Questa società per scopi sociali costruisce case innovative e resistenti per le emergenze

Quando Amy e Brady King hanno iniziato a sperimentare come costruire alloggi temporanei durevoli e riutilizzabili che sarebbero facili da trasportare e assemblare, stavano immaginando un prodotto per aiutare le persone dopo catastrofi naturali come uragani e inondazioni che di solito colpivano lontano dal nord-ovest.
Ma il loro primo grande cliente finì per essere vicino a casa e per un'emergenza sociale in corso – la crisi dei senzatetto del nord-ovest.
Tre anni fa i Kings hanno lanciato Pallet, una società di Everett, Wash.
Che vende rifugi temporanei realizzati con pannelli di plastica rigida.
Brady King, un appaltatore e un vigile del fuoco addestrato, è stato ispirato ad affrontare il problema dopo aver visto le opzioni di rifugio mediocri disponibili dopo l'uragano Katrina nel 2005.
Alternative come le tende sono inclini a diventare ammuffite e non funzionano bene a temperature estreme o forti nevicate.
Le mini case in legno possono essere difficili da trasportare e sono anche a rischio di muffa e decomposizione.
I rifugi realizzati da Pallet sono unità autonome che includono pavimenti, letti a castello che possono essere ripiegati contro pareti, finestre e l'opzione per aggiungere elettricità, calore e aria condizionata.
Possono essere posizionati su superfici irregolari e bagnate.
I rifugi offrono caratteristiche essenziali rispetto alle tende e ad altri alloggi improvvisati.
"Sono più dignitosi e hanno una porta e dei letti chiusi", ha detto Amy King.
"Stiamo cercando di creare qualcosa che sia un po 'più pulito e igienico." Pallet aveva uno stand in una fiera di emergenza in cui i re incontrarono Toryono Green, capo dei vigili del fuoco di Tacoma.
Tacoma e Seattle hanno entrambi dichiarato gli stati di emergenza per i senzatetto per aiutare a dirigere le risorse e rispondere alla sfida.
Il verde è stato colpito dai rifugi e la città ha acquistato 40 delle unità di medie dimensioni dell'azienda, che misurano 100 piedi quadrati e possono ospitare sei persone.
È successo quasi due anni fa.
"Mi è piaciuto che fossero portatili, portatili come può essere una piccola casa e un materiale che possiamo facilmente pulire", ha dichiarato Green.
"È stato interessante per noi." La startup era anche disposta a apportare modifiche alle strutture di cui la città aveva bisogno, ha detto Green.
Tacoma inizialmente ha distribuito 20 rifugi nei siti gestiti dalle città per le persone che vivono senza fissa dimora e ha eretto di più man mano che lo spazio era disponibile.
Ci vogliono 20 minuti e senza strumenti per assemblare uno degli edifici.
Le unità più piccole che misurano 64 piedi quadrati che possono ospitare fino a quattro persone costano da $ 3.500 a 5.000, a seconda delle opzioni incluse.
L'unità da 100 piedi quadrati è da $ 5.500 a 7.500.
Amy King ha dichiarato di aver scelto deliberatamente di non includere cucine e bagni nel design, riducendo i costi e il peso di spedizione.
Ma altrettanto importante è il fatto che il rifugio più semplice è chiaramente una soluzione abitativa temporanea.
"È meglio di una tenda, ma non è destinato a essere una casa", ha detto Green.
“Non volevamo che le persone entrassero in loro e rimanessero.
È pensato per essere una transizione.
”L'idea è che le persone possono passare dall'essere non rifugiate nelle minuscole case dove possono trovare stabilità e iniziare a ottenere i servizi sociali di cui hanno bisogno per trasferirsi in alloggi permanenti.
Le case Pallet richiedono alle persone di entrare a far parte di una comunità con cucina e servizi igienici in comune.
Prima di avviare l'attività, i re gestivano la propria società di costruzioni.
In passato, hanno lottato per trovare lavoratori nel ristretto mercato del lavoro della regione e hanno iniziato ad assumere persone che in precedenza erano state incarcerate.
Ci sono voluti un po 'più di investimenti iniziali nella formazione, ma sono stati in grado di mantenere il personale e hanno scoperto che i dipendenti erano laboriosi e desiderosi di mettersi alla prova.
E assumendo persone che possono avere difficoltà a trovare lavoro – compresi ex detenuti, veterani militari o persone idonee a ricevere buoni pasto – l'attività si è qualificata per il credito d'imposta federale sull'opportunità di lavoro.
I re stanno assumendo dalla stessa forza lavoro presso Pallet, che è designata come una società per scopi sociali.
La loro squadra può produrre nove unità al giorno.
L'elevata produttività, il basso turnover e i crediti d'imposta hanno creato un modello che maturi finanziariamente.
E ci sono vantaggi meno tangibili.
"Esiste una componente socio-emotiva che rende i nostri lavori più gratificanti e divertenti", ha affermato Amy King.
Ha anche dato un colpetto ai suoi operai per ottenere suggerimenti sul design delle unità, poiché alcuni di loro erano in precedenza senzatetto.
Hanno concordato di omettere le cucine e i bagni.
La società sta valutando la possibilità di vendere un'unità aggiuntiva che contenga i servizi necessari per le situazioni in cui è richiesta.
E Pallet è ancora interessato a fornire alloggi per catastrofi naturali: hanno parlato con gruppi che lavorano alle Bahamas, che è stato recentemente devastato da un uragano e la società sta accumulando rifugi per essere pronti a rifornire FEMA e altri.
Amy King ha detto che stanno offrendo anche le unità come rifugi per i lavoratori temporanei in agricoltura.
"Siamo costruttori di case", ha detto.
"Diverse persone hanno esigenze diverse in termini di abitazioni".
Nota del redattore: il finanziamento per la serie Impact di GeekWire è fornito dalla Singh Family Foundation a sostegno del giornalismo di servizio pubblico.
Gli editor e i reporter di GeekWire operano in modo indipendente e mantengono il pieno controllo editoriale sul contenuto.

Commenti

commenti