Elon Musk di SpaceX delinea un piano veloce e furioso per il super-razzo Starship

Il CEO di SpaceX, Elon Musk, ha fissato questa linea temporale stasera per testare e costruire una flotta di navi spaziali spaziali che, secondo lui, avrebbe portato le persone in viaggio verso la luna, Marte e altre destinazioni nello spazio profondo.
In piedi di fronte al prototipo di SpaceX Mk1 di nuova costruzione di SpaceX nello stabilimento della compagnia nel sud del Texas, Musk ha detto che si aspettava che il primo volo di prova di 12 miglia di altezza avrebbe avuto luogo tra un mese o due.
La sua cronologia prevedeva la costruzione di altre quattro versioni del super-razzo e la conduzione del primo lancio orbitale entro sei mesi.
La prossima versione, soprannominata Starship Mk2, sta già prendendo forma nelle strutture di SpaceX in Florida.
La prima missione orbitale con equipaggio potrebbe aver luogo già dal prossimo anno, ha detto Musk.
In passato, anche Musk ha riconosciuto che le sue linee temporali tendono ad essere eccessivamente ottimistiche, ma stasera ha suggerito che è una caratteristica, non un bug.
"Se il programma è lungo, è sbagliato", ha detto a una folla di giornalisti, dipendenti e fan.
"Se è stretto, è giusto." Un programma sbrigativo ha sicuramente funzionato per la produzione dello Starship Mk1, un prototipo alto 165 piedi e largo 30 piedi che assomiglia ai lucenti razzi appuntiti previsti negli anni '50.
Ha preso forma nel corso di poche settimane, a seguito del test "short hop" del mese scorso di un prototipo più piccolo soprannominato Starhopper.
Quel prototipo era equipaggiato con uno dei motori Raptor alimentati a metano di SpaceX e salì a Boca Chica a un'altezza di 500 piedi.
L'astronave Mk1 triplica la grinta, con tre Rapaci.
Il discorso di stasera è stato il seguito delle presentazioni in grande formato che Musk ha tenuto al Congresso Astronautico Internazionale nel 2016 in Messico e nel 2017 in Australia.
Come in quei precedenti colloqui, Musk espose la logica per spendere miliardi di dollari in un sistema di lancio in grado di trasportare persone su Marte.
"Ci sono molti problemi nel mondo, ovviamente, e questi sono importanti e dobbiamo risolverli", ha detto.
“Ma abbiamo anche bisogno di cose che ci rendono entusiasti di essere vivi.

L'esplorazione dello spazio è una di quelle cose.
”Musk ha affermato che stabilire una città autosufficiente su Marte è una parte fondamentale della sua visione per garantire la sopravvivenza della vita terrena, anche se sorgono problemi sulla Terra.
"Sembra che la coscienza sia una cosa molto rara e preziosa", ha detto.
“Dovremmo prendere tutte le misure possibili per preservare la vita della coscienza.
La finestra è stata aperta …
Solo ora, dopo 4,5 miliardi di anni, quella finestra si è aperta.
È molto tempo da aspettare, e potrebbe non rimanere aperto a lungo.
”Musk ha tracciato la storia di SpaceX dalla sua tenue fondazione e ha notato che sono passati solo 11 anni dal primo volo orbitale di successo del razzo Falcon 1 ora in pensione della compagnia.
Un modello del Falcon 1 è stato mostrato accanto al gigantesco Starship Mk1 per dimostrare fino a che punto SpaceX è arrivato.
L'astronave è progettata per sfruttare i progressi nella costruzione di veicoli spaziali e l'avionica.
È realizzato in sottile acciaio inossidabile, più economico del composito di carbonio e in grado di resistere al calore del rientro atmosferico.
Musk ha detto che il lato sopravvento della futura versione di classe orbitale sarebbe stato rivestito con un materiale ceramico a scudo termico.
Durante la discesa, ha lo scopo di affrontare il suo lato sopravento nell'atmosfera per ridurre la velocità e volerà qualcosa di un percorso a zig-zag per atterrare sulle sue sei gambe di atterraggio.
"Sembrerà del tutto folle vedere quella terra atterrare", ha detto Musk.
L'astronave di classe orbitale della nave spaziale avrebbe sei Raptor e sarebbe stata lanciata su un booster Super Heavy con un numero di motori Raptor compreso tra 24 e 37, ha detto Musk.
“Puoi effettivamente aggiungere o sottrarre motori a tuo piacimento.
Fondamentalmente hai solo bisogno di molta forza che spinge verso l'alto ", ha detto.
"Nel corso del tempo, penso che probabilmente vorresti un razzo a forza di 7.500 tonnellate, che è circa il doppio della spinta di un Saturno V." Le potenziali applicazioni vanno dalla distribuzione di migliaia di satelliti per la mega costellazione Starlink di SpaceX in orbita terrestre bassa, a inviando il miliardario giapponese Yusaku Maezawa e altri viaggiatori intorno alla luna nei primi anni del 2020, per consegnare la merce per un "Alpha Base lunare" sulla superficie lunare, per trasportare 100 coloni alla volta su Marte a partire dalla metà della fine del 2020.
Musk ha detto che SpaceX sta lavorando a un sistema di rifornimento in orbita per completare i carri armati di Starship per viaggi sulla Luna e su Marte.
Quando si è trattato di stimare il lasso di tempo per trasformare la sua visione dell'astronave in una realtà, Musk ha riconosciuto che stava operando in modalità "flusso di coscienza".
Il programma di sviluppo da lui stabilito dipende dall'ottenimento delle approvazioni richieste dalla Federal Aviation Administration.
Questo potrebbe essere un collo di bottiglia per il programma di lancio di Musk, ma ha detto di sentirsi "piuttosto ottimista riguardo alle cose".
Guardando più avanti, Musk ha detto che l'astronave avrebbe circa 1.000 metri cubi di spazio pressurizzato, che è circa lo spazio che c'è all'interno Stazione Spaziale Internazionale.
(Musk ha suggerito che è possibile adattare 100 persone all'interno di quello spazio, anche se la stazione spaziale ospita tipicamente solo sei caccia spaziali a lungo termine.) Musk ha anche detto che sarebbe teoricamente possibile lanciare ogni Nave stellare tre volte al giorno, e inviare in orbita 150 tonnellate di carico utile per ogni volo.
Se SpaceX costruisse una flotta di 20 astronavi, come spera Musk, quella flotta sarebbe in grado di inviare in orbita 3 milioni di tonnellate di carico utile ogni anno.
Tuttavia, tali calcoli si traducono in un tasso di aumento delle sopracciglia di 60 lanci al giorno.
“Stiamo parlando di qualcosa che è, con una flotta di astronavi, 1.000 volte più di tutta la capacità della Terra combinata.

Ma hai bisogno che se hai intenzione di costruire una città su Marte, quindi deve essere fatto ", ha detto Musk.
Altre notizie dal discorso di Musk: prima della presentazione, l'amministratore della NASA Jim Bridenstine ha inviato un tweet notando che SpaceX e Boeing sono in ritardo di anni sui loro sforzi per costruire taxi commerciali spaziali per l'agenzia spaziale – e essenzialmente ha esortato SpaceX a concentrare tanto entusiasmo su lo sforzo di sviluppo di Falcon 9 e Crew Dragon mentre si sta concentrando su Starship.
In risposta a una domanda sui commenti di Bridenstine, Musk ha affermato che Starship stava occupando meno del 5% delle risorse di SpaceX.
"Le nostre risorse sono in stragrande maggioranza su Falcon e Dragon", ha detto.
Musk ha riconosciuto che il suo programma di lancio previsto per i prototipi di astronavi potrebbe essere "abbastanza dirompente" per i residenti che circondano il sito Boca Chica di SpaceX.
Ha notato che SpaceX si offre di acquistare la proprietà dei residenti, ma i rapporti di notizie suggeriscono che alcuni di loro non sono disposti a vendere, almeno per ora.
SpaceX sta lavorando a tecnologie per convertire l'anidride carbonica dall'atmosfera di Marte e il ghiaccio d'acqua estratto dal suolo marziano in metano e ossigeno, che sono i propellenti dei motori Raptor di Starship.
Una tale conversione (CO2 + 2H2O → CH4 + 2O2) potrebbe essere utilizzata anche per la produzione di carburante sulla Terra e potrebbe aiutare a contrastare le emissioni di anidride carbonica.
"Il risultato a lungo termine sarà abbastanza sostenibile per Terra e Marte", ha detto Musk.
In risposta a una domanda, Musk ha affermato che le tecnologie di tunneling che sono state introdotte da un'altra delle sue imprese, la Boring Company, potrebbero tornare utili per costruire habitat sotterranei su Marte.
E ha riconosciuto che la tecnologia dei veicoli elettrici di Tesla potrebbe essere applicata anche ai rover su Marte.
"Teslas lavorerà su Marte …
perché le auto elettriche non hanno bisogno di aria", ha osservato.

Commenti

commenti