I dipendenti Microsoft sono allarmati per la nuova partnership con i giganti dell'industria petrolifera

I dipendenti di un gruppo di patrocinio per i cambiamenti climatici di Microsoft stanno dando l'allarme per la nuova partnership della società con Chevron e Schlumberger, annunciata pochi giorni prima del Global Climate Strike.
Gizmodo ha riferito per la prima volta di una lettera scritta mercoledì da Microsoft Workers for Climate Justice in risposta all'accordo di cloud computing di Microsoft con i giganti dell'industria petrolifera.
"Con questo tipo di notizie che fanno notizia solo 3 giorni prima del Global Climate Strike, non è più possibile ignorare la complicità di Microsoft nella crisi climatica", si legge nella lettera.
La partnership tra Microsoft, Chevron e Schlumberger "accelererà drasticamente la velocità con cui possiamo analizzare i dati per generare nuove opportunità di esplorazione e portare prospettive di sviluppo più rapidamente e con maggiore certezza", Joseph C.
Geagea, vice presidente esecutivo, tecnologia, progetti e servizi, Chevron, ha dichiarato in una nota.
Microsoft ha rifiutato di commentare.
I dipendenti e le aziende di tutto il mondo hanno in programma di partecipare allo sciopero climatico venerdì, tre giorni prima del vertice sul clima delle Nazioni Unite.
I lavoratori Microsoft si uniranno a milioni di persone in tutto il mondo partecipando al Global Climate Strike guidato dai giovani il 20 settembre per chiedere la fine dell'era dei combustibili fossili.
Lavoratori Microsoft, unitevi a noi impegnandoci ad agire su https://t.co/KL3e0xKyYR – Microsoft Workers 4 Good (@ MsWorkers4) 9 settembre 2019 Microsoft, che collabora con altre società del settore petrolifero e del gas, ha svelato nuove scoperte obiettivi di sostenibilità all'inizio di quest'anno, compresa l'accelerazione del calendario per spostare tutti i data center nelle energie rinnovabili.
Prevede di spostare i suoi data center al 100 percento di energia rinnovabile nel prossimo decennio e al 75 percento entro il 2023.
Microsoft si unirà inoltre al Climate Leadership Council e promuoverà i prezzi del carbonio a livello nazionale come parte della nuova spinta alla sostenibilità.

Commenti

commenti