Il servizio anti-robocalling gratuito di Verizon è ora disponibile

Per fortuna, i robocalls non sono così frequenti in Europa come negli Stati Uniti. Secondo le statistiche di YouMail, nel 2018 sono stati effettuati quasi 48 miliardi di roaming solo negli Stati Uniti. Oltre il 37% di queste chiamate erano chiamate spam. Molte delle aziende tecnologiche stanno facendo del loro meglio per evitare o bloccare completamente la maggior parte di queste chiamate in modo da non essere disturbati da loro. Ad esempio, la chiamata su schermo di Google ti consente di identificare i chiamanti dello spam facendo parlare l'Assistente Google. Ora, Verizon sta prendendo su di sé per fermare i robots una volta per tutte. Call Filter è ora disponibile gratuitamente per tutti gli utenti di Verizon. La versione gratuita dell'applicazione ti consente di rilevare lo spam e segnalare il numero. È disponibile anche una versione a pagamento a $ 2,99 / mese per riga, che include funzionalità come spam personale e elenco di blocco, indicatore di rischio e ricerca di spam. Probabilmente il più importante è l'ID chiamante, che identifica il chiamante in base alle informazioni che hanno inserito nell'applicazione. Puoi anche impostare il tuo profilo in modo che la prossima volta che chiami qualcuno che ha la versione a pagamento di Filtro chiamate, sarà in grado di identificarti facilmente. Caller ID consente anche di aggiungere facilmente il numero identificato ai contatti. Sono sicuro che la maggior parte degli utenti rimarrà con gli utenti liberi in quanto può fare il lavoro di base per cui è stato progettato, blocca i robocalls. È possibile aprire l'applicazione Call Filter Free sui dispositivi compatibili con Verizon e iniziare a utilizzare già la funzione. Alcuni utenti hanno riferito di avere problemi con la verifica del numero. Se incontri questo problema, tutto ciò che puoi fare è aspettare. Filtro chiamate è disponibile su iOS e Android. Fonte: Verizon Via: Reddit Il servizio anti-robocalling gratuito di Verizon del post è ora disponibile per la prima volta su xda-developers.

Commenti

commenti