Nozioni di base su XDA: ecco come scaricare e installare Windows 11

Quindi hai sentito tutto il ronzio su Windows 11.
Ha una nuova barra delle applicazioni, un nuovo menu Start, nuovi sfondi e nuovi elementi di design.
Sarà anche in grado di eseguire app Android.
Questi sono tutti grandi cambiamenti, quindi è naturale che tu voglia provarlo.
Per fortuna, puoi farlo grazie al programma Windows Insider.
E in questa guida, ti mostreremo come scaricare Windows 11 in questo momento.
Prima di scaricare La prima cosa che devi fare è assicurarti che il tuo PC soddisfi i requisiti di sistema per Windows 11.
Se utilizzi Windows 10, potresti trovare alcuni nuovi requisiti più difficili da soddisfare, come i 4 GB di RAM, CPU a 64 bit o modulo TPM 2.0.
In effetti, c'è un elenco di CPU compatibili ed è un elenco abbastanza limitato.
Puoi provare questo strumento per verificare se sarai in grado di eseguire l'aggiornamento e questo dovrebbe dirti se è una buona idea provare l'anteprima.
Potresti essere in grado di installare build di anteprima su PC che non soddisfano tutti i requisiti, ma potresti avere alcuni problemi a causa di ciò.
Un'altra cosa da tenere a mente è che le build del programma Windows Insider sono in fase di sviluppo e non sono completamente stabili.
Devi essere a tuo agio con alcuni problemi di stabilità se hai intenzione di seguire quella strada.
Dopo esserti assicurato che tu e il tuo PC siete pronti, continua a leggere per vedere come scaricare e installare Windows 11.
Consulta questo articolo: Utilizzo di Windows Update Genera la tua ISO Scarica una ISO (se disponibile) Crea un supporto di installazione Installa Windows 11 Set up Windows 11 Scarica Windows 11 utilizzando Windows Update L'unico modo ufficiale per scaricare Windows 11 in questo momento è tramite Windows Update e il programma Insider.
Dovrai partecipare al Programma Insider e verificare la disponibilità di aggiornamenti tramite Windows Update come al solito.
Abbiamo una guida su come prepararti per le build di anteprima di Windows 11 e, se l'hai seguita, tutto ciò che devi fare è controllare di nuovo la disponibilità di aggiornamenti.
Vai su Impostazioni -> Aggiornamento e sicurezza e fai clic su Verifica aggiornamenti.
Questo scaricherà e installerà Windows 11 nel modo più semplice possibile e non dovrai configurare nulla dopo l'installazione.
Genera la tua ISO Grazie al lavoro della comunità Windows, è possibile generare un file ISO utilizzando i file di aggiornamento forniti tramite Windows Update.
Questo è un metodo non ufficiale, quindi naturalmente lo consigliamo solo agli utenti che si sentono a proprio agio nell'assumersi dei rischi.
Visita questo collegamento per iniziare a generare una build di Windows 11 per processori basati su x64 (Intel o AMD) o questa per processori basati su ARM.
Scegli la tua lingua nell'elenco a discesa, quindi fai clic su Avanti sotto di essa.
Scegli le edizioni di Windows che desideri.
Puoi controllare la tua edizione attuale in Impostazioni -> Sistema -> Informazioni.
In caso contrario, assicurati di disporre del codice Product Key per l'edizione che desideri attivare.
Per le edizioni Education ed Enterprise, dovrai selezionare Windows 10 Pro qui.
Lascia tutte le opzioni nella pagina successiva nelle impostazioni predefinite, a meno che tu non voglia edizioni aggiuntive.
Quindi, fai clic su Crea pacchetto di download.
Se desideri edizioni aggiuntive, dovrai selezionare Scarica, aggiungere edizioni aggiuntive e convertire in ISO, quindi scegliere l'edizione desiderata.
Inizierai a scaricare un file .zip.
Estrailo in una cartella a tua scelta e apri la cartella estratta.
Apri il file ConvertConfig utilizzando Blocco note e assicurati che la seconda riga sia AddUpdates = 1.
Se è 0, cambialo in 1, quindi salva e chiudi il file.
Ciò dovrebbe garantire che la build scaricata sia completamente aggiornata, ma potrebbe non funzionare completamente come previsto.
Tuttavia, non è niente che non puoi risolvere in seguito.
Esegui il file UUP_download_windows (o l'equivalente per il sistema operativo attualmente in esecuzione).
Dovrai rimanere connesso a Internet durante il download dei file.
Dovresti ritrovarti con un file ISO con un nome simile a questo.
Se invece hai un ISOFOLDER, prova a eliminare ed esegui il file convert-UUP.cmd per provare a compilare nuovamente l'ISO.
Ora puoi montare il file ISO o masterizzarlo su un'unità flash da utilizzare come supporto di installazione.
Scarica un ISO di anteprima di Windows 11 Insider (quando è disponibile) Se preferisci aspettare per ottenere un ISO ufficiale, possiamo aiutarti anche in questo.
Microsoft rilascia spesso file ISO per Insider quando le build sono abbastanza stabili, quindi potremmo ottenerli presto.
Ecco cosa devi fare: Vai alla pagina dei download di Windows Insider.
Dovrai effettuare l'accesso con un account Microsoft registrato al programma Insider.
Scorri verso il basso fino a Seleziona edizione e scegli la build che desideri scaricare.
Probabilmente vorrai quello in alto, dal canale Dev, poiché è lì che Windows 11 dovrebbe arrivare per primo.
Per ora sono disponibili solo le build di Windows 10.
Fare clic su Conferma.
Scegli la tua lingua preferita.
Non tutte le lingue disponibili per Windows sono compatibili con il programma Insider, quindi potresti doverti accontentare a seconda di dove vieni.
Fare clic sul pulsante di download e il file ISO inizierà il download.
Questo è sicuramente il metodo più semplice, ma purtroppo non è ancora disponibile.
Aggiorneremo questo articolo una volta che le ISO di Windows Insider saranno attive.
Più avanti, una volta che Windows 11 sarà disponibile per tutti, dovresti anche essere in grado di scaricare una build stabile di Windows 11.
Microsoft offre le app Media Creation Tool e Upgrade Assistant, che di solito fanno esattamente questo.
Ci vorrà un po' di tempo prima che le versioni degli strumenti per Windows 11 siano disponibili, dal momento che il sistema operativo arriverà solo questa vacanza.
Creazione di un supporto di installazione Ora che hai un ISO, dovrai trasformarlo in un supporto di installazione.
Se stai solo aggiornando a Windows 11, puoi effettivamente montare l'ISO in Windows ed eseguire il file di installazione da lì.
Fai doppio clic sul file ISO, esegui il file di installazione e sei a posto.
Se desideri creare un supporto di installazione USB che puoi utilizzare per altri PC o per un'installazione pulita, avrai bisogno di un programma come Rufus.
Questo può prendere il tuo file ISO e installarlo sull'unità flash in modo da poter eseguire l'avvio da esso.
Prima di iniziare, assicurati di non avere file importanti sull'unità USB, poiché verranno eliminati durante il processo.
L'unità USB dovrà anche avere 8 GB o più di capacità.
Una volta fatto questo, ecco cosa devi fare: Scarica Rufus e installa il programma (o scarica la versione portatile).
Collega la tua unità USB ed esegui Rufus.
Fai clic su SELEZIONA e trova il file ISO che hai scaricato in precedenza.
Tutte le altre opzioni verranno compilate automaticamente.
Fare clic su START e attendere fino al termine del processo.
Come installare Windows 11 In realtà l'installazione di Windows 11 è un processo molto semplice.
Dopo aver creato il supporto di installazione, puoi semplicemente avviare il file di installazione nell'unità flash, quindi fare clic sul processo di installazione.
Una volta terminato il processo di installazione, eseguirai Windows 11.
Tuttavia, se desideri un'esperienza pulita e configuri il tuo PC Windows 11 come una macchina nuova di zecca, puoi eseguire un'installazione pulita.
Ciò significa eliminare tutti i dati sull'unità, ma ti consentirà di avere l'esperienza più pulita.
Assicurati di aver eseguito il backup di tutti i dati necessari prima di iniziare.
Con il supporto di installazione USB collegato, segui questi passaggi: Vai su Impostazioni -> Aggiornamento e sicurezza -> Ripristino.
In Avvio avanzato, fai clic su Riavvia ora.
Nel menu visualizzato, fai clic su Scegli un dispositivo, quindi fai clic sull'unità USB.
Da qui, verrai portato all'ambiente di installazione.
Scegli la lingua e le impostazioni della tastiera, quindi fai clic su Installa ora e accetta i termini della licenza.
Nella schermata successiva, dovrai scegliere Personalizzato: Installa solo Windows (avanzato).
Vedrai l'elenco delle unità e delle partizioni sul tuo PC.
Puoi scegliere di formattarli o eliminarli e creare una nuova partizione nello spazio non allocato.
In ogni caso, perderai i tuoi dati.
In questo caso, abbiamo eliminato le partizioni e ne abbiamo creata una nuova.
Windows crea automaticamente un paio di partizioni aggiuntive necessarie per il suo funzionamento.
Fare clic su Avanti e l'installazione avrà inizio.
Al termine dell'installazione, verrai indirizzato all'esperienza out-of-box (OOBE).
Questo è ciò che vedi quando configuri un nuovo PC per la prima volta o dopo un ripristino.
Configurazione di Windows 11 Per essere pronto a utilizzare Windows 11, devi eseguire alcuni passaggi.
Ecco l'intero processo: in primo luogo, dovrai scegliere la regione e il layout della tastiera.
Accetta i termini della licenza, quindi avrai la possibilità di dare un nome al tuo PC.
Ti verrà quindi chiesto di accedere con un account Microsoft.
Questo è obbligatorio per gli utenti di Windows 10 Home, ma alcune edizioni possono utilizzare account locali.
Una volta effettuato l'accesso, puoi impostare un PIN per sostituire la password.
Se hai effettuato l'accesso utilizzando Microsoft Authenticator, l'impostazione di un PIN è obbligatoria.
Una delle novità di Windows 11 è la possibilità di eseguire il backup delle impostazioni e delle app installate, il che semplifica la configurazione di un nuovo computer.
Se hai già utilizzato Windows 11, vedrai un'opzione per ripristinare dal backup precedente.
Successivamente, devi eseguire alcune impostazioni sulla privacy.
Questi includono consentire alle app di usare la tua posizione, quanti dati di diagnostica vuoi inviare a Microsoft o se le app possono usare il tuo ID pubblicità.
Scegli le app adatte a te, quindi fai clic su Avanti.
La prossima cosa che puoi configurare è l'utilizzo del tuo dispositivo.
Puoi dire a Windows cosa è più probabile che tu faccia con il tuo PC e riceverai suggerimenti e suggerimenti basati su questo.
Puoi anche non scegliere nulla e fare clic su Avanti qui.
Infine, puoi configurare se vuoi salvare i tuoi file su OneDrive o solo sul tuo PC.
Salvare i tuoi file su OneDrive significa che ne avrai il backup nel caso in cui succeda qualcosa al tuo computer, ma potresti aver bisogno di un abbonamento a Microsoft 365 per adattarsi a tutti i tuoi file.
Dopo un breve periodo di installazione, verrai indirizzato al desktop di Windows 11.
Se hai utilizzato il dump UUP per generare la tua ISO e noti che qualcosa non va bene, potresti dover iscriverti al Programma Insider e verificare la disponibilità di aggiornamenti per ottenere tutte le funzionalità di Windows 11.
Questo è tutto ciò che devi sapere sul download e installando Windows 11 in questo momento.
Poiché è ancora in fase di test iniziale, non ci sono molte opzioni per scaricare il sistema operativo, ma ne saranno disponibili altre in seguito.
Aggiorneremo questo articolo man mano che saranno disponibili più opzioni, così potrai scegliere più facilmente quella che preferisci.
Il post Nozioni di base su XDA: ecco come scaricare e installare Windows 11 è apparso per primo su xda-developers.

Commenti

commenti