Amazon conferma che il suo team Amazon Go sta "eseguendo test interni" presso il negozio al dettaglio segreto di Seattle

Amazon ha finalmente rivelato che sta lavorando a un concetto di drogheria in una posizione privilegiata nel famoso quartiere di Capitol Hill a Seattle.
"Possiamo confermare che il team di Amazon Go sta eseguendo test interni in una località di Capitol Hill, ma al momento non ha ulteriori dettagli da condividere", ha detto un portavoce di Amazon in una dichiarazione condivisa con GeekWire.
È la prima volta che Amazon conferma pubblicamente il proprio lavoro in questa sede.
Amazon è stata coinvolta con il sito in 600 E.
Pike St.
dal 2015, più di un anno prima che fosse annunciato il concetto di drogheria senza casse Amazon Go dell'azienda.
È uno spazio insolitamente ampio per un potenziale nuovo negozio Amazon Go e si trova sotto un complesso di appartamenti in un quartiere residenziale, a differenza delle 16 posizioni esistenti a livello nazionale.
Le finestre sono ancora ben schermate dal pubblico, quindi è difficile stimare i progressi.
Un cartello “No Trespassing” è stato registrato su porte automatiche quando abbiamo visitato il sito oggi.
I documenti di permesso scoperti da GeekWire all'inizio di quest'anno forniscono indizi su cosa sta succedendo all'interno.
Il sito presenta diversi segni distintivi di Amazon Go.
I disegni mostrano lo spazio per i chioschi di entrata e uscita in cui i clienti eseguono la scansione di un codice QR sull'app Amazon Go che viene utilizzata per accedere al negozio e pagare automaticamente gli articoli all'uscita.
Nessuna area di checkout tradizionale è mostrata nei disegni.
Vi è una vasta area di vendita generale con una sezione per l'alcol, nonché una sala per la pausa e lo stoccaggio dei dipendenti.
Ci sono, tuttavia, alcune caratteristiche uniche che fanno risaltare il negozio e danno credito alla possibilità che possa essere qualcosa di diverso dal tipico negozio Amazon Go, come precedentemente riportato da GeekWire.
L'area totale dello spazio commerciale è di circa 10.400 piedi quadrati e i disegni consentiti mostrano che il sito è diviso all'incirca 3 a 1 tra spazio acquistabile e operazioni di back-of-house.
In tal caso, il negozio Capitol Hill potrebbe avere da qualche parte nell'area di 7.000 piedi quadrati di spazio shoppable, molto più grande dei 1.500 e 3.000 piedi quadrati di area frontale in altri negozi Go.
Non è chiaro se la sede di Capitol Hill sarà sotto il marchio Amazon Go.
Il negozio doveva inizialmente essere il primo negozio Amazon Go fino a quando Amazon non ha abbandonato i suoi piani iniziali mentre lo spazio restava vuoto fino a quando i lavori non sono ripresi all'inizio di quest'anno, secondo quanto riferito da Bloomberg quest'estate.
Rapporti recenti indicano che Amazon sta dando il via a una serie di idee per espandere ulteriormente la sua fiorente attività alimentare dopo l'acquisizione di Whole Foods due anni fa per $ 13,7 miliardi.
All'inizio di questo mese, il Wall Street Journal ha riferito che Amazon ha firmato contratti di locazione per oltre una dozzina di siti nell'area di Los Angeles per una nuova catena di negozi di alimentari, tra cui una posizione di 35.000 piedi quadrati precedentemente occupata da Toys "R" Us – molto più grande rispetto a quello che Amazon ha costruito in passato.
Da quando ha aperto il suo primo negozio al pubblico a gennaio 2018, Amazon Go è cresciuta fino a 16 sedi tra Seattle, San Francisco, Chicago e New York.
Un mini formato Amazon Go ha debuttato all'inizio dell'anno scorso in uno degli edifici per uffici del gigante della tecnologia.
Secondo un rapporto del mese scorso della CNBC, le persone che hanno familiarità con le intenzioni di Amazon affermano che la società è in trattativa per portare la sua tecnologia Go nei punti vendita CIBO Express negli aeroporti e nelle sale cinematografiche Regal Cinemas.
L'anno scorso, Bloomberg ha riferito che Amazon stava prendendo in considerazione l'apertura di 3000 negozi Go entro il 2021, ma la velocità di espansione finora lo rende improbabile.
I minimarket ad alta tecnologia funzionano richiedendo ai clienti di scansionare un codice QR univoco all'interno dell'app Amazon prima di entrare.
Una volta ritirati gli articoli, i clienti lasciano il negozio senza effettuare il check out e i sistemi di Amazon Go addebitano automaticamente sul proprio account gli articoli che prendono, inviando la ricevuta all'app.
Amazon ha iniziato ad accettare denaro dopo che i legislatori hanno respinto il concetto Go senza contanti.
Una raffica di altre startup sta sviluppando una tecnologia simile senza cassiere.
Le altre attività commerciali di Amazon includono la consegna di Whole Foods tramite Prime Now; Consegna di generi alimentari freschi Amazon; e Amazon Fresh Pickup.
La società ha sorprendentemente chiuso l'attività di consegna di ristoranti all'inizio di quest'anno.
Questa settimana Amazon ha annunciato l'intenzione di rendere la consegna di generi alimentari un vantaggio integrato dell'abbonamento Prime, non più addebitare $ 15 al mese o $ 180 all'anno per la consegna di Amazon Fresh in aggiunta alla tariffa Prime annuale di $ 119.
Il gigante della tecnologia sta inoltre espandendo e integrando ulteriormente Whole Foods nel suo servizio di consegna e ritiro di generi alimentari.
Amazon è entrata nello spazio commerciale al dettaglio nel 2015, due decenni dopo il lancio del colosso dell'e-commerce.
Il braccio "negozi fisici" dell'azienda, che comprende anche le librerie di Amazon e il suo concetto a 4 stelle, ha registrato una perdita dell'1% a $ 4,2 miliardi nell'ultimo trimestre.

Commenti

commenti