L'ex CEO di eBay, John Donahoe, diventerà il nuovo CEO di Nike man mano che il gigante della scarpa passa alla tecnologia

Nike sta attingendo a un veterano dirigente della tecnologia per guidare la scarpa e il gigante dell'abbigliamento nel futuro.
La società con sede a Beaverton, in Oregon, ha annunciato martedì che l'ex CEO di eBay e l'attuale CEO di ServiceNow John Donahoe sostituiranno il CEO di lunga data Mark Parker, effettivo dal 13 gennaio.
Donahoe offre una vasta esperienza nel settore tecnologico a Nike, che si sta trasformando in una società tecnologica in molti modi, investendo in recenti iniziative come la sua strategia di "offesa diretta al consumatore" e la sua app Nike.
Donahoe è a capo del colosso del cloud computing ServiceNow dal 2017 ed è stato CEO di eBay dal 2008 al 2015.
Donahoe è diventato presidente di PayPal nel 2015 e in precedenza ha trascorso 23 anni presso Bain & Company, dove è stato nominato CEO nel 1999.
Anche il laureato di Dartmouth e Stanford è stato un membro del consiglio Nike negli ultimi cinque anni e rimarrà nel consiglio.
"Sono lieto che John si unirà al nostro team", ha dichiarato Parker, che è CEO della Nike dal 2006.
"La sua esperienza nel commercio digitale, nella tecnologia, nella strategia globale e nella leadership combinata con la sua forte relazione con il marchio, lo rendono ideale per accelerare la nostra trasformazione digitale e sviluppare l'impatto positivo del nostro reato diretto per i consumatori." Parker diventerà il dirigente Nike presidente.
Il CEO di Nike Mark Parker sarà sostituito l'anno prossimo da John Donohoe, che è più noto per il suo lavoro su eBay, attualmente CEO di ServiceNow, una società di cloud computing.
Questo è un chiaro cambiamento nel trasformare Nike in una società tecnologica che vende scarpe e abbigliamento.
– Darren Rovell (@darrenrovell) 22 ottobre 2019 Si sta concentrando sull'esperienza di Donahoe nello spazio digitale: "Penso che ci aiuterà ad accelerare la nostra trasformazione digitale".
– John Tierney (@ jtierney6) 22 ottobre 2019 Settimana estremamente selvaggia per l'industria delle sneaker: – Adidas Exec Eric Liedtke lascerà la compagnia – Il CEO di Under Armour Kevin Plank si dimette – Il CEO di Nike Mark Parker abbandona La nuova leadership porterà i più grandi marchi del settore a partire dal 2020 e oltre.
– Nick DePaula (@NickDePaula) 22 ottobre 2019 L'ex CEO di SAP Bill McDermott subentrerà a Donahoe presso ServiceNow, le cui azioni sono diminuite del 15% nel trading after-hour.
Le azioni Nike, nel frattempo, hanno raggiunto il massimo storico il mese scorso, in parte a causa di un braccio di e-commerce più forte.
La sua attività digitale è cresciuta del 42% nell'ultimo trimestre, trainata da esperienze mobili, poiché la società ha visto aumentare le entrate complessive del 7% a $ 10,7 miliardi.
La frase "digitale" è stata menzionata più di 40 volte sulla chiamata degli utili della società il mese scorso.
"Mentre i prodotti sono in genere i primi ad attirare l'attenzione dei nostri consumatori, approfondiamo queste relazioni attraverso il potere del digitale", ha dichiarato Parker.
“Per fare ciò, stiamo investendo in tre aree.
Stiamo costruendo esperienze personali leader del settore, stiamo rapidamente aumentando le nostre capacità di back-end per catturare più di quella domanda e il pezzo finale critico è quello di creare una scala attraverso i nostri canali e con i nostri partner.
”Nike in precedenza mese ha acquisito TraceMe, la startup di Seattle co-fondata dal quarterback di Seahawks Russell Wilson e sostenuta da investitori tra cui il CEO di Amazon Jeff Bezos, il fondatore di YouTube Chad Hurley, il co-fondatore di Alibaba Joe Tsai e Madrona Venture Group con sede a Seattle.
La Nike ad agosto ha acquistato Celect, una società di analisi predittiva con sede a Boston; l'anno scorso ha acquisito Zodiac, una startup di analisi dei dati dei consumatori, e Invertex, una startup di computer vision; e nel 2016 ha acquistato Virgin Mega, uno studio di design digitale.
La società è focalizzata sulla costruzione del suo programma di abbonamento NikePlus che aiuta a costruire relazioni digitali 1 a 1 con i clienti e sta lanciando un nuovo programma di abbonamento per i bambini.
L'azienda sta inoltre sviluppando scarpe allacciate e negozi di alta tecnologia.
La scorsa settimana è stata al centro dell'attenzione mentre le persone discutono della legittimità delle sue futuristiche scarpe da corsa maratona.
Nel 2017 Nike ha debuttato su un'app chiamata SNKRS, utilizzando la realtà aumentata e una caccia al tesoro in stile Pokemon Go per ripensare il modo in cui i clienti trovano e acquistano scarpe in edizione limitata.

Commenti

commenti