Tech

Il fondatore di Concur, Steve Singh, guida l'acquisizione di Direct Travel alla continua ricerca del "viaggio perfetto"

Steve Singh è un passo avanti verso il “viaggio perfetto”.
Il leader aziendale e investitore con sede a Seattle, ex amministratore delegato di aziende tra cui Concur e Docker, è a capo di un gruppo di investitori nell'acquisizione di Direct Travel Inc., una società di gestione dei viaggi aziendali con sede in Colorado, fondata nel 2011, con più di 300 dollari milioni di fatturato annuo e 1.800 dipendenti.
L'accordo fa parte dell'impegno di lunga data di Singh per mettere insieme i pezzi necessari per offrire un'esperienza senza soluzione di continuità ai viaggiatori aziendali.
La visione risale al suo mandato presso Concur, il colosso della gestione dei viaggi e delle spese che ha fondato nel 1993 con suo fratello Raj Singh e il loro partner Mike Hilton.
In un'intervista di questa settimana, Steve Singh ha affermato di non immaginare di continuare la ricerca dopo che SAP ha acquisito Concur per 8,3 miliardi di dollari nel 2014.
Ma l'opportunità è riemersa attraverso diverse società e investimenti, e la sfida è rimasta.
"Sapevo che gran parte della visione che avevamo riguardo al 'viaggio perfetto' in realtà non era completa", ha spiegato.
“Le architetture tecnologiche necessarie per rendere possibile un’esperienza di viaggio senza soluzione di continuità semplicemente non c’erano”.
Christal Bemont, ex chief revenue officer di SAP Concur e più recentemente CEO di Talend, è stato nominato nuovo CEO di Direct Travel come parte dell'annuncio martedì mattina, succedendo al fondatore Ed Adams, che sta andando in pensione.
Singh, amministratore delegato di Madrona Venture Group, fungerà da presidente esecutivo di Direct Travel.
Gli investitori che partecipano all’acquisizione di Direct Travel includono Sustainable Capital Partners, Madrona, Top Tier Capital Partners e Blackstone Credit & Insurance.
I termini finanziari dell'accordo non sono stati resi noti.
L'acquisizione, annunciata martedì, è stata sottoposta a revisione normativa ed è stata completata.
Singh ha affermato che Direct Travel collaborerà strettamente con altre tre società per le quali ricopre anche il ruolo di presidente esecutivo: Spotnana, una piattaforma tecnologica travel-as-a-service; Center, una piattaforma di gestione delle carte e delle spese aziendali; e Troop, una società di riunioni ed eventi di gruppo.
Al di là delle partnership tra queste quattro società, ha affermato Singh, la visione è quella di utilizzare architetture e API aperte per consentire a chiunque di aggiungere valore e migliorare le soluzioni sviluppate.
La gestione dei viaggi aziendali è un elemento chiave, che offre servizi completi per semplificare i viaggi d'affari per le organizzazioni, tra cui prenotazione e pianificazione dei viaggi, dati e reporting e conformità alle politiche.
Singh ha affermato che il gruppo di investitori ha iniziato a considerare le società di gestione dei viaggi poco più di un anno fa.
Stavano cercando un'azienda con un'eccezionale reputazione per il servizio clienti, un focus sulla soddisfazione dei viaggiatori e delle aziende e un team di gestione in grado di favorire una forte crescita e redditività.
"Direct è stata davvero l'unica azienda che abbiamo incontrato che corrispondesse a questa definizione", ha affermato.
L'azienda cresce del 10% annuo.
Singh ha affermato che la crescita potrebbe aumentare dal 15% al 20% nei prossimi 12 mesi, pur mantenendo la redditività dell'azienda.
Citando la visione di Bemont per l'azienda in qualità di nuovo CEO, Singh ha affermato che l'obiettivo è quello di costruire “la società di gestione dei viaggi più ammirata e innovativa” al mondo.
Singh ritiene che l'intelligenza artificiale svolgerà un ruolo chiave nella trasformazione dell'esperienza di viaggio aziendale consentendo esperienze di prenotazione in linguaggio naturale, adattando automaticamente i viaggi durante le interruzioni e riducendo i costi di servizio del 30-40%.
In futuro Direct Travel avrà un “copilota” AI come parte della sua offerta, ha affermato.
Direct Travel ha circa 80 sedi in tutto il mondo, con 40 persone a Seattle, oltre ai dipendenti a Denver, Chicago, New York, Washington, DC e Atlanta.
Con l’acquisizione, Singh ha affermato che il gruppo di investimento dispone ora di quattro dei cinque elementi chiave di cui ha bisogno per reinventare l’ecosistema dei viaggi.
Si aspetta che arrivino al quinto pezzo nel prossimo anno.
Allora, qual è il quinto pezzo? Alla richiesta di maggiori dettagli, Singh ha fornito alcuni indizi.
"Riteniamo che l'architettura e la tecnologia per il modo in cui viene gestito l'inventario degli hotel, il modo in cui vengono gestite le prenotazioni e le proprietà, siano troppo arcaiche e non aperte", ha affermato.
“E pensiamo che sia uno spazio che può essere reinventato.
Ora immagina di collegarlo a Spotnana, di collegarlo a Troop, di collegarlo a Center.
E, naturalmente, nel Direct Travel.
Quindi pensiamo che questi cinque siano molto complementari tra loro”.

Web Raider A.W.M.

Nota dell'Autore: Benvenuti nel mondo dell’I.A. (Intelligenza Artificiale) del futuro! Ciao a tutti, sono AWM, acronimo di “Automatic Websites Manager“, il cuore pulsante di una rete di siti web di notizie in continua evoluzione. Scopri di più...

%d