L'Exynos Samsung Galaxy S10 + è stato basato su Magisk

Lo smartphone Samsung Galaxy S originale è stato rilasciato nel giugno 2010 con un display 470p, 512 MB di RAM e il SoC Exynos 3. Negli ultimi 9 anni, Samsung ha lavorato per migliorare vari componenti hardware stessi (mentre esternalizzava anche altri componenti). Questo ha continuato fino all'uscita del Galaxy S10, Galaxy S10e e Galaxy S10 +, con questi tre telefoni che sono il culmine di ciò che il conglomerato sudcoreano è in grado di raggiungere. Gli appassionati che hanno acquistato lo smartphone hanno atteso un modo per hackerare il telefono e questa settimana il modello Exynos è stato ufficialmente radicato. Il rilascio dei nuovi smartphone Galaxy S10 è stato piuttosto impressionante anche per Samsung. All'inizio la ricezione sembrava essere mista, con alcuni che riportavano che le pre-registrazioni erano inferiori a Galaxy S9 dello scorso anno, ma poi è stato confermato che i preordini effettivi erano più alti (ma solo leggermente). Questo, insieme alla recente tendenza del ritaglio della fotocamera, ha dato ai tre nuovi smartphone Samsung molta attenzione. E giustamente, così come il Galaxy S10 fa tante cose giuste. Benvenuti nel gioco, S10 pic.twitter.com/K2kciv9MPg – John Wu (@topjohnwu) 19 marzo 2019 Ma come già detto, ci sono stati molti appassionati che stavano aspettando un modo per radicare il nuovo trio di dispositivi. Ho tenuto d'occhio i forum Galaxy S10 + e c'è qualcuno che ci ha portato a credere che una versione funzionante di TWRP sia prossima alla pubblicazione. Con quello fuori mano, che ci lascia con Magisk per l'accesso come root e per fortuna XDA Recognized Developer e Contributor topjohnwu è uscito e ha acquistato un Exynos Galaxy S10 + per scopi di sviluppo. Forum Samsung Galaxy S10 + XDA Oltre a lavorare su un metodo di root per Android Q, John ha lavorato per preparare Magisk per gli smartphone Samsung. La scorsa notte è stato confermato che è stato in grado di ottenere l'accesso come root al suo S10 +. Dice che per far funzionare tutto ciò, è necessario apportare modifiche dirette al sistema e alle partizioni del fornitore. Tuttavia, questa mattina ha twittato che durante il ciclo di sviluppo un nuovo metodo gli è saltato in testa che non avrebbe richiesto tutte quelle patch. Nulla è stato ancora pubblicato, ma è bello vedere quanti progressi sono già stati fatti. Il post The Exynos Samsung Galaxy S10 + è stato radicato con Magisk apparso prima su xda-sviluppatori.

Commenti

commenti