Xiaomi aggiunge un servizio di tipo Digital Wellbeing e Wi-Fi Probe Protection nelle ultime beta MIUI

Xiaomi aggiunge le ultime funzionalità al suo skin Android personalizzato – MIUI – anche senza aggiornare i dispositivi alla versione più recente di Android. Ciò consente a Xiaomi di alleviare l'interfaccia e l'esperienza dell'utente senza dover necessariamente aumentare la versione di Android. Ad esempio, c'è solo una differenza marginale tra i build MIUI 10 basati su Android 7.1 Nougat e Android 9.0 Pie. Tuttavia, questo isolamento può spesso portare a funzionalità cruciali, come Adaptive Battery o Digital Wellbeing da Android 9.0 Pie, saltate o rilasciate da MIUI – fino a quando Xiaomi non avrà il proprio adattamento della funzione. Colmando questa lacuna, Xiaomi sta ora integrando la propria iterazione del benessere digitale nelle ultime beta MIUI per determinati dispositivi. Come previsto, il clone di Digital Wellbeing di Xiaomi apprende gli utenti del loro utilizzo dello schermo oltre alla quantità di tempo che spendono per app su base giornaliera, settimanale o mensile. Puoi toccare ciascuna app individualmente per visualizzare lo schermo totale in tempo trascorso durante l'utilizzo dell'app durante tutta la giornata, incluso un noleggio orario. La funzione informa inoltre gli utenti sul numero di volte in cui hanno sbloccato i loro smartphone e sul numero di notifiche ricevute durante il giorno o l'intera settimana. Inoltre, puoi vedere la frequenza delle notifiche segregate per app e un grafico per mostrare l'afflusso di notifiche ogni ora. La funzione benessere consente inoltre agli utenti di impostare un timer per l'uso quotidiano. Trascorso questo tempo, la funzione avviserà l'utente fornendo loro le opzioni per ignorare la notifica o posticipare il promemoria per un'ora. È inoltre possibile impostare limiti di tempo per lo schermo diversi per i giorni feriali e per i fine settimana e, a parte questo, il tempo rimanente verrà visualizzato anche come notifica. Inoltre, le beta ROM MIUI dispongono anche della funzione di protezione della sonda Wi-Fi, che dovrebbe proteggere i dati trasferiti da o sul dispositivo tramite una connessione Wi-Fi. Da ciò che appare, la funzione randomizzerà l'indirizzo MAC dello smartphone in modo che l'indirizzo reale non venga condiviso con il router WLAN con una cornice sonda (una richiesta dallo smartphone per scansionare le reti Wi-Fi disponibili nelle vicinanze). Ciò dovrebbe impedire a qualunque malintenzionato di intercettare i dati inviati tramite la connessione, specialmente nel caso di reti pubbliche Wi-Fi. La funzionalità per la gestione del tuo benessere digitale è stata individuata su MIUI 10 beta (versione 9.4.15) su Xiaomi Mi 8 SE. Nel frattempo, la protezione della sonda Wi-Fi è disponibile sui recenti build MIUI beta basati sia su Android 8.1 Oreo che su Android 9 Pie. Grazie al membro XDA kacskrz e al membro senior XDA TingyiChen per aver condiviso questi screenshot. Il post Xiaomi aggiunge un servizio di tipo Digital Wellbeing e Wi-Fi Probe Protection nelle ultime beta MIUI apparse prima su xda-developers.

Commenti

commenti