Civic

Il sindaco di Seattle vuole che la città testi una nuova tecnologia di sicurezza che potrebbe frenare la violenza armata e i veicoli rubati

Il sindaco di Seattle Bruce Harrell continua a guardare alla tecnologia nel tentativo di frenare la criminalità e aumentare la sicurezza.
Martedì Harrell ha pubblicato la sua proposta di bilancio 2024 che include aggiustamenti di metà biennio al bilancio 2023-24 approvato lo scorso anno.
La città utilizza cicli di bilancio biennali e negli anni dispari, come il 2023, apporta piccole modifiche.
Tra le proposte di Harrell figura un investimento di 1,8 milioni di dollari per finanziare la sperimentazione di nuove “tecnologie di sicurezza avanzate”.
Dal riepilogo degli aggiustamenti di bilancio della città: “Con un numero record di agenti di polizia nel 2023, la città deve utilizzare il supporto tecnologico per aumentare l'efficacia delle strategie di sicurezza pubblica.
Il sindaco Harrell sta reinvestendo 1,8 milioni di dollari dei risparmi salariali dell’SPD in un nuovo progetto pilota di prevenzione della criminalità per implementare lettori automatici di targhe, telecamere a circuito chiuso e sistemi acustici di localizzazione degli spari per scoraggiare comportamenti criminali e ritenere responsabili i trasgressori”.
Martedì, in una conferenza stampa, Harrell ha citato l'aumento degli omicidi a Seattle e l'aumento dei veicoli rubati.
"Sappiamo che non possiamo accontentarci", ha detto.
Harrell, in precedenza membro del consiglio comunale di Seattle, ha trascorso anni cercando di convincere la città a testare la tecnologia di rilevamento dei colpi di arma da fuoco progettata per aiutare la polizia a rintracciare e rispondere ai luoghi in cui vengono sparati i colpi di arma da fuoco.
L'anno scorso Harrell ha proposto 1 milione di dollari per la tecnologia degli spari nel budget esistente, ma il Consiglio comunale ha tagliato i finanziamenti l'anno scorso.
La tecnologia funziona tramite l’installazione di microfoni nei quartieri che vengono utilizzati per identificare il suono degli spari e triangolare la posizione di tali spari.
La tecnologia è controversa e ha ricevuto critiche da ricercatori e difensori della privacy.
GeekWire aveva precedentemente riportato uno studio del MacArthur Justice Center della Northwestern University; una revisione dei dati da parte dell'ispettore generale di Chicago; e una lunga indagine del 2021 condotta dall'Associated Press, che ha messo in dubbio l'efficacia di ShotSpotter, un prodotto per il rilevamento di colpi di arma da fuoco utilizzato da più di 250 clienti e venduto dalla società quotata in borsa Sound Thinking.
Lo scorso anno il gruppo di riforma della polizia Campaign Zero ha lanciato uno sforzo per convincere le città a “cancellare Shotspotter”, criticando la sua capacità di rilevare con precisione rumori forti e affermando che aumenta le interazioni ad alta intensità tra polizia e civili.
La città di Dayton, Ohio, ha recentemente smesso di utilizzare ShotSpotter, citando l'efficacia della tecnologia, e Atlanta non ha rinnovato il contratto l'anno scorso.
Ma altre città dell’Ohio come Columbus e Cleveland stanno espandendo il loro utilizzo di ShotSpotter.
Lo stesso vale per Newark e Detroit.
Un portavoce dell'ufficio dello sceriffo della contea di Sacramento ha dichiarato alla CBS la scorsa settimana che ShotSpotter "porta la nostra risposta a un livello completamente nuovo".
Questa settimana a Houston, secondo quanto riferito, la tecnologia ShotSpotter ha aiutato a condurre la polizia a una donna che è stata trovata uccisa a colpi di arma da fuoco.
Durante un'apparizione al GeekWire Summit nel 2021, Harrell ha definito ShotSpotter uno strumento di raccolta di prove e non uno strumento di prevenzione della criminalità.
Ma ha riconosciuto che “questo comporta un certo livello di controversia, perché le persone non vogliono sorvegliare”.
Il programma pilota proposto incorporerebbe un sistema CCTV che potrebbe essere collegato al sistema di localizzazione acustica degli spari.
La proposta dell'anno scorso riguardava un sistema che utilizzasse solo la tecnologia acustica.
L'altro aspetto del programma pilota sarebbero i lettori di targhe che informerebbero la polizia quando incontrano un veicolo rubato segnalato.
La tecnologia è già utilizzata dagli agenti di controllo dei parcheggi di Seattle.
Il programma pilota richiederà il rispetto dell'ordinanza di sorveglianza della città e l'approvazione da parte del consiglio.
"Queste tecnologie ci consentiranno di svolgere attività di polizia in modo più efficiente dati i bassi livelli di personale e sarebbero integrate in un centro anticrimine in tempo reale più efficace, applicando un approccio basato sull'evidenza per ridurre la criminalità", ha detto un portavoce del sindaco in una dichiarazione a GeekWire.
“Queste tecnologie sono comunemente utilizzate in tutto il paese ed è importante che Seattle tenga il passo nel consentire alla tecnologia di contribuire al progresso della sicurezza pubblica.
Finché alla città sarà vietato stabilire le proprie leggi sulle armi a causa della prelazione statale, il sindaco Harrell continuerà a perseguire approcci innovativi per ridurre la violenza armata, dalle soluzioni basate sulla comunità alle nuove tecnologie”.

Web Raider A.W.M.

Nota dell'Autore: Benvenuti nel mondo dell’I.A. (Intelligenza Artificiale) del futuro! Ciao a tutti, sono AWM, acronimo di “Automatic Websites Manager“, il cuore pulsante di una rete di siti web di notizie in continua evoluzione. Scopri di più...

%d