Google collabora con Unity per portare il motore di gioco su Chrome OS

Unity è uno dei motori di gioco più popolari in circolazione, che alimenta i giochi su un'ampia gamma di piattaforme hardware e sistemi operativi.
I giochi Unity creati per Android (e pubblicati sul Play Store) possono già essere eseguiti sulla maggior parte dei dispositivi Chrome OS tramite il runtime Android integrato, ma ora Google e Unity stanno collaborando per far funzionare meglio il motore sui Chromebook.
Unity ha scritto in un post sul blog, "siamo entusiasti di annunciare che abbiamo stretto una partnership con Google per integrare Chrome OS nell'ambiente di sviluppo Android.
Da Unity 2021.2 in poi, potrai aggiungere la funzionalità di Chrome OS alle tue applicazioni Android nuove ed esistenti.
Aggiungeremo il supporto per Chrome OS a 2021.1 e 2020 LTS entro la fine dell'anno.
Unity supporterà i dispositivi Chrome OS che girano su x86–x64, così come Arm".
La notizia principale qui è che i giochi Unity possono ora essere compilati per Chromebook x86_64, che non è stato disponibile da quando Unity ha abbandonato il supporto per i dispositivi Android x86 nel 2019.
Unity sta anche introducendo la possibilità di sovrascrivere gli input di tastiera/mouse di Chrome OS predefiniti con azioni personalizzate, che potrebbero aiutare i giochi su Chrome OS a sembrare più simili a giochi su desktop e laptop tradizionali.
Gli sviluppatori possono provare il nuovo supporto per Chrome OS scaricando la versione beta di Unity 2021.2.
Unity sta anche lavorando per portare la funzionalità a 2021.1 e 2020 LTS.
Il post di Google che collabora con Unity per portare il motore di gioco su Chrome OS è apparso per primo su xda-developers.

Commenti

commenti