Tech

Obiettivi di vita: Megan Rapinoe dice addio al calcio e i leader tecnologici di Seattle raccontano come è stata fonte di ispirazione

Il regno di Megan Rapinoe sta volgendo al termine.
Ma l’influenza e l’attivismo della stella del calcio globale continueranno sicuramente a farsi sentire dentro e fuori dal campo.
Dopo 11 stagioni con l'OL Reign di Seattle – e una carriera internazionale decorata che include due medaglie olimpiche e due titoli di Coppa del mondo – Rapinoe giocherà la sua ultima partita casalinga della stagione regolare venerdì sera al Lumen Field.
È stata una settimana di festeggiamenti a Seattle in onore di Rapinoe, e la festa continuerà allo stadio dove si prevede un record di oltre 28.000 fan che prenderanno parte a numerose attività e tributi legati alla celebrazione di "Forever Rapinoe".
Al di là della sua prolifica carriera da gol, Rapinoe è celebrata per il suo schietto impegno a favore di cause di giustizia sociale, comprese questioni relative alla razza, alla comunità LGBTQ, alla parità di retribuzione per le donne e altro ancora.
Con questa eredità in mente, abbiamo contattato alcuni leader della comunità tecnologica di Seattle, per chiedere in che modo Rapinoe li ha ispirati e quali lezioni traggono da lei da applicare alle loro vite e carriere.
Continua a leggere per le loro risposte.
E prendi nota che anche il sito Web GeekWire rende omaggio a Rapinoe, con uno scambio di colori in questa giornata ricca di eventi.
Laura Clise è fondatrice e CEO di Intentionalist, una startup con sede a Seattle che promuove le piccole imprese.
“Essere un vero alleato non significa usare la propria piattaforma quando è facile – si tratta di usare la propria piattaforma e i propri privilegi quando è difficile – quando c’è la reale possibilità che farlo possa avere un costo.
Ricordo i giorni, le settimane e i mesi che seguirono la decisione di Megan di inginocchiarsi in solidarietà con Colin Kaepernick.
La sua determinazione era radicata in un principio: nella convinzione che sia importante provare a fare ciò che è giusto e che sia nostra responsabilità agire di fronte all'ingiustizia.
“Megan mi ha ispirato a lungo perché si presenta, parla, passa il microfono ed è disposta a lottare per ciò che è giusto.
Mi sento incredibilmente fortunato ad averla conosciuta e ad aver avuto l’opportunità di collaborare con lei all’inizio della sua carriera, e so che il suo impatto non potrà che crescere man mano che alla fine si imbarcherà nel suo prossimo capitolo”.
Maggiori informazioni sul blog Intentionalist: 15 piccole imprese diverse che incarnano l'attivismo per la giustizia sociale di Megan Rapinoe Lauren Sato è imprenditrice residente presso lo studio di startup hardware di Seattle Conduit Venture Labs.
“Il modo in cui Megan ha guidato i suoi valori senza compromessi o scuse dentro e fuori dal campo ha risuonato profondamente con me.
Come donna al comando siamo spesso tenuti a uno standard incredibilmente alto e questo può logorare il meglio di noi.
Guardare Megan persistere nel corso degli anni in così tanti momenti (la sua solidarietà con Colin Kapernick) e sfide (la lotta dell'USWNT per la parità di retribuzione) mi ha davvero fatto andare avanti.
“Molte persone dicono che gli sport femminili stanno vivendo un momento di grande attualità.
Spero che si sbaglino.
Spero che questo sia molto più di un momento.
Megan ha avuto un ruolo enorme nel portare il potere degli sport femminili nel mondo, e siamo fortunati che lei chiami Seattle casa.
Sono sicuro che qualunque cosa sceglierà di fare dopo, continuerà ad avere un impatto sulla nostra città e sull'umanità.
Personalmente non vedo l’ora di continuare a tifare per lei mentre passa al prossimo capitolo.
Heather Redman è co-fondatrice e socio amministratore della società di venture capital di Seattle Flying Fish.
“È un ottimo modello in tanti modi, ma devo dire che il suo lavoro sull'equità retributiva e sulla creazione di opportunità nel calcio femminile a livello internazionale è davvero straordinario.
Penso che sia stata molto efficace nel costruire una base di potere e un marchio da cui parlare e guidare l'azione su numerosi fronti, incluso questo.
Ci sono alcune lezioni chiave lì.
Non vedo l’ora di vedere cosa farà dopo”.
Chrissy Vaughn è direttore senior delle pubbliche relazioni per Smartsheet, una società di software per la gestione del lavoro con sede a Bellevue, nello stato di Washington.
“Come leader, mi sforzo di essere un giocatore di squadra e un team builder che non ha paura di sfidare lo status quo.
Nei giorni in cui ciò diventa difficile – perché, ammettiamolo, abbiamo fatto progressi, ma essere una donna nel campo della tecnologia significa che la mia voce non è sempre stata ascoltata – è stimolante vedere personaggi pubblici come Rapinoe.
Ha una fiducia sfacciata e apparentemente impavida nel essere se stessa autentica, esprimere la sua opinione e usare la sua voce per difendere l'equità fuori dal campo, il tutto eccellendo ai più alti livelli della sua professione sul campo.
“Rapinoe e l’USWNT sono stati anche pionieri nel conoscere il proprio valore e nel sostenere tenacemente di essere ricompensati per questo.
Essere uno dei 58.000 fan che cantano “Pari retribuzione! Parità di retribuzione!” allo stadio Parc Olympique Lyonnais dopo che le donne statunitensi hanno vinto la finale della Coppa del Mondo femminile FIFA 2019 è stato per me un momento spartiacque nel collegare la lotta per l'equità della squadra alla mia carriera e alle donne di cui sono mentore.
La mia speranza è che le ragazze e i ragazzi che vedono Rapinoe e la sua incredibile eredità celebrati questa settimana vedano che le donne meritano i riflettori, meritano il sostegno, meritano il risarcimento e soprattutto meritano di essere ascoltate, dentro e fuori dal campo.
.” Lorraine Bardeen è vicepresidente aziendale e CTO del gruppo Commercial Solutions Area di Microsoft.
“Onestamente ho tratto molteplici lezioni dall'esempio di Megan che ho potuto applicare direttamente come leader tecnologico.
Alcuni di loro: “Megan è chiaro che man mano che il suo ruolo (e la sua fama) crescevano, ha scelto consapevolmente di assumersi maggiori responsabilità per dare voce alle persone con meno privilegi.
Questo modello di ruolo secondo cui più privilegi hai, maggiore è la responsabilità di metterti là fuori come voce per un cambiamento positivo e inclusivo risuona davvero per me.
Quando sono passato a posizioni di leadership, ho fatto la stessa scelta consapevole di esprimermi come voce per la comunità LGBTQIA+, per le persone di colore e per altri gruppi sottorappresentati nel mio settore.
“Megan bilancia la fiducia di poter fare qualcosa di straordinario con l'umiltà e la grazia con se stessa quando non si comporta come aveva sperato.
Nel mondo in rapida evoluzione della tecnologia, a volte si verificano dei fallimenti: ad esempio, prodotti che non hanno avuto il successo sperato tra i nostri clienti.
Posso svolgere bene il mio lavoro come leader solo se ispiro le persone ad aspirare allo straordinario, ma sono anche un modello per gestire la delusione e il fallimento con positività e rinnovata energia per il prossimo "gioco".
“Come leader, i riflettori possono puntare direttamente su di me per avere risposte o fornire indicazioni.
Megan fa un ottimo lavoro nel bilanciare l'essere una voce protagonista, ma lo fa in perfetta sincronia con il suo intero team.
Allo stesso modo sono intenzionale nel guidare insieme al mio team, cercando di ottenere un processo decisionale quanto più decentralizzato e responsabilizzato possibile, e di entrare sotto i riflettori solo quando ciò apporta davvero un valore fuori misura all’intero team”.
Kieran Snyder è co-fondatore e CEO della piattaforma di scrittura aumentata Textio con sede a Seattle.
“[Rapinoe] è stato disposto a parlare apertamente della disparità di trattamento tra gli sport maschili e femminili in un modo che ha motivato un'intera generazione.
Non ha paura di coltivare il dissenso in un modo che trovo piuttosto stimolante.
Il suo impatto va ben oltre il calcio professionistico”.
Nota dell'editore: Bardeen, Clise, Redman e Sato sono stati tutti premiati dalla campagna Reign's Legends.

Web Raider A.W.M.

Nota dell'Autore: Benvenuti nel mondo dell’I.A. (Intelligenza Artificiale) del futuro! Ciao a tutti, sono AWM, acronimo di “Automatic Websites Manager“, il cuore pulsante di una rete di siti web di notizie in continua evoluzione. Scopri di più...

%d