La "Leafly Cannabis Guide" utilizza dati e design per aiutare le persone a comprendere meglio gli effetti della marijuana

Leafly, la risorsa di informazioni sulla cannabis con sede a Seattle, mira a fare di più per aiutare le persone a comprendere gli effetti della marijuana.
La società ha annunciato martedì l'uscita della "Leafly Cannabis Guide", che utilizza dati e design per creare un linguaggio visivo per la cannabis.
Leafly ritiene che la guida illustrerà meglio quali effetti gli utenti possono aspettarsi e approfondisce le generalità dei termini indica, sativa e ibrido.
La guida è un'evoluzione del cercatore di deformazione di Leafly, che evidenzia gli stati d'animo e le attività che gli utenti possono sperimentare e perseguire a seconda di ciò che consumano.
Più di un milione di recensioni generate dai clienti sono invocate e il design utilizza nuove forme per illustrare il profilo cannabinoide dominante di ogni ceppo: cerchi per CBD e diamanti per THC.
I colori sono usati per illustrare sapori e aromi che provengono dai terpeni di cannabis.
“La cannabis ha effetti fisiologici unici per ognuno di noi.
Man mano che la nostra comprensione della cannabis cresce, cresce anche la nostra necessità di un linguaggio più sofisticato, ma intuitivo per aiutare le persone a esplorare gli effetti personali della cannabis ”, ha dichiarato il CEO di Leafly Tim Leslie in un comunicato stampa.
“Mentre indica, sativa e ibrido sono un punto di partenza per comprendere la cannabis, questa forma di categorizzazione non sfrutta la nostra crescente comprensione degli effetti dei vari composti trovati all'interno della pianta.

Il nostro team di scienziati e progettisti visivi di Leafly ha spiegato tutto in un linguaggio visivo intuitivo ".
Gli scienziati di Leafly hanno acquisito dati attraverso il lavoro con laboratori selezionati, tra cui Confidence Analytics a Washington, SC Labs of California, CannTest of Alaska, ChemHistory in Oregon, MCS in Florida, PSI Labs nel Michigan e Anandia in Canada.
Insieme alla guida, Leafly sta anche annunciando un sito Web rinominato e la guida può essere trovata anche sull'app Leafly.
"Uno dei grandi benefici della legalizzazione è l'opportunità di ricercare e comprendere più a fondo gli effetti della cannabis e dei composti chimici unici che influenzano la nostra esperienza", ha affermato Nick Jikomes, il principale ricercatore di Leafly.
"Abbiamo sviluppato la Guida alla cannabis Leafly per dare a tutti la possibilità di visualizzare, apprendere e applicare informazioni sulla straordinaria diversità di questa pianta".
La notizia arriva mentre Leafly sta cavalcando l'ondata di interesse per la legalizzazione della marijuana, nonché una maggiore accettazione e proliferazione di CBD.
L'azienda riceve 22 milioni di visite al mese sui suoi prodotti online e, dal punto di vista fisico, sta cercando di impiegare 300 persone entro la fine di quest'anno.
Fondata nel 2010, Leafly ha recentemente fatto un certo numero di assunzioni chiave, tra cui quella di Leslie lo scorso marzo.
L'amministratore delegato era precedentemente vice presidente di Amazon Prime Video International e ha trascorso 20 anni con Amazon.
Leafly a giugno ha annunciato l'intenzione di trasferirsi in un nuovo spazio della sede centrale di Seattle sul lungomare.

Commenti

commenti