Guidata dall'allume Blue Origin e Intellectual Ventures, la startup di abbigliamento on demand Komposite raccoglie denaro

La startup di Seattle Komposite si prepara a cambiare il modo in cui facciamo i vestiti e ha raccolto $ 500.000 per scendere a terra.
La nuova impresa è guidata da Pablos Holman, un inventore e futurista che crede che la tecnologia moderna possa ridurre notevolmente l'impatto ambientale dell'abbigliamento.
L'industria della moda produce il 20 percento delle acque reflue globali e l'8 percento delle emissioni di gas serra, secondo le Nazioni Unite.
E gli Stati Uniti sono i maggiori consumatori, importando ogni anno 121 milioni di dollari di prodotti tessili.
"Quando guardiamo all'industria dell'abbigliamento, ciò che vediamo è un sacco di opportunità per fare meglio le cose", ha detto Holman.
"Si scopre che cambiando il modo in cui l'azienda funziona, è possibile risolvere molti dei problemi che esistono." Holman è stato uno dei primi dipendenti dell'impresa aerospaziale Blue Origin di Jeff Bezos e ha lavorato con l'ex dirigente Microsoft Nathan Myhrvold per aiutare a stabilire il Lab Intellectual Ventures.
Come oratore pubblico, Holman ha tenuto conferenze TED che vanno dalla stampa di alimenti all'automazione.
Komposite vuole ripensare radicalmente il modo in cui viene prodotto e distribuito l'abbigliamento.
Il modello classico prevede la creazione di un capo oltremare, la spedizione in un magazzino negli Stati Uniti, la vendita online e nei negozi e il lancio di tutto ciò che non si muove.
Holman ha affermato che questo tipo di "produzione speculativa" avrà sempre degli sprechi perché presuppone ciò che la gente desidera prima che gli ordini vengano effettuati.
Con Komposite, "letteralmente non realizziamo mai un prodotto fino a quando non è già stato venduto", ha affermato.
Parte di ciò che lo rende possibile è il fatto che Komposite non morirà nulla.
Colori e fantasie verranno stampati in digitale sull'abbigliamento, evitando il tempo, gli sprechi e le spese che vanno a finire negli abiti.
Questa non è la prima crepa di Holman per l'abbigliamento.
Ha anche co-fondato Bombsheller, che realizza leggings grafici per donne.
Holman ha descritto Bombsheller, che viene chiuso, come una "prova di concetto" per Komposite.
CONTENUTO CORRELATO Consulta l'elenco di GeekWire delle recenti offerte di finanziamento per l'avvio di Seattle e del Pacifico nord-occidentale.
"Prenderemo alcune delle lezioni apprese lavorando su Bombsheller e utilizzeremo lo stesso modello di produzione su richiesta", ha detto Holman.
Komposite prenderà in prestito l'approccio di Bombsheller alla produzione di abbigliamento, ma il marchio, il marketing e la strategia saranno diversi.
Komposite realizzerà streetwear e abbigliamento sportivo, come canottiere, magliette, felpe con cappuccio e leggings.
La startup prevede di utilizzare la ricchezza di internet di influencer semi-famosi per fare collaborazioni di marchi con persone che stanno cercando di costruire i propri marchi.
La società ha sede a Seattle e produrrà abbigliamento a Los Angeles.
Mentre Seattle è lontana da un centro della moda, la città ha dato vita a molte aziende incentrate sulla sostenibilità.
Un'altra startup in città focalizzata sull'abbigliamento è Evrnu, che la scorsa settimana ha raccolto $ 9,1 milioni per la tecnologia che prende l'abbigliamento scartato e lo converte in fibra rinnovabile.
Komposite dà lavoro a quattro persone e prevede di raccogliere più denaro nel prossimo anno.
“Il nostro piano è quello di essere la più grande azienda di abbigliamento al mondo.
Ma al momento siamo i più piccoli del mondo.
”Holman scherzava.

Commenti

commenti