Apple e Google sono stati criticati come un "duopolio" con una "presa da vizio" dall'autorità per la concorrenza del Regno Unito

Un'indagine condotta all'inizio di quest'anno dalla Competition and Markets Authority (CMA) del Regno Unito ha riguardato la CMA sul fatto che Apple e Google rappresentino un duopolio.
La CMA afferma che Apple e Google hanno "troppo controllo" su sistemi operativi, app store e browser Web che insieme formano i loro ecosistemi.
Ciò avviene dopo che sia Apple che Google sono stati multati dall'autorità italiana garante della concorrenza per "pratiche aggressive" nell'utilizzo dei dati.
Andrea Coscelli, amministratore delegato della CMA nel rapporto della CMA ha fatto riferimento alla "presa simile a un vizio" che Apple e Google hanno sui dispositivi mobili.
“La maggior parte delle persone sa che Apple e Google sono i principali attori quando si tratta di scegliere un telefono.
Ma può essere facile dimenticare che anche loro stabiliscono tutte le regole, dal determinare quali app sono disponibili nei loro app store, al rendere difficile per noi passare a browser alternativi sui nostri telefoni", ha affermato.
“Questo controllo può limitare l'innovazione e la scelta e portare a prezzi più alti, nessuna delle quali è una buona notizia per gli utenti.
Qualsiasi intervento deve affrontare il sostanziale potere di mercato delle aziende nelle aree chiave dei sistemi operativi, degli app store e dei browser.
Riteniamo che il modo migliore per farlo sia attraverso l'Unità per i mercati digitali quando riceve poteri dal governo".
La CMA ha provvisoriamente scoperto che Apple e Google "sono stati in grado di sfruttare il loro potere di mercato per creare ecosistemi ampiamente autonomi".
Inoltre, sostiene che il duopolio di entrambe le società impedisce a qualsiasi altra impresa di entrare nel mercato.
Critica in particolare Apple per non aver consentito app store alternativi e critica i contratti che Google ha con i produttori per pre-caricare Google Play Store e Google Chrome su smartphone Android.
Il rapporto definisce una serie di azioni che potrebbero essere intraprese per affrontare questi problemi, tra cui: Rendere più facile per gli utenti passare da telefoni iOS a Android quando desiderano sostituire il proprio dispositivo senza perdere funzionalità o dati.
Semplificare l'installazione di app attraverso metodi diversi dall'App Store o dal Play Store, comprese le cosiddette "app web".
Consentire a tutte le app di offrire agli utenti la possibilità di scegliere come pagare in-app per cose come crediti di gioco o abbonamenti, piuttosto che essere vincolati ai sistemi di pagamento di Apple e Google.
Rendere più facile per gli utenti la scelta di alternative a Apple e Google per servizi come i browser, in particolare assicurandosi che possano facilmente impostare quale browser hanno come predefinito La CMA sta consultando i suoi risultati iniziali e accoglie con favore le risposte ufficiali di entrambe le società entro il 7 febbraio 2022.
Continuerà con la seconda metà dello studio e prevede di pubblicare un rapporto finale nel giugno 2022.
Il post che Apple e Google hanno criticato come un "duopolio" con una "presa simile a un vizio" dall'autorità per la concorrenza del Regno Unito è apparso per primo su xda-sviluppatori.

Commenti

commenti