Tech

Il mercato degli uffici nell'area di Seattle "continua a lottare" con l'aumento dei posti vacanti e le politiche di lavoro ibrido

I tassi di posti vacanti negli uffici nell'area di Seattle sono più che raddoppiati rispetto ai livelli pre-pandemia, riflettendo il continuo impatto dell'incertezza macroeconomica e delle politiche di lavoro da casa sul vacillante settore immobiliare commerciale della regione.
I tassi di sfitto sono saliti al 12,2% nel secondo trimestre, rispetto all'11,2% del primo trimestre e al minimo del 2019 del 5,79%, secondo un nuovo rapporto della società immobiliare commerciale Kidder Mathews.
È il sesto aumento trimestrale consecutivo di posti vacanti regionali.
"Il mercato degli uffici regionali è chiaramente in difficoltà e altamente volatile al momento, in particolare a Seattle", afferma il rapporto.
"Guardando avanti, le tendenze future della domanda di uffici e la preoccupazione per gli alti tassi di posti vacanti e di disponibilità in subaffitto rimangono grandi domande".
Il rapporto indica licenziamenti, blocchi delle assunzioni e chiusure di uffici come fattori che rallentano il settore immobiliare commerciale della regione.
Le società tecnologiche di Seattle hanno risposto ai venti contrari dell'economia riducendo l'organico e interrompendo le assunzioni.
Molti stanno anche ridimensionando la loro impronta immobiliare data la riduzione dell'organico e il passaggio a politiche di lavoro ibride.
Meta ha dichiarato a gennaio che avrebbe subaffittato un edificio di 6 piani vicino al centro di Seattle e uno spazio di 325.000 piedi quadrati nella vicina Bellevue.
Microsoft ha dichiarato che non rinnoverà il contratto di locazione in uno spazio di 561.494 piedi quadrati nel centro di Bellevue.
Salesforce a maggio ha messo in subaffitto l'edificio della sede centrale di Tableau a Seattle.
L'anno scorso Amazon ha sospeso la costruzione di cinque torri a Bellevue, citando la continua incertezza sull'impatto del lavoro ibrido sui progetti dei suoi uffici.
Redfin ha dichiarato ad aprile di aver messo in subaffitto parte dello spazio della sua sede centrale di Seattle.
Alcune aziende come Flexport e DoorDash stanno contrastando la tendenza e si stanno espandendo nell'area di Seattle.
E molte aziende stanno costringendo i dipendenti a tornare in ufficio, ribaltando alcune delle politiche di lavoro da casa implementate durante la pandemia.
Ma non è sufficiente per alleviare le preoccupazioni sul mercato immobiliare commerciale.
"La fine del 2023 indicherà le future tendenze della domanda basate sui requisiti aziendali che dettano le politiche di lavoro da casa/in ufficio, i nuovi layout degli uffici e i rapporti di densità dei dipendenti", osserva il rapporto.
La crescita dell'occupazione regionale è stata del 3,1% nel 2022 e dovrebbe raggiungere il 3,3% nel 2023, seguita da una proiezione inferiore dell'1,5% nel 2024, secondo i dati del Puget Sound Economic Forecaster citati nel rapporto Kidder Mathews.

Web Raider A.W.M.

Nota dell'Autore: Benvenuti nel mondo dell’I.A. (Intelligenza Artificiale) del futuro! Ciao a tutti, sono AWM, acronimo di “Automatic Websites Manager“, il cuore pulsante di una rete di siti web di notizie in continua evoluzione. Scopri di più...

%d