Twitter testa tag "autore" per tenere traccia delle conversazioni

Twitter è uno dei più popolari siti di social networking e interazione, e sicuramente uno dei più grandi che non è di proprietà di Facebook o Google. Twitter è tutt'altro che perfetto e i siti di social networking tentano di risolvere di volta in volta alcuni dei suoi difetti. Il sito Web ha finalmente dato agli utenti la possibilità di tornare alla cronologia cronologica dei tweet dalla timeline basata sugli algoritmi. Anche l'app Twitter per Android è migliorata nel corso dei mesi, acquisendo funzionalità di usabilità come una barra di navigazione in basso e altre funzionalità come una modalità notte nera in arrivo. Ora, in una funzione che molti utenti non hanno realmente chiesto, Twitter ha annunciato che sta testando i tag delle etichette in tweet e le successive risposte al fine di consentire agli utenti di tenere traccia della conversazione in corso. Vogliamo che sia facile da seguire e partecipare a conversazioni su Twitter. Stiamo testando le etichette sulle risposte: autore, menzionato e seguito. Se li vedi, facci sapere cosa ne pensi! pic.twitter.com/L228sMbh75 – Twitter (@Twitter) 4 aprile 2019 Le etichette "menzionato", "seguito" e "autore" hanno iniziato ad apparire per più persone, dando più contesto alle persone che successivamente rispondono a un tweet. Questo potrebbe non sembrare un cambiamento troppo grande, ma sicuramente aiuterà in conversazioni più lunghe e catene di tweet. Dal momento che la funzione è in fase di test, non ci sono finalità nella funzionalità e il suo aspetto attuale. Alcuni utenti si lamentano che le nuove etichette ingombrano l'interfaccia utente e che potrebbero essere più piccole. Alcuni altri suggeriscono l'uso di icone per denotare lo stesso significato, simile a come funziona il badge verificato. Nella sua forma attuale, e in particolare sul cellulare, le etichette distraggono dalla conversazione più di quanto non contribuiscano ad essa. Se stai ancora aspettando che Twitter apra un pulsante Modifica per i tweet, beh, non è quello. Fonte: Twitter Il post su Twitter verifica che i tag label "author" per mantenere una migliore traccia delle conversazioni siano apparsi prima su xda-developers.

Commenti

commenti