queste corporazioni semplicemente non hanno le dimensioni necessarie per colmare il divario tra alloggi a prezzi accessibili necessari e quello che è attualmente disponibile, ha detto Colburn.
Il divario è di poco meno di 185.000 unità nella sola Seattle, secondo i dati raccolti da Microsoft da Zillow, il censimento e il Bureau of Labor Statistics.
In tutta la regione di Puget Sound, il divario è di circa 305.000 unità.
Un'altra stima da un rapporto di dicembre della Task Force per gli alloggi a prezzi accessibili della Contea di King afferma che l'attuale necessità è oggi di 156.000 case aggiuntive a prezzi accessibili, e entro il 2040 la contea avrà bisogno di 244.000 unità per tenere il passo con le tendenze della popolazione.
"Questo non è un problema di milioni di dollari, è un problema di decine di miliardi di dollari", ha detto Colburn.
I contributi hanno coinciso con una sempre maggiore pressione su queste grandi società.
Sebbene abbiano creato un boom economico, molti pensano che le aziende abbiano la responsabilità di aiutare ad alleviare la carenza di alloggi a prezzi accessibili nelle comunità in cui hanno sede.
"Penso che tutti stiano vedendo ora come si interseca la crisi abitativa, che importa che non ci siano posti in cui vivere, non solo per gli ingegneri, ma per gli insegnanti, e per gli infermieri, e per le persone che lavorano nella vendita al dettaglio e per le persone che sono cresciute quassù ”, ha dichiarato Kevin Zwick, CEO di Housing Trust Silicon Valley, che sostiene progetti abitativi a prezzi accessibili nel centro tecnologico.
"Quando non c'è abbastanza alloggio per nessuna di quelle persone, allora tutti sono colpiti negativamente." Microsoft ha collaborato con la società di dati immobiliari di Seattle Zillow per studiare la crisi immobiliare nel 2018.
Hanno scoperto che mentre i prezzi delle case sono saliti alle stelle, le nuove costruzioni immobiliari e i salari sono rimasti indietro dietro a.
Per aiutare a risolvere questi problemi, Microsoft sta impegnando $ 475 milioni per prestiti a sviluppatori di alloggi a prezzi accessibili per tre anni e altri $ 25 milioni a servizi per residenti a basso reddito e senzatetto.
È il più grande impegno per una causa sociale nella storia di Microsoft.
Microsoft dirigerà 225 milioni di dollari verso abitazioni a medio reddito in sei città intorno al quartier generale di Redmond, nello stato di Washington.
Altri 250 milioni di dollari saranno destinati a abitazioni a basso reddito in tutta la regione di King County.
Microsoft ha iniziato ad accettare richieste per il suo fondo a maggio.
La società prenderà in considerazione le risposte a una richiesta di processo di proposta che soddisfi i seguenti standard: Almeno il 40 percento delle unità sarà designato per le famiglie a medio reddito o l'80 percento delle unità destinate a famiglie a basso reddito I progetti devono essere entro un tragitto di 60 minuti di Bellevue durante le ore di punta del traffico Gli sviluppatori devono impegnarsi a mantenere le unità accessibili per un minimo di 10 anni.
Ogni progetto deve avere almeno 100 unità.
Microsoft non ha specificato quante unità il fondo aiuterà a costruire.
Brad Smith, presidente della compagnia, ha dichiarato a gennaio che spera che contribuirà a creare "decine di migliaia di unità".
Zwick ha affermato che nella Bay Area i giganti della tecnologia possono avere un impatto positivo importante sull'edilizia abitativa perché le due chiavi del successo sono terra e denaro, che queste aziende hanno in abbondanza.
Google ha in programma di costruire 20.000 case in totale con il suo contributo di $ 1 miliardo, il 75 percento dei quali sarà destinato a riproporre terreni di proprietà dell'azienda per alloggi a prezzi accessibili.
I restanti 250 milioni di dollari verranno utilizzati per costituire un fondo di investimento volto alla costruzione delle restanti 5.000 unità abitative.
"È un posto eccitante dove andare se ogni azienda tecnologica o datore di lavoro si prefigge il numero di unità abitative che vuole aiutare a costruire con i propri sforzi", ha dichiarato Zwick, la cui organizzazione afferma di aver investito $ 183 milioni per creare oltre 17.000 alloggi a prezzi accessibili opportunità dal 2000.
Arthur Acolin, un assistente professore presso il College of Built Environments dell'Università di Washington, ha affermato che il settore pubblico sarebbe effettivamente il posto più efficace per girare per ottenere il terreno necessario per costruire le centinaia di migliaia di unità necessarie in King Contea perché la zonizzazione restrittiva sta ostacolando lo sviluppo necessario.
Il direttore della ricerca economica di Zillow, Skylar Olsen, ha osservato che la società sta tenendo d'occhio gli effetti di una recente mossa a Minneapolis per vietare la zonizzazione unifamiliare.
"La filantropia è un grande passo, ma un alloggio economico è un grosso problema che necessita di una vasta gamma di soluzioni e non esiste un modello universale adatto a ciascuna comunità", ha dichiarato Olsen in una nota.
"Le politiche incentrate sulla creazione di un numero maggiore di alloggi in generale sono vantaggiose, così come quelle incentrate sulla fornitura e sull'accesso a alloggi a prezzi accessibili".
Microsoft lo ha riconosciuto, invitando i governi locali e lo stato ad aggiornare la zonizzazione e l'uso del territorio per aumentare densità vicino al trasporto pubblico.
Vuole anche che lo stato raddoppi il $ 100 milioni del Washington State Housing Trust Fund.
Lo scorso anno Salesforce, con sede a San Francisco, che ha recentemente acquisito la società di visualizzazione dei dati di Seattle Tableau per $ 15,7 miliardi, ha donato milioni a una campagna l'anno scorso sostenendo una misura elettorale che avrebbe tassato le imprese locali per finanziare i programmi per i senzatetto.
Lo scorso anno Marc Benioff, CEO di Salesforce, e sua moglie Lynne hanno donato personalmente $ 6,1 milioni per aggiungere 58 unità abitative a San Francisco.
Un portavoce della compagnia ha dichiarato di non avere investimenti futuri con sede a Seattle da annunciare.
Colburn ha detto che la più grande cosa che Washington può fare per finanziare alloggi nella misura necessaria è quella di rivedere il suo sistema fiscale, che è considerato il più regressivo di qualsiasi stato.
Ha aggiunto che è più importante per le aziende fare pressioni su questi cambiamenti piuttosto che investire milioni, e ha indicato gli investimenti pubblici in Sound Transit come prova che questo livello di denaro può essere generato.
Stephen Norman, direttore esecutivo della King County Housing Authority, ha affermato che la "strada migliore da percorrere" è costruire una struttura fiscale più progressiva.
"Chiaramente, il governo ha risorse limitate per intervenire laddove il mercato non riesce a fornire alloggi a prezzi accessibili sufficienti", ha affermato.
Norman, il cui gruppo governativo poteva ricevere prestiti per costruire alloggi da Microsoft, non era sicuro di quanto l'investimento avrebbe potuto costruire in totale.
"Posso dirti che probabilmente è molto meno di quanto la gente spera", ha osservato.
A differenza di Salesforce, lo scorso anno Amazon ha combattuto una tassa che avrebbe raccolto fondi dalle società con il maggior incasso della città per finanziare alloggi a prezzi accessibili e servizi per i senzatetto.
Ma da allora, ha annunciato una donazione di $ 5 milioni a Plymouth Housing – Microsoft ha anche dato $ 5 milioni – e in giugno ha prestato sostegno al Building Opportunity Fund, uno sforzo per raccogliere $ 4,5 milioni in investimenti per costruire 750 case a prezzi accessibili nella zona di Seattle.
La società ha anche una partnership con Mary's Place, un rifugio per senzatetto per donne e bambini a Seattle, e ha pagato milioni di tasse al fondo fiduciario immobiliare di Seattle.
L'amministratore delegato di Amazon Jeff Bezos ha annunciato separatamente il proprio fondo di beneficenza da $ 2 miliardi l'anno scorso per andare a scopo di lucro a sostegno delle famiglie di senzatetto.
“Amazon è stata leader nello sforzo di affrontare i senzatetto a Seattle.
È una priorità per noi sostenere questo problema ", ha detto una portavoce di Amazon.
Come King County, la Bay Area ha una carenza di alloggi a prezzi accessibili in centinaia di migliaia di unità, ma Zwick ha affermato di essere ottimista sul ruolo che i titani della tecnologia possono svolgere in questa crisi.
"Nessuno degli sforzi – non è abbastanza", ha detto Zwick, osservando anche che i governi locali non hanno fatto la loro parte per approvare nuovi alloggi.
"Ma è un inizio, è un nuovo settore che entra nello spazio e penso che se potessimo dimostrare che si traduce in alloggi reali, quindi spero che questo non sia un limite alla quantità di finanziamenti in corso, ma piuttosto aziende tecnologiche e altri datori di lavoro continueranno a tentare di investire in abitazioni.
”Microsoft ha notato tanto alla fine di un post sul blog scritto da Smith e dal Chief Financial Officer Amy Hood al momento del suo investimento da $ 500 milioni.
"Il nostro annuncio oggi è un inizio importante, ma è solo l'inizio", hanno scritto.
“Ci vorranno anni di lavoro dedicato per la regione per risolvere questo problema.
Avremo tutti bisogno di imparare e lavorare insieme per garantire che tutti nella nostra comunità non abbiano solo un tetto sopra la testa, ma un posto che possano chiamare la loro casa ”.

Commenti

commenti