LinkedIn per affrontare la disuguaglianza con una nuova spinta per colmare il "divario di rete" per gli utenti

LinkedIn vuole ridurre la disuguaglianza tra i suoi membri assumendo il cosiddetto "gap di rete" – i vantaggi che alcune persone hanno basato su chi conoscono – con una nuova spinta per aiutare le persone ad ampliare le loro connessioni.
Per gran parte della sua storia, il social network di proprietà di Microsoft si è concentrato sul collegamento di persone con altre che già conoscono.
Come riportato per la prima volta da Axios, LinkedIn intende invertire tale modello incoraggiando gli utenti a mettersi in contatto con nuove persone, che la società spera di aumentare le prospettive di lavoro per coloro che non dispongono di reti forti.
In un keynote della conferenza Talent Connect della società, giovedì, l'amministratore delegato di LinkedIn Jeff Weiner ha incoraggiato le persone a prendere Plus One Pledge della società “per condividere il tuo tempo, talento o connessioni con persone esterne alla tua rete che potrebbero non avere accesso alle stesse risorse che possiedi.
"La mossa arriva mentre LinkedIn sta ponendo una maggiore enfasi sulle conseguenze dei suoi prodotti, osservando come incidono sulla disuguaglianza tra i membri.
Abbiamo contattato LinkedIn per un commento e aggiorneremo questa storia se sentiamo di nuovo.
Avere connessioni all'interno di un'azienda rimane il modo migliore per ottenere un lavoro, e questo è un grande motivo per cui LinkedIn vuole rafforzare le reti degli utenti.
I siti di Axios LinkedIn mostrano che una persona ha una probabilità sei volte maggiore di trovare un lavoro presso un'azienda se ha una connessione lì.
Un rinvio interno rende nove volte più probabile che la persona raggiunga la posizione.
All'inizio di questo mese LinkedIn ha presentato una serie di nuovi test standardizzati per consentire agli utenti di dimostrare quanto sono abili in una varietà di aree.
Axios indica questo programma, LinkedIn Skill Assessments, come un altro modo in cui le persone che non dispongono di reti estese possono posizionarsi come candidati validi.
AGGIORNAMENTO, 7:00: LinkedIn ha presentato una nuova road map di prodotti che mostra ulteriori cambiamenti oltre l'assunzione per aiutare le aziende e i manager a interagire meglio con i propri dipendenti e sviluppare le proprie competenze.
Ecco alcuni dei nuovi aggiornamenti: l'anno scorso LinkedIn ha acquisito Glint, una società che aiuta le organizzazioni a ottenere feedback dai dipendenti.
Oggi LinkedIn ha presentato Glint Perform, che aiuta le aziende a capire cosa motiva i propri dipendenti.
Il programma è progettato per aumentare la comunicazione tra team e manager, incoraggiare il feedback e integrarlo nelle azioni quotidiane e allineare gli obiettivi individuali e aziendali.
Come parte della spinta ad evolvere la piattaforma di reclutamento, la società ha riprogettato l'app Linked Recruiter.
La società ha ricostruito le funzionalità di ricerca e messaggistica in modo che corrispondessero alla tendenza che molte conversazioni dei recruiter arrivano sui telefoni cellulari dopo il normale orario di lavoro.
LinkedIn sta integrando il suo programma Talent Insights, uno strumento vecchio di anni che consente agli utenti di eseguire report su singole aziende, popolazioni di talenti, competenze e altro ancora, in Recruiter.
L'obiettivo è quello di fornire accesso alle informazioni sui pool di talenti non sfruttati.
Talent Hub di LinkedIn, il centro nevralgico dell'azienda per il monitoraggio dei richiedenti è ora generalmente disponibile, quasi un anno dopo che è stato annunciato per la prima volta.

Commenti

commenti