Come interagiscono i farmaci con gli integratori? Supp.AI motore di ricerca rintraccia indizi

I medici e i regolatori tengono sotto controllo il modo in cui interagiscono i diversi farmaci.
Ma che dire delle interazioni che coinvolgono gli integratori alimentari? "Non c'è modo per nessuno di tenere il passo con le combinazioni di integratori e farmaci", ha affermato Deborah Rappaport, vice presidente del prodotto presso InHealth Medical Services.
"È un numero enorme." L'Allen Institute for Artificial Intelligence di Seattle, o AI2, sta sfruttando la potenza del suo motore di ricerca accademico Semantic Scholar per semplificare il lavoro.
Oggi ha presentato Supp.AI, un database di ricerca che indicizza 4.650 integratori e farmaci da Abbokinase a Zytiga e fornisce risultati di ricerca su oltre 56.000 interazioni che coinvolgono tali prodotti.
La Food and Drug Administration assicura che le etichette dei farmaci includano informazioni su come l'effetto di un determinato farmaco potrebbe essere influenzato dall'assunzione di altri farmaci.
Farmacisti e medici si tengono aggiornati anche sulle interazioni farmaco-farmaco.
È una storia diversa per gli integratori alimentari.
Le statistiche suggeriscono che oltre 170 milioni di americani assumono integratori, che vanno dalle vitamine della varietà del giardino alle miscele di erbe esotiche, ma la FDA non è autorizzata a riesaminare tali prodotti per sicurezza o efficacia prima che vengano venduti.
"Non c'è davvero molta supervisione sul mercato", ha detto la ricercatrice AI2 Lucy Lu Wang.
"Gli ingredienti di questi integratori possono avere effetti farmacologici.
A volte possono interagire sia male che a volte in modo positivo con normali farmaci da prescrizione o da banco.
”Quando digiti i nomi dei farmaci elencati o dei supplementi in Supp.AI, il motore di ricerca visualizza collegamenti a studi che affrontano quelle potenziali interazioni.
Wang ha sottolineato che Supp.AI non darà consigli medici.
Invece, ti punta semplicemente alla ricerca pubblicamente disponibile.
"Pensiamo davvero a questa app come a un modo per iniziare una conversazione con un operatore sanitario", ha detto.
Rappaport ha detto che è così che si aspetta che InHealth usi Supp.AI.
Ha detto che la rete di allenatori sanitari della compagnia potrebbe fare clic sull'app se i pazienti chiamano e dicono loro che stanno prendendo integratori alimentari.
"È un modo in cui i nostri allenatori di salute potrebbero capire se il paziente dovrebbe essere ricondotto al medico o se non è davvero un grosso problema", ha detto Rappaport.
Poiché le informazioni provengono da studi scritti per un pubblico accademico, può essere un po 'complicato interpretare ciò che la ricerca dice in realtà.
Ad esempio, se fai una ricerca di zenzero più vitamina C o vitamina E, ti imbatti in uno studio sui ratti che ha scoperto che "l'inversione dello svuotamento gastrico è stata più pronunciata" quando tutti e tre i composti sono stati presi insieme.
È una cosa buona o cattiva? Devi fare clic sullo studio per capire che è una buona cosa: la combinazione migliora le possibilità di alleviare il disagio addominale e il gonfiore.
Wang ha detto che il verdetto di Supp.AI su una data interazione non è sempre un chiaro pollice in su o pollice in giù.
"Le prove spesso possono essere mescolate per queste interazioni", ha detto.
Ha anche riconosciuto che ci sono altre risorse online disponibili per rintracciare le interazioni che coinvolgono integratori.
"Quello che abbiamo scoperto è che la maggior parte di loro non ha una grande copertura", ha detto Wang.
Ad esempio, il Drug Interaction Checker di WebMD non ha ripreso lo studio dello zenzero più vitamina.
Wang ha detto che una delle chiavi di Supp.
Il successo a lungo termine è che non passerà mai di moda.
"Il sito riceve aggiornamenti regolari" per tenere il passo con le ultime ricerche, ha detto.
Un'altra chiave è che è gratuito, in conformità con la visione di scienza aperta del defunto fondatore di AI2, il co-fondatore di Microsoft Paul Allen.
"Attualmente non ci sono piani per commercializzare questo prodotto", ha detto Wang.
"Penso che uno dei maggiori vantaggi di questo strumento sia la sua disponibilità gratuita per tutti."

Commenti

commenti