Microsoft lancia l'anteprima di Project xCloud, consente agli utenti di iniziare a testare un nuovo servizio di streaming di giochi

Microsoft ha dato il via a prove pubbliche del suo servizio di streaming di giochi Project xCloud che consente agli utenti di giocare a giochi Xbox potenti come Halo sul proprio smartphone.
La società il mese scorso ha iniziato ad accettare le iscrizioni per l'anteprima, che offre ai giocatori negli Stati Uniti, nel Regno Unito e nella Corea del Sud l'accesso iniziale a Project xCloud.
L'anteprima include quattro giochi: Gears 5, Halo 5: Guardians, Killer Instinct e Sea of Thieves.
Inizierà in piccolo, solo su dispositivi Android, con un numero limitato di partecipanti e poi crescerà nel tempo.
Orgoglioso del team #ProjectxCloud per il lancio dell'anteprima pubblica: è un momento entusiasmante per Xbox.
Gli inviti si stanno diffondendo ora e continueranno nelle prossime settimane.
Siamo entusiasti per tutti voi di aiutare a plasmare il futuro dello streaming dei giochi.
– Phil Spencer (@ XboxP3) 14 ottobre 2019 Il reporter di Microsoft Paul Thurrott ha testato il servizio lunedì e ha osservato che "le prestazioni sono sorprendentemente eccellenti".
Il servizio è fornito dai data center di Azure di Microsoft su server appositamente progettati basati su componenti Xbox.
Gli utenti non devono possedere alcun gioco, o nemmeno una console, per usare xCloud.
Tutto ciò di cui hanno bisogno è un telefono o tablet con Android 6.0 o versioni successive con Bluetooth 4.0, un controller wireless Xbox One abilitato Bluetooth e un account Microsoft.
Microsoft sta inoltre collaborando con partner di carrier wireless come T-Mobile, SK Telecom e Vodafone per i test di Project xCloud.
L'anteprima di xCloud è iniziata oggi e ci sto !! Non vedo l'ora di vedere l'esperienza di @Xbox in streaming sulla rete LTE di @ TMobile ?? – Neville (@NevilleRay) 14 ottobre 2019 Il gigante della tecnologia di Redmond, Washington, ha presentato per la prima volta l'ambizioso progetto di streaming lo scorso anno.
Microsoft non ha detto quando implementerà ampiamente il servizio, sottolineando che ci vorrà del tempo per perfezionare quello che potrebbe essere un servizio di gioco rivoluzionario.
La società sta prendendo un ritmo deliberato per evitare di deludere i primi utenti con ritardo e le altre sfide associate ai giochi cloud.
Con il calo delle vendite della console, Microsoft si sta preparando per un futuro di gioco in cui non è necessario affidarsi all'hardware.
Ciò apre l'azienda a un pubblico molto più vasto di persone che non possono o non vogliono buttare giù centinaia di dollari ogni pochi anni per l'ultima console.
Microsoft ha raddoppiato i giochi digitali investendo di più nel suo servizio di abbonamento Game Pass, integrandolo con Xbox Live.
L'espansione di Xbox Live su Android e iOS mostra che Microsoft sta offrendo le sue offerte di gioco ad altre piattaforme.
L'industria tecnologica è coinvolta in una corsa per dominare lo streaming di giochi basato su cloud.
Google lancerà il suo servizio di streaming di giochi Stadia a novembre in 14 paesi.

Commenti

commenti