Come eseguire Windows 10 su un Chromebook

Se di recente sei passato da un PC Windows 10 a un Chromebook, probabilmente ti mancano alcune delle tue app preferite.
Non è un segreto che alcune app di Windows non possano essere eseguite in modo nativo su Chrome OS.
Gli utenti spesso perdono le app di produttività, gli strumenti per i creatori e i giochi preferiti quando effettuano il passaggio.
Fortunatamente, ci sono opzioni se devi eseguire Windows 10 sul tuo Chromebook.
Uno dei metodi più potenti per farlo è installare Parallels Desktop per Chrome OS.
Tieni presente che questo software è attualmente destinato agli utenti aziendali, quindi le singole licenze non sono ancora disponibili.
Se fai parte del pubblico di destinazione, questo può essere un fantastico supplemento al tuo flusso di lavoro di Chrome OS.
Cos'è Parallels Desktop per Chrome OS? Parallels Desktop è un contenitore Windows completo che viene eseguito in modo nativo su Chrome OS.
Questo software ti consente di eseguire la versione completa di Windows, ma ci sono alcune cose importanti di cui essere a conoscenza.
Il software Parallels Desktop è attualmente disponibile su larga scala solo per i clienti aziendali, rendendo questa opzione di scarsa utilità per i singoli utenti al momento.
Con Parallels Desktop per Chrome OS, i reparti IT possono abilitare applicazioni Windows proprietarie e complete, incluso Microsoft Office nativo, su dispositivi Chrome OS, online e offline.
Avrai bisogno di un aggiornamento di Chrome Enterprise per eseguire Parallels (vedi screenshot sopra).
Alcune caratteristiche chiave di Parallels Desktop per Chrome OS includono: Accesso sempre attivo alle app Windows business-critical Passa facilmente da Chrome OS a Windows, senza bisogno di riavviare.
Sospendi e riprendi Windows per tornare immediatamente operativo.
Apri i file su Chrome OS utilizzando le applicazioni Windows.
BONUS: accedi a oltre 30 strumenti one-touch con Parallels Toolbox incluso.
Lavora sempre e ovunque Utilizza set di funzionalità complete di applicazioni desktop, tra cui Word, Excel, PowerPoint e altro ancora.
Accedi a Windows Desktop, Documenti, Download e cartelle personalizzate dai file di Chrome OS.
Senza internet? Nessun problema! I file e le app sono completamente accessibili sia online che offline.
Integrazione completa di Chrome OS per un'esperienza familiare e amichevole Sposta facilmente i contenuti tra Chrome OS e Windows tramite gli appunti condivisi.
Stampa da Windows su stampanti supportate.
Rimani nel flusso con mouse, fotocamera, microfono, audio e docking senza interruzioni e supporto per lettore di smart card USB.
Goditi la vista con la risoluzione dinamica e il supporto a schermo intero.
Requisiti per l'esecuzione di Parallels Desktop Esistono requisiti minimi di sistema per eseguire Parallels sul Chromebook.
È necessaria almeno la versione 85 di Chrome OS o successiva.
Inoltre, sono necessari la Console di amministrazione Google, Chrome Enterprise Upgrade/Chrome Education Upgrade, un'ISO di Microsoft Windows, una licenza Windows e un server di archiviazione se desideri distribuire su più computer della tua organizzazione.
In termini di hardware, i processori supportati includono Intel Core i5 o i7 e AMD Ryzen 5 o 7.
Avrai anche bisogno di un minimo di 8 GB di RAM e 128 GB di memoria locale SSD sul tuo dispositivo.
Sebbene alcune di queste specifiche sembrino limitanti, tieni presente che questo software è attualmente destinato ai clienti aziendali.
Esistono molti Chromebook aziendali di Acer, HP e Lenovo che soddisfano i requisiti.
Se il tuo Chromebook o tablet Chrome OS soddisfa i requisiti minimi, potresti anche acquistare una docking station per trasformare il tuo Chromebook in una workstation completa.
Tecnicamente, puoi eseguire l'upgrade a Chrome Enterprise su un Chromebook supportato se sei un privato.
Tutto quello che devi fare è acquistare un dominio del sito web da un provider come Squarespace, quindi collegarlo a un account Google Workspace.
Sia Google Workspace, Chrome Enterprise che il tuo dominio avranno dei costi associati, quindi questo può essere un approccio molto costoso se non possiedi un'attività reale.
Installazione di Parallels Desktop per Chrome OS Il processo di installazione di Parallels Desktop per Chrome OS richiede alcune cose fondamentali prima di iniziare.
Devi assicurarti di essere un super amministratore dell'account Google Workspace associato al dominio da cui prevedi di eseguire l'installazione.
Assicurati di disporre anche di una ISO di Windows 10, di una licenza di Windows 10 valida per Chrome Enterprise Upgrade e di una chiave di licenza di Parallels Desktop per Chrome OS prima di iniziare.
Dovrai prima installare una copia di Windows sul Chromebook amministratore, quindi puoi creare un file zip da caricare su un server aziendale o su Google Drive affinché altri possano installarlo sui dispositivi gestiti.
Prima che un utente possa accedere a un Chromebook con la tua organizzazione, il dispositivo deve essere registrato nella gestione.
Questo vale anche per il Chromebook dell'amministratore, che verrà utilizzato per creare un'immagine Windows di Parallels Desktop.
Successivamente, devi attivare la tua licenza di Parallels Desktop.
Ciò si ottiene visitando il collegamento fornito dal supporto Parallels al momento dell'acquisto della licenza.
Dopo aver fatto clic sul collegamento, visiterai la tua Console di amministrazione Google per abilitare Parallels Desktop per la tua organizzazione.
Assicurati di selezionare l'opzione per consentire agli utenti di accedere a Parallels Desktop, altrimenti non potrai continuare con l'installazione di Windows 10.
Finalmente puoi eseguire la macchina virtuale di Windows sulla tua macchina di amministrazione, ma prima devi crearla.
Per fare ciò, visita il terminale crosh (shell per sviluppatori Chrome) premendo Ctrl+Alt+t mentre sei nel browser Chrome.
Nel terminale crosh esegui il comando: vmc create -p PvmDefault<Windows.iso> Qui<Windows.iso> dovrebbe essere sostituito con il nome del file immagine di Windows archiviato nella cartella Download del Chromebook.
Questo processo richiede alcuni minuti per essere completato e alla fine chiamerà la tua macchina virtuale PvmDefault.
È quindi possibile eseguire la VM eseguendo il comando: vmc start PvmDefault Questo aprirà il menu di configurazione di Windows 10 e sarà possibile installare Windows come al solito.
Tieni presente che è necessaria una licenza Windows valida per completare questo processo.
Assicurati di installare anche Parallels Tools per sfruttare appieno tutte le funzionalità.
Dopo aver configurato Windows 10 sulla VM, devi esportare l'immagine come file zip per altri utenti (incluso te stesso) per eseguire Parallels Desktop dal launcher di Chrome OS.
Per fare ciò, esegui il comando: vmc export -d Pvmdefault Windows10.zip Puoi sostituire "Windows10.zip" con il nome che desideri per il tuo file.
Questo processo richiede un po' di tempo per essere completato e il file zip sarà piuttosto grande.
Alla fine del processo è necessario caricare il file su un server aziendale o Google Drive, quindi inserire l'URL pertinente e l'hash SHA-256 nella console di amministrazione di Google.
Dopodiché, dovresti essere in grado di fare clic sull'icona Parallels Desktop nel launcher di Chrome e avviare il processo di installazione per scaricare e installare il file zip sul tuo computer.
Da questo punto, Windows 10 dovrebbe aprirsi naturalmente e sei a posto.
Altri utenti della tua organizzazione possono ripetere questo processo per utilizzare Windows 10 sui propri dispositivi Chrome.
Risoluzione dei problemi Ci sono stati alcuni problemi chiave che ho riscontrato durante l'installazione di Windows 10 tramite Parallels sul mio Chromebook.
Il primo problema sembra essere un problema di integrazione di Chrome OS.
Quando ho provato a creare per la prima volta la macchina virtuale Windows sul mio dispositivo amministratore, ho ricevuto un errore che indicava che l'installazione non poteva essere completata ed era necessario un aggiornamento di Chrome OS.
Ho controllato gli aggiornamenti, ma non c'erano aggiornamenti disponibili per il mio dispositivo sul canale stabile di Chrome OS.
Per vedere se potevo forzare un aggiornamento, ho quindi passato il mio dispositivo al canale Chrome OS Beta.
Ha funzionato per me e sono stato in grado di aggiornare.
Tornando alla riga di comando crosh, sono stato quindi in grado di eseguire il comando create e generare una macchina virtuale Windows 10.
Da lì, il processo di installazione è andato relativamente liscio dal lato dell'amministratore.
Tieni presente che per passare al canale Beta devi concedere l'autorizzazione nella Console di amministrazione Google.
Anche gli amministratori devono abilitare manualmente questa autorizzazione per passare a un canale di aggiornamento alternativo.
Dopo aver creato la macchina virtuale e aver installato Parallel Tools sul mio Chromebook amministratore, ho notato anche che il mio file system Windows non era condiviso con Chrome OS.
Questo non è l'ideale in quanto non è possibile spostare file tra Windows e Chrome OS, cosa che Parallels pubblicizza come una funzionalità chiave.
Questo è in realtà un comportamento normale, ma non è abbastanza chiaro nella documentazione che è necessario un passaggio aggiuntivo per abilitarlo per gli amministratori.
L'amministratore deve scaricare il file zip di Windows dal server aziendale o da Google Drive per installare Parallels completamente sul proprio computer.
Non avrai la capacità di condivisione di file senza farlo.
Per installare Parallels sul laptop dell'amministratore, fai semplicemente clic sull'icona Parallels nel launcher di Chrome OS e il download inizierà automaticamente.
Ora hai funzionalità di condivisione complete tra Windows e Chrome OS.
Quali app di Windows vengono eseguite su un Chromebook tramite Parallels? Con Parallels Desktop per Chrome OS, puoi eseguire la maggior parte delle app Windows più diffuse.
Forse vuoi eseguire la versione completa per Windows di Microsoft Office? Questo è uno dei casi d'uso più convincenti di Parallels Desktop per Chrome OS.
Con una versione completa di Windows installata sul tuo dispositivo Chrome OS, puoi facilmente scaricare ed eseguire la versione desktop completa di ogni app di Office.
Ci sono alcuni vantaggi chiave di questo metodo.
Ancora più importante, mantieni tutta la potenza delle app Microsoft.
Alcune delle funzionalità professionali, come il Data Analysis ToolPak in Excel, non sono presenti nell'app Web e nell'app Android.
L'esecuzione di Parallels sul Chromebook consente l'accesso a tutte le funzionalità presenti solo nelle app desktop.
Anche la maggior parte dei giochi per PC dovrebbe funzionare correttamente utilizzando Parallels, ma tieni presente che la qualità del gioco dipenderà dalle specifiche del tuo Chromebook.
La buona notizia è che Parallels richiede specifiche abbastanza robuste per l'installazione, quindi dovresti essere in grado di giocare anche ad alcuni giochi.
Tuttavia, non tutte le funzionalità funzionano esattamente come una vera macchina Windows.
Ad esempio, puoi eseguire la versione Windows di iTunes in modo più fluido utilizzando Parallels.
Tuttavia, perdi la possibilità di sincronizzare un iPhone o un iPod.
Questo è un avvertimento importante da tenere a mente.
Anche se puoi eseguire Windows sul Chromebook con Parallels, il dispositivo non si comporta sempre come un PC.
Conclusione Si scopre che puoi effettivamente eseguire Windows 10 su uno dei migliori Chromebook, a condizione che tu sia un cliente aziendale o educativo o che sia disposto a pagare per un aggiornamento di Google Workspace ed Enterprise, collegato a un dominio del sito Web di tua proprietà.
Se sei disposto ad acquistare Parallels Desktop per Chrome OS, tutta la potenza di Windows arriva sul tuo Chromebook.
Per coloro che desiderano iniziare a provare Parallels, fare clic sui collegamenti nelle caselle sottostanti.
Se provi il software Parallels sul tuo Chromebook, facci sapere come va nella sezione commenti.
NOTA: Prevediamo che Parallels Desktop per Chrome OS supporterà anche Windows 11 nel prossimo futuro.
Windows 11 è stato annunciato solo di recente, quindi i dettagli del supporto ufficiale non erano disponibili al momento della pubblicazione per questo articolo.
Aggiorneremo questo articolo o creeremo un nuovo tutorial quando il supporto di Windows 11 sarà disponibile per i Chromebook.
Parallels Desktop per Chrome OS Parallels Desktop è un contenitore Windows completo che viene eseguito in modo nativo su Chrome OS.
Questo software ti consente di eseguire la versione completa di Windows sul tuo Chromebook.
Acquista su Parallels.com Windows 10 Windows 10 è il sistema operativo più popolare al mondo.
Utilizzato su PC di numerosi produttori.
Hai bisogno di una copia di Windows per usare Parallels.
Acquista su Amazon Microsoft Office La suite di produttività più popolare in circolazione, Office ha tutto ciò di cui hai bisogno per la scuola o il lavoro, con Word, Excel, Powerpoint e OneNote inclusi.
Assicurati di avere una copia di Office da utilizzare con Parallels.
Acquista su Amazon Il post Come eseguire Windows 10 su un Chromebook è apparso per primo su xda-developers.

Commenti

commenti