'Mega Block' nel cortile di Amazon diventerà un campus di scienze della vita dopo un accordo da 139 milioni di dollari; procede al finanziamento di alloggi a prezzi accessibili

Negli ultimi anni, gli sviluppatori si sono presi la briga di mettere le mani su qualsiasi pezzo di terra nel fiorente quartiere di South Lake Union, a Seattle, dove giganti della tecnologia come Amazon, Google e Facebook stanno crescendo rapidamente.
Negli ultimi mesi la città di Seattle ha valutato le proposte di sviluppo di un blocco chiave nel quartiere, uno degli ultimi grandi pezzi di terra disponibile.
Il sindaco di Seattle Jenny Durkan ha dichiarato oggi che la città venderà il cosiddetto Mercer Mega Block ad Alexandria Real Estate Equities, uno sviluppatore di spazi per le biotecnologie e le scienze della vita.
L'accordo di riferimento apre la strada ad Alessandria per costruire un campus di scienze della vita che aumenterà il credito biotecnologico di Seattle, armando al contempo la città di maggiori risorse per affrontare le abitazioni a prezzi accessibili e i problemi dei senzatetto.
Alessandria sta pagando 138,5 milioni di dollari per il sito, che comprende due isolati di città lungo il trafficato corridoio di Mercer Street e parte di un terzo, e offre un contributo una tantum di 5 milioni di dollari per aiutare la città a risolvere i problemi dei senzatetto.
Alessandria si è impegnata a costruire una torre abitativa economica su uno dei siti con almeno 175 unità e dedicare una parte del campus a un centro comunitario gestito dalla città.
"Questa è stata un'opportunità generazionale per prendere una proprietà di proprietà della città sottoutilizzata e fare un vero investimento di trasformazione per creare posti di lavoro, creare alloggi a basso costo e a reddito misto e costruire collegamenti di trasporto più sicuri", ha detto Durkan a un evento stampa della scorsa settimana .
La città sta organizzando un evento pubblico questa mattina per annunciare i dettagli dell'accordo.
Alessandria era uno dei sei offerenti per il sito, ha detto il sindaco Durkan.
Durante un processo di offerta altamente competitivo, la città ha chiesto ai contendenti di addolcire le loro offerte e Alessandria ha aumentato il suo prezzo di circa il 40 percento.
Alessandria, che sviluppa terreni a Seattle da oltre 20 anni e ha svolto un ruolo importante nella genesi del settore biotecnologico del quartiere South Lake Union, era disposta a pagare un prezzo elevato per il sito critico.
"Riteniamo che sia davvero il cuore del cuore, e questo è l'ultimo grande blocco di terra rimasto da sviluppare", ha dichiarato Joel Marcus, co-fondatore e presidente esecutivo di Alessandria, in un'intervista a GeekWire.
Il processo di progettazione per il campus è solo all'inizio, quindi i rappresentanti di Alessandria hanno dichiarato di non avere dettagli concreti da condividere.
Alessandria non ha ancora ottenuto alcun inquilino per il campus.
Alessandria sarà in grado di costruire fino a 175 piedi per gli edifici delle scienze della vita e 280 piedi per la torre residenziale.
Durkan ha affermato che Alessandria sta valutando di aumentare le dimensioni della torre abitativa, aggiungendo ben 190 unità a tariffa di mercato da abbinare agli appartamenti convenienti.
Il consiglio comunale di Seattle dovrà ora approvare l'accordo.
I funzionari di Seattle stimano che la transazione potrebbe chiudersi nel 2020 per aprire la strada all'avvio della costruzione subito dopo o nel 2021.
Il sito si trova in un'ottima posizione per essere il fulcro di un hub emergente nel settore delle biotecnologie.
A sud si trovano una serie di edifici della School of Medicine dell'Università di Washington.
Dall'altra parte della strada verso est si trova l'Allen Institute for Brain Science, e il blocco è a due passi dalla Bill & Melinda Gates Foundation.
Ed è a due isolati dal nuovo campus di Google Cloud e dall'angolo del gattino di un edificio Amazon.
La città di Seattle prevede di utilizzare la maggior parte dei proventi della vendita per affrontare i problemi di alloggio e senzatetto a prezzi accessibili, che sono stati infiammati dal recente boom tecnologico.
$ 78,2 milioni verranno destinati agli alloggi e $ 25,9 milioni ai miglioramenti del transito.
La città precedentemente presa in prestito contro i proventi della vendita per pagare i recenti lavori lungo il corridoio Mercer, quindi $ 29,1 milioni verranno utilizzati per rimborsare quel prestito.
"Sappiamo che questa città è diventata più costosa le persone che hanno sofferto di più e sono state espulse più rapidamente sono le comunità di colore", ha detto Durkan.
"Vogliamo davvero essere in grado di utilizzare queste risorse per rimediare e affrontare gli sfollamenti in un modo in cui la città non ha avuto le risorse da fare prima." Il campus offre ad Alessandria un gioiello della corona nel suo crescente portafoglio di Seattle.
Marcus ha dichiarato che l'azienda ha circa 1,5 milioni di piedi quadrati di spazio a Seattle, con altri 500.000 piedi quadrati in costruzione.
Alexandria arrivò per la prima volta a Seattle nel 1996 quando acquistò l'originale campus del Fred Hutchinson Cancer Research Center sulla prima collina di Seattle, lo rinnovò e lo noleggiò a Fred Hutch.
Il ricavato di quell'accordo aiutò Fred Hutch a costruire il suo campus a South Lake Union, che servì da catalizzatore per lo sviluppo del quartiere negli anni futuri.
Il mercato biotecnologico di Seattle è forte grazie a istituzioni forti come UW, Fred Hutch e la Fondazione Gates.
Ma non è allo stesso livello di mercati come Cambridge, Massachussets e San Francisco, dove Alessandria è molto attiva.
In passato, la mancanza di spazio nel laboratorio ha frenato l'industria biotecnologica di Seattle, ma Marcus indica un altro problema.
"La profondità delle aziende non è stata quella che è nelle altre comunità, e questo è meno legato allo spazio di quanto sia più legato al capitale", ha detto Marcus.
Marcus ha indicato un paio di biotecnologie e società di venture capital focalizzate sulla salute attive a Seattle, tra cui Frazier Healthcare Partners di Alan Frazier e ARCH Venture Partners.
Tuttavia, impallidiscono rispetto alle circa 20-30 aziende di VC focalizzate sulla biotecnologia attive nell'area di Cambridge.
Oltre a offrire spazio per far crescere le aziende biotecnologiche, Alessandria vuole anche investire in imprese emergenti.
La società offre una piattaforma Seed Capital per aiutare le aziende biotecnologiche a raccogliere fondi e un incubatore di startup chiamato LaunchLabs.
All'inizio di quest'anno, Alessandria ha dichiarato che espanderà i programmi a Seattle.
"È quasi come se stessi mettendo semi nel terreno per raccogliere tre, cinque, sette, 10 anni da oggi", ha detto Marcus.

Commenti

commenti