Immagini di fabbrica e codice sorgente del kernel ora disponibili per l'aggiornamento Android Pie di Razer Phone 2

La Razer ha pubblicato il suo secondo smartphone per giochi alla fine dello scorso anno. Il telefono è venuto con numerosi miglioramenti rispetto alla prima generazione come l'aggiunta di ricarica wireless e illuminazione RGB. Il Razer Phone 2 è stato lanciato con Android 8.1 Oreo, ma è stato sbloccato e tre versioni carrier di Razer Phone 2 hanno iniziato a ricevere l'aggiornamento di Android 9 Pie. L'aggiornamento di Android Pie ha portato nuove funzionalità software come la navigazione gestuale, la registrazione video 4K a 60 FPS e il benessere digitale per il dispositivo. Ora, la società ha rilasciato il codice sorgente del kernel insieme alle immagini di fabbrica per questo nuovo aggiornamento. Forum XDA di Razer Phone 2 Sebbene la società non abbia rilasciato il codice sorgente del kernel e le immagini di fabbrica non appena l'aggiornamento è diventato disponibile, è ora possibile recuperarle dal proprio portale per gli sviluppatori collegato di seguito. Per gli sviluppatori interessati a creare ROM personalizzate basate su AOSP, kernel personalizzati o avere un'immagine di fabbrica a portata di mano per il ripristino da un brutto flash, ora puoi prendere tutto ciò che ti serve da Razer. Razer Phone 2 Kernel Source Code Razer Phone 2 Immagini di fabbrica Non sappiamo quando il Razer Phone originale riceverà l'aggiornamento di Android Pie, ma quando lo scopriremo ti faremo sapere a tutti. Speriamo di vedere il Razer di seconda generazione aggiornato ad Android Q, anche se non pensiamo che la prima generazione di Razer otterrà un aggiornamento oltre Android Pie. Razer potrebbe sorprenderci, però. Un nuovo rapporto afferma che stanno lavorando a uno smartphone di terza generazione, contraddicendo un precedente rapporto che dichiarava che era stato cancellato. Le immagini post factory e il codice sorgente del kernel ora disponibili per l'aggiornamento Android Pie di Razer Phone 2 sono apparsi per la prima volta su xda-developers.

Commenti

commenti