Funzionalità di Windows 11 già in anteprima: tutto quello che puoi provare adesso

Windows 11 non è ancora arrivato, ma presto lo vedrai apparire su laptop e PC ovunque.
Mentre aspettiamo che Microsoft annunci ufficialmente il sistema operativo in occasione di un evento speciale il 24 giugno, ci sono già alcune funzionalità che puoi provare se sei un Windows Insider.
Gli addetti ai lavori, in particolare quelli nel canale Dev, ottengono l'accesso alle build di anteprima di Windows, consentendo loro di vedere le funzionalità prima di chiunque altro.
Molte funzionalità di Windows 11 sono già disponibili in anteprima, anche se Microsoft lo ha chiamato Windows 10.
Il fatto è che Microsoft ha testato queste build con Insider per un po' di tempo e il nome di Windows 11 non è ancora ufficiale.
Per questo motivo, le build rilasciate agli Insider sono state etichettate come Windows 10.
Tuttavia, queste sono ancora funzionalità di Windows 11 – semplicemente non sono state ancora associate a quel nome.
Quindi, ecco tutte le funzionalità in arrivo su Windows 11 che puoi già provare in anteprima.
Miglioramenti all'HDR Se disponi di un monitor HDR, Windows 11 offrirà un paio di funzionalità principali, soprattutto se ti piacciono i giochi.
Una delle grandi funzionalità disponibili in anteprima in questo momento è la modalità Auto HDR.
Questa è una funzionalità DirectX e ciò che fa è abilitare le funzionalità HDR per oltre 1.000 giochi, anche se non sono codificati per avere il supporto HDR.
Non è esattamente come avere il supporto HDR nativo, ma dovresti comunque vedere un grande miglioramento nell'illuminazione nei giochi.
Potresti già avere familiarità con queste funzionalità su Xbox e il concetto è essenzialmente lo stesso qui.
Credito immagine: Microsoft Anche se non sei un giocatore, ci sono alcuni miglioramenti relativi all'HDR per te.
Microsoft ha aggiunto il supporto per HDR per le app con gestione del colore, come Adobe Photoshop.
Ciò consente a tali app di accedere all'intera gamma del tuo monitor HDR.
Devi abilitare questa impostazione per app nelle sue proprietà di compatibilità.
Emulazione x64 per dispositivi ARM Un'altra grande caratteristica di Windows 11 è che i dispositivi basati su ARM ora possono emulare app x64.
Fino ad ora, i laptop Windows ARM come HP Elite Folio potevano eseguire solo app ARM native o emulare app x86 (32 bit).
Questo era un problema perché ci sono alcune app che non offrono più varianti a 32 bit.
Con il supporto per l'emulazione x64, quasi tutte le app di Windows dovrebbero ora funzionare con dispositivi basati su ARM.
Questo è stato reso disponibile per la prima volta agli addetti ai lavori alla fine del 2020, ma dovrebbe arrivare con Windows 11.
Tastiera e input migliori Per chiarire, no, questo non cambierà il tuo hardware.
Ma Microsoft sta migliorando notevolmente l'esperienza della tastiera touch, così come cose come gli appunti e il selettore di emoji.
Sono già disponibili molti miglioramenti, quindi analizziamoli.
Innanzitutto, c'è la tastiera touch.
Ha un nuovo design che utilizza effetti di trasparenza (quando sganciato) e ha un sacco di nuove funzionalità.
Per cominciare, ora ha emoji incorporate e ricerca GIF animata, così puoi facilmente aggiungere un po' più di espressione ai tuoi testi.
Il menu è stato rivisto per renderlo più comprensibile, con etichette per ogni pulsante e una struttura nidificata.
Inoltre, ora puoi facilmente sganciare la tastiera touch dalla parte inferiore dello schermo e spostarla.
Un altro grande miglioramento è che ora puoi spostare il cursore del testo utilizzando la tastiera touch tenendo premuta la barra spaziatrice e spostando il dito nella direzione desiderata.
Inoltre, c'è una scorciatoia rapida per la digitazione vocale.
In tale nota, l'esperienza di digitazione vocale ha anche un aspetto nuovo e più moderno.
Anch'esso utilizza effetti di trasparenza e la finestra è molto più piccola.
Se vuoi usarlo senza la tastiera touch, puoi attivarlo con il tasto Windows + H.
Se non usi la tastiera touch, ti stanno arrivando anche alcuni miglioramenti.
Il selettore di emoji (tasto Windows + .) è stato aggiornato per includere il supporto per le GIF animate e le funzioni di ricerca, così puoi trovare più facilmente l'emoji/GIF che desideri.
Inoltre, ora include anche la funzione di cronologia degli appunti di Windows, quindi fa tutto parte della stessa interfaccia utente.
Puoi comunque andare direttamente negli appunti con il tasto Windows + V.
In tale nota, l'interfaccia utente degli appunti ha un nuovo pulsante per incollare il contenuto come testo normale, quindi non devi preoccuparti di copiare testo formattato in modo strano.
Tutti questi elementi sono stati anche aggiornati con effetti di trasparenza.
Nuovi elementi visivi in Windows 11 Anche se la maggior parte dei cambiamenti visivi in Windows 11 non sono ancora disponibili in anteprima, almeno non ufficialmente, alcuni lo sono già.
Uno dei cambiamenti che più probabilmente noterai sono le nuove icone in Esplora file.
Le icone per le cartelle sono cambiate, comprese quelle colorate per le cartelle di sistema predefinite.
La cartella Download è verde con un'icona di download, ad esempio.
La cartella Desktop ha l'aspetto di un ambiente desktop miniaturizzato.
Ci sono anche nuove icone per i dischi rigidi e poche altre cose qua e là.
Microsoft ha anche aggiunto più riempimento attorno agli elementi dell'interfaccia utente in Esplora file, anche se è possibile ripristinare il vecchio stile.
Al di fuori di Esplora file, alcune app di sistema hanno anche nuove icone, come Sicurezza di Windows, Blocco note, Task Manager e Assistente vocale.
C'è anche un'icona ottimizzata nell'area di notifica per quando un'app utilizza la tua posizione, se mai te ne accorgi.
Oltre alle icone, Microsoft sta introducendo anche un nuovo font con Windows 11, anch'esso già in anteprima.
Si chiama Segoe UI Variable e il grande cambiamento sta nel nome.
Questo nuovo carattere si adatta meglio ai display con DPI elevati, che il vecchio carattere dell'interfaccia utente di Segoe non teneva in considerazione.
Credito immagine: app Impostazioni migliorate Microsoft Microsoft ha cercato di far convergere più impostazioni di sistema nell'app Impostazioni.
Windows 11 continuerà questo lavoro e le build Insider che abbiamo visto finora ne includono già alcune.
L'app Impostazioni ora ha alcune nuove funzionalità, incluse alcune che erano disponibili solo tramite il pannello di controllo.
La sezione di archiviazione (accessibile tramite Sistema> Archiviazione) presenta i miglioramenti maggiori.
La gestione del disco è stata integrata nell'app Impostazioni, così come la funzione Spazi di archiviazione.
Questi ti consentono di gestire le unità collegate al tuo PC, oltre a creare pool di archiviazione su diverse unità.
Altri miglioramenti qui includono avvisi di affidabilità per SSD.
Quando Windows rileva che una delle tue unità è a rischio di guasto, riceverai una notifica di avviso in modo da poter sostituire l'unità prima di perdere i dati.
Nel frattempo, l'ottimizzazione del disco è ancora separata dall'app Impostazioni, ma Microsoft ha aggiunto una nuova visualizzazione avanzata che ti consente di vedere unità aggiuntive.
Tornando all'app Impostazioni, le impostazioni grafiche (Sistema > Schermo > Impostazioni grafiche) sono state rese un po' più semplici.
Questa pagina ora si compilerà automaticamente con le app sul tuo PC in modo che tu possa scegliere quale GPU utilizzare per ognuna.
Tuttavia, puoi comunque aggiungere più app manualmente.
Passando al suono, ora puoi impostare i dispositivi come dispositivi di input e output audio predefiniti dall'app Impostazioni.
Questa impostazione è disponibile in Sistema > Audio > Gestisci dispositivi audio.
Le impostazioni DNS per la tua connessione Internet sono ora più facilmente accessibili nelle proprietà della connessione.
Puoi accedervi andando in Rete e Internet > Proprietà per la tua connessione corrente.
Infine, per chi ha esigenze di accessibilità, le impostazioni dei sottotitoli sono state semplificate.
Ora vedrai impostazioni predefinite rapide e di facile comprensione e potrai creare un nuovo profilo personalizzato, se preferisci.
Queste impostazioni sono disponibili in Accessibilità > Didascalie.
In quella nota, Accessibilità è il nuovo nome per la sezione che si chiamava Facilità di accesso.
Sottosistema Windows per Linux Windows 11 offrirà anche alcune funzionalità principali per il sottosistema Windows per Linux, che sono già in anteprima.
La più grande aggiunta è il supporto per le app GUI.
Sì, ora puoi eseguire app Linux in Windows e non solo utilizzando un'interfaccia a riga di comando.
Non solo, le app Linux vengono aggiunte al menu di avvio di Windows proprio accanto alle app di Windows.
Le app Linux ora supportano anche il calcolo GPU in modo da poter eseguire app che dipendono dalla potenza della GPU.
Anche la gestione dei file per Linux è stata migliorata.
Quando installi WSL, ora vedrai una sezione Linux in Esplora file in modo da poter gestire i tuoi file Linux.
Inoltre, ora puoi montare i dischi fisici direttamente in Linux, quindi se vuoi utilizzare un file system Linux che Windows non supporta, ora puoi farlo.
Altri miglioramenti includono nuovi comandi di installazione e aggiornamento per WSL in PowerShell.
Questi ti consentono di installare rapidamente WSL sul tuo sistema e aggiornarlo alla versione più recente, cosa che dovrai fare per ottenere supporto per le app GUI Linux.
Ora puoi anche eseguire comandi all'avvio in WSL configurando il file wsl.conf nella tua distribuzione.
Dovrai aggiungere un'opzione di comando in una sezione di avvio nel file.
Immagine di credito: Microsoft Nuove app in Windows 11 Windows 11 verrà fornito con almeno due nuove app già disponibili per gli addetti ai lavori: Windows Terminal e Power Automate Desktop.
Windows Terminal è la prossima evoluzione della riga di comando e riunisce tutti i tuoi ambienti della riga di comando.
Puoi eseguire il prompt dei comandi, PowerShell, Azure Cloud Shell e le tue distribuzioni Linux all'interno di Windows Terminal, il tutto con un'interfaccia a schede in modo da non aver bisogno di più finestre.
Puoi anche personalizzare l'aspetto di ciascuno dei tuoi profili in modo che siano facili da identificare a colpo d'occhio.
Per quanto riguarda Power Automate Desktop, è uno strumento in grado di eseguire automaticamente tutti i tipi di attività.
Il suo uso più elementare ti consente di registrare una serie di passaggi, come aprire un'app ed eseguire un'azione specifica, quindi eseguire automaticamente tutti quei passaggi ogni volta che ne hai bisogno.
Tuttavia, puoi creare flussi manualmente per tutti i tipi di scopi.
Puoi automatizzare le attività ricorrenti in modo da non doverle eseguire manualmente ogni volta.
Altre funzionalità di Windows 11 Ci sono alcuni altri aggiornamenti che Microsoft ha apportato a Windows, ma non sono tutti così grandi.
Ecco alcuni altri miglioramenti che puoi provare in anteprima in questo momento.
Configurazione personalizzata Quando configuri un computer per la prima volta, ora puoi specificare per cosa lo utilizzerai.
Questo cambierà cose come quali app sono bloccate sulla barra delle applicazioni fuori dalla scatola per rendere l'esperienza più rilevante per te.
Esperienza audio Bluetooth migliorata Se hai mai utilizzato un auricolare Bluetooth con il tuo PC, probabilmente avrai notato quanto possa essere disordinata l'esperienza.
Fino ad ora, avresti visto due diversi dispositivi di output per un singolo auricolare.
Questo perché Windows usa un dispositivo di output per un audio di qualità superiore quando non si usa il microfono, quindi passa a un output di qualità inferiore per le app di comunicazione in cui è in uso il microfono.
Con Windows 11, Microsoft sta semplificando le uscite audio per i dispositivi Bluetooth, quindi il passaggio tra diversi tipi di app è semplice e l'audio funziona sempre.
Nuovi strumenti della riga di comando Microsoft sta aggiungendo un paio di nuove funzionalità della riga di comando a Windows 11.
Una è la possibilità di ripristinare le app UWP se preferisci utilizzare l'app Impostazioni.
È possibile eseguire il comando seguente, utilizzando il nome del pacchetto dell'app che si desidera reimpostare: Get-AppxPackage calculator | Reset-AppxPackage C'è anche un nuovo strumento DiskUsage che ti consente di vedere come viene utilizzato lo spazio su disco sul tuo disco.
Ad esempio, puoi eseguire lo strumento in una directory specifica per trovare file di grandi dimensioni in quella cartella.
Miglioramenti del Task Manager Il Task Manager ora mostra quale architettura è utilizzata da ciascuna delle tue app.
Nella scheda dei dettagli, vedrai una nuova etichetta Architettura, che specificherà se un determinato processo è x86, x64 o ARM.
Inoltre, Windows 11 aggiungerà una funzionalità di modalità Eco a Task manager.
Se noti che un'app utilizza troppe risorse sul tuo PC, puoi attivare la modalità Eco per limitare tale utilizzo.
Infine, se utilizzi il browser Edge, Microsoft sta testando una visualizzazione più dettagliata in cui ogni processo Edge è chiaramente identificato.
Ciò significa che sarai in grado di vedere servizi, estensioni e schede specifici per aiutarti a capire cosa sta utilizzando le risorse.
Entrambe queste funzionalità sono disponibili solo per un sottoinsieme di Insider, quindi anche se ottieni una build di anteprima, potresti non averle ancora.
Cambio di fuso orario migliorato Se viaggi molto con il tuo PC, Microsoft ha ottimizzato il comportamento per il cambio di fuso orario.
Quando Windows è sicuro che hai cambiato fuso orario, cambierà il tuo fuso orario e ti invierà una notifica per informarti.
Se Windows non è sicuro che tu abbia cambiato fuso orario, la notifica chiederà invece all'utente di confermare la modifica.
Questi sono tutti i più grandi cambiamenti disponibili da provare in questo momento, ma come sempre, altri sono in arrivo.
Continueremo ad aggiornare questo articolo con nuove informazioni man mano che Microsoft rilascia nuove build di anteprima, quindi continua a controllare per vedere cosa potrebbe essere stato aggiunto.
Microsoft dovrebbe rilasciare la prima build con il marchio Windows 11 dopo l'evento del 24 giugno, e ciò porterà molti più cambiamenti come abbiamo visto in una build trapelata di recente.
Le funzionalità post di Windows 11 già in anteprima: tutto ciò che puoi provare in questo momento è apparso per primo su xda-developers.

Commenti

commenti