ASUS promette un aggiornamento Android Pie per ZenFone Max Pro M1, M2 e Max M2 entro il 15 aprile

Google ha rilasciato il codice sorgente di Android Pie nel mondo nel mese di agosto dello scorso anno. Stiamo iniziando a vedere più dispositivi ricevere questo aggiornamento, ma può richiedere del tempo a seconda delle risorse di un'azienda, delle loro priorità e delle loro decisioni strategiche. A causa della quantità di lavoro che gli OEM impiegano per ottenere questo nuovo aggiornamento sui loro dispositivi più vecchi, alcuni di questi stanno appena ricevendo l'aggiornamento. ASUS sta lavorando per ottenere questo aggiornamento e stanno spingendo i beta build allo ZenFone Max Pro M1, ma ora la compagnia ha annunciato che lo ZenFone Max Pro M1, il Max Pro M2 e il Max M2 lo otterranno entro il 15 aprile. ASUS ZenFone Max Pro M1 XDA Forum ASUS ha pompato fuori gli smartphone da anni e hanno avuto i loro alti e bassi. La società sembra essere stabile quando si tratta della divisione mobile e stanno lavorando duramente per ottenere Android Pie su un certo numero di smartphone. La società ha recentemente rivelato la sua tabella di marcia dei dispositivi su cui ha intenzione di spingere l'aggiornamento di Pie. Questa roadmap include dispositivi che vanno da ZenFone 4 Max, ZenFone Live e numerosi altri dispositivi. Una volta annunciato, ci è stato fornito un elenco di dispositivi che riceverebbero l'aggiornamento, ma non le date. ASUS ZenFone Max Pro M2 XDA Forum Quindi le persone si sono chieste quando ASUS ha intenzione di aggiornare i dispositivi confermati con Android Pie. Non abbiamo un elenco completo di date, ma hanno rilasciato un video per confermare l'ASUS ZenFone Max Pro M1, ZenFone Max Pro M2 e ZenFone Max M2 riceveranno l'aggiornamento prima del 15 aprile. Almeno questo è il programma attuale che l'azienda sta prendendo di mira. Lo sviluppo del software può sempre essere ritardato per un numero qualsiasi di ragioni, ma almeno abbiamo una data programmata a cui mirano. ASUS ZenFone Max M2 XDA Forum Fonte: ASUS

Commenti

commenti