ZoomInfo acquisisce Komiko, una startup CRM di Seattle fondata dai veterani di Microsoft

La società di software di marketing ZoomInfo di Vancouver, Wash., Ha acquistato Komiko, una startup di 4 anni nell'area di Seattle che migliora il processo di gestione delle relazioni con i clienti (CRM) con dati e machine learning.
“Tutti sognano l'uscita dell'unicorno.
E quelli sono tutti buoni e buoni, ma l'obiettivo di ogni innovatore tecnologico è di mettere la tua tecnologia nelle mani di quante più persone possibile ”, ha dichiarato il CEO di Komiko Hal Howard a GeekWire.
"ZoomInfo accelererà l'adozione della nostra tecnologia in modo sostanziale portandola sul mercato e in modo molto più rapido di quanto avremmo mai potuto avere." Sia Howard che il co-fondatore di Komiko Ami Heitner hanno lavorato presso Microsoft sulla sua piattaforma Dynamics CRM prima all'avvio dell'azienda.
Dopo la vendita, Komiko verrà rinominato ZoomInfo InboxAI, un cenno al fatto che la tecnologia di Komiko raccoglie informazioni dalle caselle di posta elettronica e dai calendari dei venditori e le porta nei sistemi CRM per aiutarli a gestire le relazioni con i clienti.
I clienti di Komiko esistenti continueranno a ricevere i loro servizi e supporto esistenti, hanno affermato le società.
Hanno rifiutato di condividere i termini finanziari dell'accordo.
Il team di 7 persone di Komiko si è trasferito nell'ufficio di ZoomInfo Bellevue, nello stato di Washington, dopo l'acquisizione.
La startup è stata sostenuta dalla Cooperativa dei Fondatori, che ha portato il seme di 1,5 milioni di dollari dell'azienda nel 2016, tra gli altri.
"La combinazione delle costolette di machine learning di Komiko con la pipeline di dati di ZoomInfo crea una proposta di valore molto più forte di quella che entrambe le società avrebbero potuto offrire in modo indipendente, quindi la combinazione ha molto senso per entrambi", ha affermato Chris DeVore, Managing Partner di Founders 'Co-op.
"Siamo entusiasti di aver giocato una piccola parte nel loro successo." Questa è l'ultima di una serie di acquisizioni per la società precedentemente nota come DiscoverOrg, che ha acquisito e assunto il nome di ZoomInfo all'inizio di quest'anno.
Ha anche acquistato l'avvio di verifica via email NeverBounce a marzo.
"Le organizzazioni stanno realizzando che il modo in cui gestiscono e sfruttano i dati è una funzione strategica che può accelerare o inibire la generazione di lead, pipeline e entrate", ha dichiarato Henry Schuck, fondatore e CEO di ZoomInfo.
“Sebbene la nostra offerta sia una piattaforma SaaS per GTM, riteniamo che ZoomInfo sia impegnata nell'aiutare gli addetti al marketing e alle vendite a raggiungere il loro numero.
Quindi, quando vediamo l'opportunità di costruire o acquistare ulteriori funzionalità essenziali per rafforzare tale vantaggio – come abbiamo fatto con Komiko – è una decisione facile.
”ZoomInfo ha quasi 15.000 clienti e impiega oltre 500 persone.

Commenti

commenti