Android Jetpack avanza con telecamere e dati biometrici

La velocità e la facilità di sviluppo sono stati i fulcri fondamentali della piattaforma Android praticamente dal primo giorno. Fin dall'inizio, Google ha deciso di gettare le basi su come supportare il maggior numero di dispositivi nel modo più semplice possibile sull'hardware del telefono già disponibile. L'anno scorso a Google I / O 2018, Google ha gettato le basi per la prossima generazione di librerie di supporto Android con Android Jetpack. A Google I / O 2019, Google sta portando le loro librerie di supporto al livello successivo con una serie di nuove versioni da una libreria Fotocamera più facile da usare con CameraX ad un modo semplice per integrare l'autenticazione biometrica della scelta dell'utente con Biometrics Prompt. Kotlin-First Il linguaggio di programmazione Kotlin è diventato rapidamente popolare sin dal suo debutto. Dopo aver dichiarato che Kotlin riceverà il supporto di prima classe da parte di Google, Google sta ora annunciando che lo sviluppo di Android diventerà sempre più Kotlin. Molte nuove librerie Jetpack saranno offerte prima a Kotlin. Per aiutare gli sviluppatori a iniziare con Kotlin, Google incoraggia gli sviluppatori a partecipare agli eventi Kotlin / Everywhere e ad accedere ai corsi Udacity. CameraX Mentre Camera2 è stato un importante passo avanti in termini di potenza, facilità d'uso e standardizzazione per le funzionalità della fotocamera su Android, è ancora incredibilmente complesso con diverse funzionalità su diversi dispositivi. Questo può andar bene per uno sviluppatore di applicazioni per fotocamere dedicato (sebbene anche alcune aziende con miliardi di dollari ne soffrono), ma è più approfondito di ciò che l'app media vuole includere. La maggior parte delle applicazioni per fotocamere funziona bene con il targeting di un'API standardizzata e consente al dispositivo di eseguire il sollevamento pesante e CameraX lo rende possibile. Con la piena compatibilità a ritroso su qualsiasi dispositivo Camera2 fino ad Android Lollipop, CameraX offre una libreria più semplice per gli sviluppatori e consente loro di mantenere la compatibilità a ritroso e in avanti con qualsiasi dispositivo attuale o futuro che supporti Camera2 o qualsiasi futuro successore che CameraX integra con. E non è solo per le funzionalità di base. CameraX sfrutta appieno tutte le funzionalità che Google ha integrato tra Camera2 e CameraX, tra cui HDR, modalità verticale, grandangolare, fotocamere a ripresa singola e persino la modalità notturna acclamata dalla critica di Google. Biometrics Prompt Biometrics Prompt elimina la complessità dall'autenticazione biometrica, eliminando la necessità di interfacciare direttamente con le funzionalità di sicurezza. Uno sviluppatore deve solo chiamare il Prompt di Biometrics e passerà la richiesta al sistema di autenticazione biometrica predefinito del sistema, che si tratti di impronta digitale, iride, volto o qualcos'altro. Questa libreria Android Jetpack diventerà sempre più utile con l'implementazione di nuovi metodi innovativi di autenticazione biometrica nei telefoni, rendendo più semplice il supporto del sistema che gli utenti scelgono ora e in futuro. LiveData e Lifecycles con le coroutine Il nuovo ciclo di vita e LiveData KTX di Jetpack consente di utilizzare le coroutine Kotlin che sono consapevoli del ciclo di vita in modo da poter supportare le comuni operazioni asincrone one-shot. Jetpack gestirà ulteriormente la concorrenza simultanea in modo più semplice "offrendo ambiti di coroutine legati a cicli di vita, dispatcher di coroutine consapevoli del ciclo di vita e supporto per semplici catene asincrone con il nuovo builder LiveData." Benchmark Android Jetpack mira a rendere più semplice assicurare che le tue app funzionino nel modo desiderato, e ora ti fornirà gli strumenti necessari per testare le prestazioni con Benchmark. Questa libreria ti consente di esaminare la latenza della tua app, le query del database, visualizzare l'inflazione e RecyclerView scorre tutti senza uscire da Android Studio. Sicurezza La sicurezza è un settore in cui è facile far scivolare anche gli sviluppatori di grandi dimensioni e questa libreria mira a renderla meno complicata. Dalla gestione dei keystore supportati da hardware alla generazione e alla convalida delle chiavi, la libreria Security distoglie l'attenzione dal boilerplate e consente di metterlo effettivamente in sicurezza per la propria applicazione. Enterprise La libreria Android Jetpack Enterprise semplifica l'integrazione con i provider di Enterprise Mobility Management, consentendo a un'app di inviare stati di app con chiave senza doversi preoccupare di confrontare le configurazioni gestite tra le diverse versioni. ViewModel con SavedState ViewModel e SavedInstanceState hanno reso più facile il ripristino dagli arresti anomali senza perdita dei dati di configurazione dell'interfaccia utente, ma richiedeva comunque una discreta quantità di codice boilerplate. Integrando SavedState in ViewModel, Google ha rimosso quella lastra e l'ha resa molto più semplice. ViewPager2 ViewPager ha semplificato l'implementazione dello scorrimento orizzontale delle pagine nelle app Android. ViewPager2 è la prossima evoluzione, aggiungendo il supporto per lo scorrimento verticale e layout RTL. Android per auto Android per auto è in forte collegamento con l'attuale spinta di Google con il sistema operativo Android Automotive. Ti consente di creare una versione della tua app progettata dall'automobile per l'utilizzo da parte degli utenti sull'unità principale (o telefono) di Android Auto di loro scelta. Le attività in background di WorkManager possono essere difficili da implementare correttamente. Workmanager ne prende la frustrazione gestendo la pianificazione in background per te in un modo che si comporti bene con il dispositivo a portata di mano. Navigazione No, non navigazione fisica. Navigazione attraverso la tua applicazione! La libreria di navigazione Android Jetpack fornisce indicazioni su come disporre i movimenti attraverso l'applicazione per evitare incidenti, vicoli ciechi e navigazione imprevedibile. Componi Salvando il meglio per ultimo, Google annuncia anche una anteprima anticipata di Android Jetpack Compose, un toolkit separato. Basandosi su ciò che Google sta imparando da Flutter, Compose mira a portare un approccio di programmazione più reattivo e dichiarativo allo sviluppo dell'interfaccia utente di Kotlin con gli stessi principi che hanno reso Flutter una delle community preferite. Compose è in fase di costruzione con i seguenti principi fondamentali: compresi i vantaggi di Kotlin: concisi e interoperabili con Java. Completamente dichiarativo per la definizione dei componenti dell'interfaccia utente. Il framework gestisce le ottimizzazioni dell'interfaccia utente e visualizza gli aggiornamenti della gerarchia sotto il cofano: tutto ciò che devi fare è descrivere l'interfaccia utente come funzioni componibili. Costruisci widget personalizzati con blocchi predefiniti riutilizzabili. Funziona con viste esistenti. Supporto materiale design fuori dalla scatola. Strumenti di supporto come Anteprima dal vivo e Applica modifiche. Google non pubblicherà una versione beta o addirittura alpha di Compose, ma la società aprirà l'intero progetto in modo che gli sviluppatori possano verificarlo mentre viene realizzato. Se incontri dei bug durante i primi test, puoi inserire i bug qui. Il post Android Jetpack Rockets Forward With Cameras and Biometrics è apparso per la prima volta su xda-developers.

Commenti

commenti