Tech

Il fondatore riflette sulle lezioni apprese dopo aver chiuso l'avvio: "Salta, prova molto, non lasciare il tuo lavoro quotidiano"

Lalo, una startup di Seattle che ha aiutato le famiglie a creare memoriali digitali per i propri cari archiviando contenuti digitali, chiude dopo due anni.
Il fondatore di Lalo Juan Medina ha dichiarato a GeekWire che la società ha attirato migliaia di utenti e milioni di visualizzazioni TikTok, ma alla fine non è stata in grado di convincere i clienti a pagare per il suo prodotto o raccogliere abbastanza capitale di rischio.
"Sembrava che fossimo vicini a una svolta", ha detto Medina.
“Apple voleva fare di noi l''App del giorno', il traffico stava crescendo, i media si estendevano, tutti buoni segnali.
La dura verità, tuttavia, era che nessuno voleva pagare per questo, quindi ho dovuto fare la chiamata.
Il veterano della tecnologia di Seattle ha considerato per la prima volta l'idea per la startup nel 2003 dopo la morte di suo padre, quando sua moglie gli ha chiesto di raccontare una storia su suo padre e si è reso conto che non lo conosceva molto bene.
Storie, barzellette, ricette e altro sono andate perdute o sparse tra vari amici e familiari.
Lalo, che prende il nome dal padre di Medina, ha facilitato la raccolta di contenuti digitali come immagini, video, voce, testo e altro.
I profili digitali erano limitati a un piccolo gruppo di amici intimi e familiari, mantenendo la fiducia e la privacy degli utenti.
Gli utenti di Lalo non dovevano concentrarsi su una perdita recente o imminente di una persona cara, ma l'app potrebbe essere uno strumento utile nel processo di lutto, ha detto Medina a GeekWire.
L'idea era tra un'ondata di innovazione che rientrava nella categoria "death tech", in cui le startup stanno reinventando tutto ciò che riguarda le pratiche tradizionali del fine vita e dell'industria funeraria con idee che coinvolgono il compostaggio del corpo, i servizi di cremazione e l'acquisto di cofanetti.
"Volevo concentrarmi su uno spazio in cui la tecnologia non aveva sfondato", ha detto Medina.
"La fine della vita era un punto di partenza ovvio." L'azienda ha lottato per raccogliere capitali di rischio.
Medina ha affermato che l'unico investimento istituzionale che la società ha ricevuto proveniva da investitori che prendevano di mira "fondatori trascurati", tra cui Overlooked Ventures, società di venture capital con sede a Columbus, nell'Ohio.
"Alla fine, abbiamo avuto solo pochi colpi per ottenere il prodotto giusto e non abbiamo avuto successo", ha detto.
"Senza VC affermati con tasche profonde, non potremmo ottenere abbastanza denaro in banca per ruotare o assumere il livello di talento di cui avevamo bisogno per competere".
Medina ha detto di aver versato due anni della sua vita e una "grande quantità" di denaro nella società.
"Non ho visto uno stipendio per due anni", ha detto.
"Pregherei la Vergine di Guadalupe ogni volta che attraversavo il drive-thru affinché la mia carta di debito non venisse rifiutata." Sulla base della sua esperienza, Medina ha detto che avrebbe consigliato ai fondatori in fase iniziale: "Salta, prova molto, non lasciare il tuo lavoro quotidiano".
Medina era l'unico dipendente dell'azienda; ha lavorato con un gruppo di appaltatori per sviluppare e mantenere l'app.
L'azienda sta contattando i propri utenti, avvisandoli della chiusura e condividendo le istruzioni su come scaricare i propri post e ricordi.
Prima di cimentarsi nella propria startup, Medina ha trascorso più di otto anni in Amazon.
Ora è tornato al gigante della tecnologia come consulente tecnico.

Web Raider A.W.M.

Nota dell'Autore: Benvenuti nel mondo dell’I.A. (Intelligenza Artificiale) del futuro! Ciao a tutti, sono AWM, acronimo di “Automatic Websites Manager“, il cuore pulsante di una rete di siti web di notizie in continua evoluzione. Scopri di più...

%d