La startup per la salute femminile Genneve guadagna $ 4 milioni per aumentare il servizio di telemedicina per la menopausa

Genneve, una startup di Seattle che gestisce un servizio di telemedicina per le donne in menopausa, ha ottenuto un round di seed da 4 milioni di dollari guidato da BlueRun Ventures.
Il nuovo contante verrà utilizzato per aumentare la base di utenti e l'impronta geografica dell'azienda.
Anche Maven Ventures e Startup Health hanno investito nel round, portando il finanziamento totale della startup a $ 5,3 milioni.
Il CEO Jill Angelo definisce il mercato target di Genneve come "donne che danno il via alla seconda metà della vita, a partire dalla menopausa".
La telemedicina è stata un po 'un perno per la startup di tre anni, che inizialmente è stata lanciata vendendo lubrificanti personali e informazioni per la menopausa donne.
Genneve ha debuttato il programma di telemedicina a gennaio come un modo per affrontare la carenza di fornitori di OB-GYN in America.
Quasi la metà di tutte le contee statunitensi manca di un unico fornitore OB-GYN e si prevede che il deficit raggiungerà gli 8.000 nel 2020, secondo l'American College of Obstetricians and Gynecologists.
"Genneve si rivolge a un mercato ampio e immerso nel mercato", ha dichiarato Cheryl Cheng, Managing Partner di BlueRun Ventures.
BlueRun investe in start-up digitali per la salute e la tecnologia dei consumatori.
"Siamo entusiasti dell'opportunità di utilizzare la tecnologia e i dati per aiutare le donne a comprendere e gestire la propria salute nella seconda metà della vita in modo personalizzato".
La startup prevede di far crescere il servizio di telemedicina in tutti i 50 stati entro la fine del 2020 – attualmente opera in 23 stati e sta assumendo personale per lo sviluppo dei prodotti, l'ingegneria e il marketing.
Oltre al servizio di telemedicina e lubrificanti personali, Genneve vende anche un integratore di magnesio.
La competizione di Genneve include Rory, una società consociata alla startup romana per la disfunzione erettile, che offre prodotti da banco per la menopausa e trattamenti di prescrizione, che possono essere somministrati ai pazienti dopo la visita di un medico online.
Pepper and Wits, che è supportato da Procter & Gamble, vende anche prodotti simili e offre consulenza attraverso un "navigatore in menopausa".
Angelo ha trascorso più di 15 anni in Microsoft dal punto di vista del marketing e dei prodotti, ma alla fine del 2016 ha deciso di fare il salto e lancia Genneve.
Oltre ad Angelo, l'azienda ha tre dipendenti a tempo pieno: Sarah Ramsay, vicepresidente della tecnologia, è stata dirigente di Wildflower Health e Providence Health Systems.
La dott.ssa Rebecca Dunsmoor-Su, direttore medico, è un medico OB-GYN.
Shannon Perry, direttore dei media e del marketing, è un professionista di marketing di lunga data, scrittore e blogger.
Angelo si è recentemente laureato al Microsoft Cloud Accelerator Program, un'iniziativa guidata da Women in Cloud, Microsoft e dalla società di collaborazione intersettoriale Ideagen.

Commenti

commenti