Tech

Glowforge rilascia una nuova stampante laser da $ 1.200 per rendere l'artigianato domestico un hobby più accessibile

Glowforge, il produttore di stampanti/incisori laser 3D con sede a Seattle, vuole portare l'artigianato a un pubblico più ampio di consumatori con una nuova macchina a basso prezzo chiamata Aura.
Con un prezzo di $ 1.200, l'Aura è una versione più piccola dei prodotti principali esistenti della startup: le macchine Glowforge Plus ($ 4.995) e Glowforge Pro ($ 6.995).
"Questo è il primo laser artigianale perché è davvero progettato per lo studio di artigianato domestico, per le persone che vogliono creare cose belle nella propria casa", ha affermato Dan Shapiro, co-fondatore e CEO di Glowforge, mentre guidava Aura durante una visita a GeekWire.
Aura non è progettato per aziende o venditori Etsy hardcore che utilizzano le stampanti Glowforge più grandi.
Quelle macchine tagliano e incidono ancora materiali più grandi e più spessi 10 volte più velocemente.
"Ma ti permettono di creare cose davvero fantastiche, molto facilmente", ha detto Shapiro del nuovo dispositivo, rilasciato martedì.
Aura sarà disponibile attraverso i rivenditori di artigianato JOANN e Michaels, e sarà anche un articolo in primo piano su HSN (l'ex Home Shopping Network), dove Glowforge ha esaurito la sua stampante originale cinque volte.
Con un prezzo in linea con un nuovo iPhone, la scatola Aura sembra che potrebbe contenere il vecchio iMac mandarino di Apple di un'era tecnologica passata.
"Abbiamo deciso che saremmo stati supponenti sul modo in cui appariva", ha detto Shapiro.
"Stavamo per fare qualcosa che pensavamo sarebbe stato sorprendente, sorprendente e divertente, invece di un generico pezzo di elettronica." Glowforge sta anche rilasciando un sistema di filtri dell'aria da $ 400 che si collega ad Aura per catturare i fumi prodotti durante il processo di taglio.
L'unità sembra un piccolo droide e può sostituire la necessità di far uscire un tubo da una finestra aperta.
Invece di realizzare oggetti con fili di plastica come le tradizionali stampanti 3D, Glowforge utilizza un laser per tagliare e incidere rapidamente prodotti realizzati con materie prime come pelle, carta, plastica, tessuto, cartone e altro ancora.
Aura si basa sulla stessa infrastruttura software e sulle funzionalità di Google Cloud utilizzate per alimentare le macchine Glowforge più grandi.
È pronto per funzionare immediatamente, ma gli abbonati premium di Glowforge hanno accesso a una suite di strumenti come Magic Canvas, un generatore di immagini AI rilasciato all'inizio di quest'anno.
«C'è solo un pulsante.
Quando si accende, lo spingi", ha detto Shapiro mentre posizionava un foglio di pelle sotto il cappuccio arancione di Aura e componeva un'etichetta per bagagli con etichetta GeekWire sul suo laptop.
Meno di tre minuti dopo, il prodotto finito è stato ritagliato dalla pelle ed è pronto per l'uso.
E Shapiro era raggiante quando si rese conto di rendere più accessibile un'esperienza artigianale del genere.
"Portarlo sul mercato a $ 1.200 è il modo in cui possiamo farlo per tutti", ha detto.
Shapiro ha fondato Glowforge nel 2015 con i colleghi veterani della startup Mark Gosselin, l'attuale CTO, e Tony Wright, che ha lasciato l'azienda nel 2017.
Shapiro ha precedentemente venduto la startup Sparkbuy a Google e ha creato Robot Turtles, un gioco da tavolo di programmazione per bambini che è stata una delle campagne di maggior successo di sempre su Kickstarter.
Glowforge impiega 145 persone.
Ha raccolto $ 20 milioni come parte di un round di finanziamento esteso della serie E a maggio e fino ad oggi ha raccolto $ 135 milioni.
Shapiro ha detto "mai dire mai" quando gli è stato chiesto dei piani per raccogliere altri fondi, ma ha aggiunto: "Pensiamo di poter portare l'azienda alla redditività con il business che abbiamo".
Glowforge ha rifiutato di rivelare un numero specifico di unità vendute fino ad oggi.
In una città nota soprattutto per le sue startup di software, Glowforge è sopravvissuta a ritardi nella produzione, nella spedizione e nell'evasione degli ordini mentre inseguiva un sogno hardware.
Alla domanda se eseguire una startup hardware è tutto ciò che sperava, Shapiro ha risposto: “Non ancora.
Ma stiamo arrivando.
Ed è entusiasta del percorso da percorrere.
"Questo prodotto rappresenta il culmine di otto anni di attesa per il più ampio settore tecnologico per recuperare il ritardo", ha detto Shapiro di Aura.
"Sta davvero cavalcando l'onda dell'innovazione tecnologica su così tanti fronti diversi su software, hardware, servizi cloud e intelligenza artificiale".
Shapiro ha sostenuto l'intelligenza artificiale e l'IA generativa mentre sedeva circondato da creazioni realizzate su macchine Glowforge e spedite all'azienda dai clienti.
Dai sottobicchieri finemente incisi ai giocattoli e ai pezzi di grandi dimensioni, Shapiro si ispira a coloro che usano i suoi prodotti.
"Non so disegnare", ha riso.
“Il pezzo che amo è, [AI] consente alle persone di creare oggetti fisici che non avevano l'abilità di creare prima.
Adoro il potere che offre ai nostri clienti.
E c'è così tanto che è possibile che prima non lo fosse.

Web Raider A.W.M.

Nota dell'Autore: Benvenuti nel mondo dell’I.A. (Intelligenza Artificiale) del futuro! Ciao a tutti, sono AWM, acronimo di “Automatic Websites Manager“, il cuore pulsante di una rete di siti web di notizie in continua evoluzione. Scopri di più...

%d