Come utilizzare un iPhone con il Chromebook: suggerimenti e trucchi

L'utilizzo di un iPhone con un Chromebook sembra sicuramente un po' fuori luogo.
Ovviamente, Android ha un po' più senso data l'intima connessione che entrambi hanno con l'ecosistema di Google.
Tuttavia, molti fedeli utenti di iPhone si rivolgono alla semplicità e all'accessibilità di un Chromebook per le attività lavorative o scolastiche.
Ci vuole un po' di impegno, ma puoi usare un iPhone con il tuo Chromebook ed esserne felice.
La chiave è prendere la tua vita da Google da Chrome OS e sincronizzarla con il tuo iPhone.
Questo può essere facile in alcuni casi poiché Google offre la maggior parte delle sue app importanti su iOS.
In altri luoghi, le cose possono essere un po' più complicate, come ricevere e inviare messaggi di testo tramite il Chromebook.
Indipendentemente da ciò, ci sono alcune soluzioni alternative che puoi utilizzare per alleviare questi punti deboli e aumentare il tuo divertimento sia con il tuo iPhone che con il Chromebook.
In questo articolo daremo un'occhiata ai suggerimenti e ai trucchi più importanti per l'utilizzo di un iPhone con il Chromebook.
Naviga in questo articolo: Produttività dell'archiviazione nel cloud Sincronizzazione di note e segnalibri Messaggistica Foto Altri suggerimenti e trucchi Archiviazione nel cloud Per utilizzare davvero un Chromebook come macchina principale, devi davvero utilizzare Google Drive come soluzione di archiviazione cloud principale.
Ciò non significa che non puoi utilizzare iCloud per i backup dei tuoi dispositivi iOS, ma per documenti, foto e altri dati di lavoro essenziali, ti consigliamo di archiviarli in Google Drive.
Per fortuna, Google Drive ha un'app iOS di facile accesso che puoi scaricare sul tuo iPhone.
La maggior parte delle app ti consente anche di salvare facilmente le cose su Google Drive, quindi questo non è un grosso inconveniente.
Ovviamente, se usi già qualcosa come Dropbox o Box, anche queste sono opzioni praticabili poiché sono disponibili sia su iOS che su Chrome OS.
Se non ti piace Google Drive, consiglierei Dropbox come la migliore alternativa successiva poiché può essere facilmente integrato nel file system del Chromebook e impostato come posizione di salvataggio predefinita.
Produttività Se desideri un'esperienza di produttività senza interruzioni tra iPhone e Chromebook, ti consigliamo di installare tutte le app di Google Workspace sul tuo iPhone.
Utilizza Google Documenti per comporre documenti, Fogli Google per fogli di lavoro e così via.
La buona notizia è che tutte queste app si sincronizzano perfettamente con il tuo Google Drive.
Questo è utile anche se ti capita di utilizzare anche un iPad (che è ancora il miglior vero tablet), poiché puoi lavorare su tutti i tuoi dispositivi senza perdere un colpo.
Naturalmente, ci sono alcune app di produttività iOS che non sono disponibili sul Chromebook e viceversa.
Un buon esempio di ciò è l'app di scrittura Ulysses, che utilizzo personalmente su iOS per brevi riassunti dei miei articoli prima di trasferirli su WordPress.
In questi casi potresti dover salvare quei file direttamente su Google Drive o salvarli sul tuo iPhone e poi spostarli su Google Drive.
Questo è certamente un po' una seccatura, ma puoi comunque utilizzare le tue app di produttività esclusive iOS preferite con un Chromebook.
Sincronizzare note e segnalibri Sia iOS che Android hanno le proprie app per le note predefinite.
L'app di Apple si chiama semplicemente Notes, mentre l'app di Google si chiama Keep Notes.
Poiché l'app Note di Apple non è disponibile al di fuori dell'ecosistema Apple, è meglio usare Keep Notes.
Puoi scaricare Keep Notes di Google dall'App Store sul tuo iPhone e sincronizzare facilmente le note tra il tuo iPhone e il Chromebook.
Per quanto riguarda i segnalibri, ora puoi impostare Chrome come browser predefinito in iOS.
Questo in realtà non era possibile alcuni anni fa, il che ha reso più difficile sincronizzare la cronologia del browser, i segnalibri e altre informazioni importanti tra un iPhone e un Chromebook.
Per impostare Chrome come browser predefinito su iOS, vai su Impostazioni dall'app Chrome stessa (vedi gli screenshot sopra).
Ovviamente, se usi qualcosa come Evernote per salvare i link, puoi anche aggiungerlo al tuo flusso di lavoro poiché Evernote è anche una soluzione multipiattaforma.
Messaggi Forse la cosa più difficile da gestire quando si utilizzano insieme iPhone e Chromebook è la messaggistica.
Con un dispositivo Android puoi ricevere istantaneamente tutti i tuoi messaggi di testo dal telefono sul Chromebook.
Sfortunatamente, questo non è possibile con un iPhone e non puoi nemmeno utilizzare Messaggi per il Web di Google poiché devi installare l'app Google Messaggi, che non è disponibile su iOS.
La mia soluzione per l'integrazione della messaggistica sul mio iPhone consiste nell'utilizzare Google Chat per la maggior parte delle mie esigenze di messaggistica.
So che questa non è una soluzione ideale poiché alcuni utenti preferiscono ancora i messaggi di testo, ma Google Chat è disponibile su iOS e riceverai immediatamente notifiche sia sul Chromebook che sull'iPhone per qualsiasi messaggio di chat che arriva mentre lavori.
Esistono anche altre app di messaggistica indipendenti dalla piattaforma come WhatsApp, Facebook Messenger (anche se non lo consiglio) e Snapchat che funzionano sugli ecosistemi iOS e Chrome OS/Android.
Alla fine della giornata, non è il problema principale se non puoi rispondere a tutti i messaggi sul tuo Chromebook, ma dovresti essere in grado di riceverne alcuni se utilizzi queste app popolari.
Foto Apple e Google hanno entrambe app Foto incredibilmente popolari.
Come fedele utente di Android e Chrome, direi che la soluzione di Google è la migliore, il che è davvero carino perché è disponibile anche su iOS.
Apple non rende disponibile la sua app Foto su Android, quindi devi davvero utilizzare la soluzione Google qui per sincronizzare le tue foto sul Chromebook.
Questa è di gran lunga la soluzione più semplice, ma ovviamente c'è il problema dei backup di qualità originale e del pagamento dello spazio di archiviazione da parte di Google se si scattano molte foto.
È anche possibile trasferire manualmente le foto, cosa su cui approfondirò in un prossimo articolo, ma è un po' più complicato rispetto all'utilizzo di Google Foto.
Tieni presente che la maggior parte dei Chromebook non ha molto spazio di archiviazione a bordo, quindi potresti non essere in grado di archiviare localmente ogni singola foto scattata comunque.
Altri suggerimenti e trucchi Ci sono certamente altri punti dolenti che non ho discusso sopra.
Forse il più grande fastidio per molti utenti di iPhone è la mancanza di AirDrop o AirPlay su un Chromebook.
La verità è che non esiste davvero un'ottima alternativa ad AirDrop quando si utilizzano insieme iPhone e Chromebook.
Google ha migliorato molto le cose sul lato Android/Chromebook con la creazione di Condivisione nelle vicinanze, ma sfortunatamente non funziona con iPhone e Chromebook.
La migliore soluzione a questo problema è semplicemente utilizzare i suddetti servizi cloud per spostare le cose tra i tuoi dispositivi.
D'altra parte, c'è una soluzione piuttosto carina per sostituire AirPlay con il tuo Chromebook.
Puoi prendere un Chromecast e trasmettere facilmente video dal tuo iPhone a una TV, un altoparlante, ecc.
Questo non è un sostituto perfetto per AirPlay poiché è necessario acquistare hardware aggiuntivo, ma direi che Chromecast è in realtà più robusto dal momento che tu può aggiungerlo a un numero di dispositivi di output diversi.
Nel complesso, puoi essere molto felice di usare un Chromebook e un iPhone insieme.
Ci sono alcuni piccoli problemi che dovrai superare, in particolare relativi a AirDrop e problemi di integrazione della messaggistica.
Se riesci a gestire queste piccole cose, non dovresti avere problemi a sincronizzare il tuo lavoro, le foto e le note tra i due dispositivi.
Se stai cercando di entrare nell'ecosistema Chrome OS, dai un'occhiata alle nostre scelte per i migliori Chromebook disponibili su Best Buy.
Il post Come utilizzare un iPhone con il Chromebook: suggerimenti e trucchi è apparso per primo su xda-developers.

Commenti

commenti