Il trapano di terremoto sottopone il sistema di comunicazione di emergenza di Kymeta a un test di shakedown

Quando si verifica un disastro, le connessioni del cellulare sono tra le prime cose da fare a margine – quindi cosa faranno i soccorritori che si affidano a tale connettività? Questa è una delle grandi domande che i primi soccorritori di Redmond, nello stato di Washington, hanno affrontato questo mese durante un seminario di preparazione di emergenza di due giorni chiamato Cascadia Rising Solutions.
E spettava a Kymeta, una startup con sede a Redmond supportata dal co-fondatore di Microsoft Bill Gates, fornire risposte.
Kymeta sta creando una piattaforma di connettività ibrida che utilizza reti cellulari standard, nonché collegamenti satellitari e Wi-Fi per mantenere i rispondenti connessi anche quando le torri cellulari si abbassano.
E Cascadia Rising Solutions ha fornito l'occasione perfetta per mettere alla prova la piattaforma Kymeta.
"Va tutto bene, sempre", ha detto a GeekWire Ben Posthuma, product manager Kymeta per la connettività avanzata dopo l'esercizio 18-19 ottobre.
“Abbiamo una piattaforma che identifica la strada giusta per il giusto tipo di informazioni.
I soccorritori si collegano al proprio veicolo con la stessa facilità con cui si collegherebbero a una rete Wi-Fi.
”Lo scenario per l'esercizio suppone che un terremoto di magnitudo 9 – il“ Really Big One ”- abbia colpito l'area di Seattle, spegnendo l'energia.
e collegamenti di comunicazione.
"L'obiettivo è quello di avere una comunità preparata e resiliente in cui abbiamo una serie di partner su cui possiamo contare per aiutarci a rispondere e riprenderci da un incidente", ha dichiarato Pattijean Hooper, direttore dell'emergenza di Redmond in un comunicato stampa.
I primi soccorritori dovranno portare le persone negli ospedali, collegare i sopravvissuti ai servizi essenziali, fare il punto della situazione e distribuire le loro risorse in modo appropriato.
"La prima domanda è: 'Ho le informazioni per farlo?' "Hooper ha detto.
"La connettività è il primo elemento dell'operazione di risposta".
La tecnologia di base di Kymeta è la connettività attraverso antenne satellitari a schermo piatto che utilizzano metamateriali.
A causa delle proprietà elettroniche dei metamateriali, le antenne possono collegarsi ai satelliti senza spostarsi di un determinato angolo.
Antenne non più grandi dei segnali di stop possono essere facilmente montate sui tetti dei veicoli di emergenza e dei centri di comando mobili.
Questo è ciò che Kymeta ha fatto per la città di Redmond durante Cascadia Rising Solutions.
Ma le antenne sono solo una parte della piattaforma: il sistema di comunicazione di bordo di Kymeta è in grado di identificare e utilizzare automaticamente il miglior canale di comunicazione disponibile, scegliendo tra connessioni cellulari e satellitari senza che i primi soccorritori debbano pensarci.
"Ovunque vada il veicolo, la rete ti accompagna", ha detto Posthuma.
Il sistema di Kymeta è stato messo alla prova nel mondo reale due anni fa a Puerto Rico, all'indomani dell'uragano Maria.
Da allora, la società ha messo a punto il proprio sistema per rendere la connettività più agevole per i primi soccorritori e le agenzie di gestione delle emergenze per cui lavorano.
"È davvero un concetto edge-and-cloud, in cui hai un dispositivo hardware ai margini che facilita le connessioni e un servizio cloud complementare nella parte posteriore che aiuta a prendere alcune decisioni sul traffico [dati] di livello più profondo", Ha detto Posthuma.
Durante l'esercizio di Redmond, i primi soccorritori sono stati in grado di trasferire dati e immagini ed effettuare chiamate vocali e video, anche quando le reti di comunicazione tradizionali non erano disponibili.
Posthuma ha affermato che Cascadia Rising Solutions è stata un'esperienza di apprendimento per Kymeta e per le agenzie di emergenza di Redmond.
I sistemi di comunicazione sono stati installati su diversi veicoli di emergenza e hanno offerto un'ottima connettività fintanto che i primi soccorritori si trovavano nella portata del Wi-Fi.
Ma una volta superato tale intervallo, oltre i 300 piedi circa, le scelte per la connettività sono diventate più limitate.
"Fondamentalmente, dobbiamo costruire una rete edge migliore e ci stiamo lavorando", ha detto Posthuma.
Un'opzione potrebbe essere quella di utilizzare una rete mesh per inoltrare segnali.
Kymeta lavorerà anche su come ospitare più applicazioni sulla sua rete ibrida, ad esempio per fornire un display basato su cloud che fornisca consapevolezza situazionale grandangolare per le persone che gestiscono la risposta a un'emergenza.
"C'è il desiderio di avere questo servizio completo, end-to-end", ha detto Posthuma.
Ha detto che una versione commerciale della piattaforma di comunicazione di emergenza di Kymeta dovrebbe iniziare a essere lanciata al pubblico nei prossimi 12 mesi circa.
E le intuizioni acquisite dalla continua collaborazione di Kymeta con la città di Redmond saranno probabilmente integrate anche negli altri prodotti dell'azienda.
Fondata nel 2012, Kymeta è una delle numerose startup basate sui metamateriali che sono state create da Bellevue, Intellectual Ventures con sede a Wash.
con il sostegno di Gates e altri investitori di alto profilo.
"I primi soccorritori sono uno dei nostri mercati chiave in questo momento …
ma in futuro ci saranno aperti molti più verticali: trasporti pubblici, flotte di autotrasporti.
Siamo ancora molto concentrati sull'auto connessa al consumatore.
Queste sono tutte cose che sono molto sulla tabella di marcia ", ha detto Posthuma.
"Il motivo per cui stiamo sviluppando questa piattaforma di servizi come nostra strategia emergente è perché vogliamo vedere soluzioni di rete end-to-end molto ottimizzate per questi tipi di piattaforme", ha affermato.
“Piuttosto che fornire semplicemente Internet via satellite e / o Internet cellulare e lasciare che l'operatore capisca cosa farne, vogliamo essere quel fornitore di soluzioni end-to-end e fornire quella risposta.

Stiamo crescendo da un'azienda che ha una piattaforma hardware davvero rivoluzionaria e davvero unica per poterlo utilizzare per offrire un set unico di servizi.

Commenti

commenti