Tech

I veterani della tecnologia si sono battuti per la Major League Cricket: ora hanno obiettivi più grandi per Seattle e oltre

Quando Sanjay Parthasarathy lasciò il suo ultimo lavoro tecnico nel febbraio 2023, pensò che avrebbe fatto tutto il possibile per aiutare a far funzionare la prima stagione della Major League Cricket nell'area di Seattle e a livello nazionale.
Dopodiché, probabilmente sarebbe arrivato il momento di cercarsi un altro “vero lavoro”, come diceva lui.
Poco più di un anno dopo, Parthasarathy, uno dei tanti nomi importanti del settore tecnologico della regione che sostengono le Orcas di Seattle, è andato oltre il semplice far decollare le cose.
Si è completamente immerso nell'attività dello sport che un tempo praticava da professionista.
“Ho fatto una startup.
È stato 10 volte più veloce e veloce”, ha detto Parthasarathy della stagione inaugurale della lega e delle Orcas.
“Ho giocato a cricket per tutta la vita.
Gestire una squadra era qualcos'altro.
Il gruppo di investitori principali di Orcas comprende il CEO di Microsoft Satya Nadella; L'amministratore delegato del gruppo Madrona Venture S.
Soma Somasegar; Il co-fondatore e CEO di Icertis Samir Bodas; e il socio amministratore di GreatPoint Ventures Ashok Krishnamurthi.
Anche il conglomerato indiano GMR Group ha una partecipazione.
Parthasarathy è stato un dirigente di Microsoft di lunga data prima di fondare e guidare Indix nel 2012.
La startup di intelligenza artificiale e apprendimento automatico è stata acquisita dal gigante del software fiscale Avalara nel 2019, che è stata a sua volta acquisita da Vista Equity Partners nel 2022.
Parthasarathy si è dimesso dal suo ruolo di amministratore di Avalara responsabile del prodotto lo scorso anno.
In retrospettiva, la stagione del cricket 2023 è andata molto meglio di quanto lui e altri si aspettassero.
Parthasarathy ha affermato che lo sforzo probabilmente ha accelerato il cricket negli Stati Uniti di due o tre anni.
Non male, considerando che l’obiettivo era “solo sopravvivere alla stagione”.
MLC e le sue sei squadre – Seattle, Texas, New York, Los Angeles, San Francisco e Washington, DC – hanno attirato l'interesse dei fan e delle trasmissioni.
E le Orcas sono arrivate seconde nella breve stagione del cricket Twenty20 che si è conclusa fuori Dallas lo scorso luglio.
Ci sono diversi obiettivi in questa stagione e nessuno sembra turbare l'entusiasmo di Parthasarathy per ciò che è possibile.
Questi obiettivi includono: Rendere le Orcas la "squadra di cricket preferita d'America" Parthasarathy ha detto che le Orcas hanno deciso fin dall'inizio di essere rumorose, diverse e divertenti.
La squadra vanta un gruppo ristretto di fan provenienti da tutta l'area di Seattle, inclusi molti indiani asiatici della comunità tecnologica.
Ma essendo il più piccolo dei sei mercati MLC, le Orcas vogliono espandere la propria base attirando fan nelle città degli Stati Uniti.
Una riprogettazione del logo originale della squadra, concepito rapidamente, ha aggiunto una mazza da cricket e una corona (per King County) alla giocosa orca mascotte.
I fan se ne sono accorti l'estate scorsa e il merchandise di Orcas è stato un successo.
"Ogni adulto ha la sua squadra preferita, ma se guardi tutti i bambini negli stadi, tutti hanno le magliette dei Seattle Orcas", ha detto Parthasarathy.
"Ecco a chi dobbiamo rivolgerci come squadra." Ampliare la base di fan "Abbiamo prodotti adatti al mercato – solo per usare un termine tradizionale per startup – con il pubblico principale", ha detto Parthasarathy, riferendosi ai maschi di età compresa tra 30 e 40 anni legati a quella che chiama "la diaspora del Commonwealth" – India , Pakistan, Australia, Nuova Zelanda e Inghilterra.
IN PRECEDENZA: Con il boom della tecnologia nell'area di Seattle, il cricket è in aumento tra i bambini grazie a papà cresciuti con lo sport Per raggiungere una base più ampia di fan statunitensi abituati al baseball, al football, al basket professionistico e altro ancora, si tratta di mettere il cricket di fronte a persone.
"Se le persone ne sono consapevoli e vanno davvero a guardare, ne rimarranno affascinati", ha detto.
“Ci vorranno tre anni, sette anni, 10 anni? Probabilmente.
Dobbiamo fare cose fuori dagli schemi per attirare l'attenzione ed essere semplicemente diversi.
Perché se la gente lo guarda, si divertirà”.
Far crescere lo sport a livello di base Riferendosi alla popolarità della NBA e del basket in generale, Parthasarathy ha affermato che ci sono partite di ripresa nelle palestre, nei parchi e nei campi domestici di tutto il paese.
"Non abbiamo abbastanza partite di cricket", ha detto.
“Se vai in India, c'è il cricket in movimento in continuazione, ovunque.
Come arriviamo da qui a lì? Io lo chiamo sviluppo dal basso.
…Non ci vuole molto per iniziare.
Non preoccuparti delle regole.
Non preoccuparti degli aspetti tecnici.
Inizia a giocare.
È vedere la palla, colpire la palla, giusto? È da lì che inizia.” Preparate gli Stati Uniti per una grande prestazione alle Olimpiadi del 2028 Anche se è considerato il secondo sport più popolare al mondo (dopo il calcio), il cricket è apparso l'ultima volta alle Olimpiadi nel 1900, ai Giochi di Parigi.
A ottobre, il Comitato Olimpico Internazionale ha approvato l’aggiunta dello sport ai Giochi di Los Angeles del 2028, e Parthasarathy lo ha definito uno sviluppo fondamentale, soprattutto sulla scia degli Stati Uniti che ospitano le partite della Coppa del Mondo T20 maschile dell’ICC del 2024.
“Come arriviamo dalla Major League Cricket alle Olimpiadi? Questo è il viaggio più interessante, perché devi acquisire consapevolezza dal basso e devi far giocare la squadra nazionale a un livello ragionevole”, ha detto Parthasarathy.
Continuare il lavoro per portare un campo da cricket nell'area di Seattle Due anni fa, il King County Council ha approvato una mozione di sostegno per lo sviluppo di un campo da cricket al Marymoor Park di Redmond.
Parthasarathy ha affermato che le discussioni tra MLC e la contea e le città coinvolte sono in corso.
IN PRECEDENZA: I Seattle Thunderbolts portano il cricket al livello successivo mentre i sostenitori della tecnologia seguono il sogno di far crescere lo sport negli Stati Uniti "Se adottiamo un approccio graduale, speriamo di poter avviare partite in quest'area nel 2025", ha affermato.
“Ma molte stelle devono allinearsi affinché ciò accada”.
MLC e il gruppo di proprietà Orcas vogliono che il terreno diventi una risorsa comunitaria.
"Questo non sarà solo come gli approcci tradizionali che abbiamo con gli stadi di baseball e di football", ha detto Parthasarathy.
"Ci sono molte più sfumature e vantaggi per entrambe le parti che devono essere risolti."

Web Raider A.W.M.

Nota dell'Autore: Benvenuti nel mondo dell’I.A. (Intelligenza Artificiale) del futuro! Ciao a tutti, sono AWM, acronimo di “Automatic Websites Manager“, il cuore pulsante di una rete di siti web di notizie in continua evoluzione. Scopri di più...

%d