Voyager Capital raccoglie $ 100 milioni per il quinto fondo in quanto raddoppia sul Pacifico nord-occidentale

Voyager Capital sta abbandonando la California e raddoppiando nel Pacifico nord-occidentale, con un nuovo interesse oltre il confine a nord.
La società di capitale di rischio con sede a Seattle ha chiuso il suo quinto fondo, raccogliendo $ 100 milioni che utilizzerà per investire in start-up B2B dalle 15 alle 20 fasi iniziali in Washington, Oregon e Canada occidentale.
Ha già effettuato cinque nuovi investimenti come parte del fondo.
"La nostra attenzione su questa regione è piuttosto intensa", ha dichiarato l'amministratore delegato di Voyager, Bill McAleer, che ha co-fondato l'azienda nel 1997.
"C'è stata un'esplosione di crescita, in particolare a Seattle".
McAleer ha notato l'aumento del cloud e dell'IA talento guidato dai giganti della città natale Amazon e Microsoft, nonché da società della Silicon Valley come Facebook e Google che hanno costruito enormi centri di ingegneria nella regione.
Anche Voyager sta trascorrendo più tempo a Vancouver e in altre parti del Canada.
L'azienda vede opportunità lì con una manciata di start-up B2B e una mancanza di dollari di investimento, insieme a forti partnership pubblico-privato, ha affermato Diane Fraiman, amministratore delegato di Voyager con sede a Portland.
Voyager ha anche assunto lo scorso anno Meredith Powell come partner di rischio canadese dedicato.
Allo stesso tempo, Voyager non sta più investendo in società californiane.
Quando l'azienda ha analizzato i risultati del suo terzo e quarto fondo, "era del tutto chiaro che abbiamo sovraperformato nel nord-ovest del Pacifico rispetto alla California", ha affermato Fraiman.
"Le valutazioni stanno diventando davvero pazze laggiù", ha aggiunto McAleer.
"Costituire una società costa quasi 2,5 volte di più".
Continuerà l'attenzione di Voyager su Portland.
Fraiman ha detto che sta vedendo un sacco di talento e nuovi fondatori che escono da grandi startup di successo come Puppet, Jama, New Relic e altri.
Voyager ha raccolto il suo quinto fondo da family office, fondazioni, trust, fondi di fondi e privati in tutto il mondo.
Molti vogliono "diversificazione fuori dalla Bay Area", ha detto Fraiman.
"Hanno visto il nord-ovest del Pacifico non solo come una tecnologia avanzata, ma questa [fase iniziale] è in qualche modo isolata dalla mentalità del busto o del boom", ha detto.
Le uscite di Voyager includono Bluebox; Tecnologie elementali; Make.TV; Skyward; e altri.
Le attuali società di portafoglio comprendono Act-On; Accendino Capita; litici; Zipwhip; e altro ancora Il team di Voyager di 13 persone comprende Erik Benson, amministratore delegato entrato a far parte dell'azienda nel 1998; James Newell, amministratore delegato che si è unito nel 2017 dopo essersi trasferito dalla Silicon Valley; e Bruce Chizen, ex CEO di Adobe che è partner di rischio.

Commenti

commenti