Android Q abilita il supporto Dual SIM, Dual Standby su Google Pixel 3

Sono passate solo poche ore dall'uscita della prima versione beta di Android Q, ma gli utenti stanno già scoprendo alcune delle più importanti modifiche dell'aggiornamento. Molti di questi non sono visibili ad occhio nudo e non sono inclusi neanche nel post sul blog di annuncio di rilascio. Una di queste funzionalità è Dual SIM, supporto Dual Standby per i dispositivi Pixel 3 e Pixel 3 XL. Come molti di voi probabilmente già sanno, il supporto eSIM è presente sui dispositivi Pixel da Pixel 2 e Pixel 2 XL. Anche se ha un solo grande difetto: non è possibile utilizzare contemporaneamente la rete SIM fisica e la rete eSIM. Devi disabilitare almeno una delle SIM, poiché Google sta utilizzando il supporto Dual Sim, Single Standby (DSSS). Inizialmente, abbiamo pensato che Google avrebbe aggiunto il supporto Dual SIM, Dual Standby (DSDS) al Pixel 4 a livello hardware, ma ci ha sorpreso molto prima. Come Owen Williams ha notato, il supporto DSDS abilitato per Android Q, rilasciato di recente, è disponibile sui dispositivi Pixel 3 e Pixel 3 XL. Oh whoa sembra che Q abiliti il supporto dual sim attivo per pixel 3 pic.twitter.com/o7Aghd4KEM – Owen Williams (@ow) 13 marzo 2019 Una migliore doppia SIM è stata una delle funzionalità più richieste dagli utenti di Pixel 3 finora . Dopo aver abilitato il supporto DSDS, gli ultimi dispositivi di Google possono finalmente diventare compatibili con gli iPhone più recenti. Dual SIM, Dual Standby significa che è possibile utilizzare entrambe le SIM purché una di esse non sia utilizzata attivamente (ad esempio, ci si trova nel mezzo della chiamata). Dopo aver visto la funzione DSDS in Android Q (e abilitata Google su Pixel 3), saremmo scioccati se anche i dispositivi Pixel 4 non lo supportano. Possiamo anche sperare in Dual SIM, Dual Active (DSDA), che attiva tutte e due le SIM in qualsiasi momento, indipendentemente dal fatto che alcune di esse siano attive. Via: @ow

Commenti

commenti