Microsoft rilascia Windows 10 build 18363.1645: ecco le novità

Microsoft ha rilasciato un nuovo aggiornamento cumulativo per Windows 10 versione 1909.
Il martedì della patch è stato appena la settimana scorsa e l'aggiornamento di oggi è quello che viene chiamato aggiornamento C/D.
È completamente facoltativo e le modifiche qui verranno introdotte nel prossimo Patch Tuesday di luglio.
Questi aggiornamenti saranno obbligatori, quindi puoi semplicemente aspettarli se preferisci.
Anche le versioni 21H1, 20H2 e 2004 di Windows 10 riceveranno un aggiornamento facoltativo entro la fine del mese.
Per ora, se stai utilizzando Windows 10 versione 1909, riceverai l'aggiornamento KB5003698, che aumenta il numero di build fino a 18363.1645.
Puoi scaricarlo manualmente qui o tramite Windows Update, dove verrà visualizzato come aggiornamento facoltativo.
Ecco i punti salienti di questa versione: Aggiorna un problema che impedisce l'esecuzione di alcune app per la lettura dello schermo.
Aggiorna un problema che causa una perdita di audio quando si collega un secondo monitor esterno.
Aggiorna un problema che potrebbe causare il fallimento di una VPN.
Il messaggio di errore è "Non ci sono più file".
Aggiorna un problema che causa il testo sfocato sul pulsante notizie e interessi sulla barra delle applicazioni di Windows per alcune risoluzioni dello schermo.
Aggiorna un problema con la grafica della casella di ricerca sulla barra delle applicazioni di Windows che si verifica se si fa clic con il pulsante destro del mouse sulla barra delle applicazioni e si disattivano Notizie e interessi.
Questo problema grafico è particolarmente visibile quando si utilizza la modalità oscura Molti di questi sono problemi che potrebbero facilmente accadere a chiunque, quindi è bello vederli risolti.
Tuttavia, ci sono molte altre correzioni in questa versione.
Ecco l'elenco completo, che è a dir poco enorme: risolve un problema che impedisce all'ordinamento di funzionare correttamente quando si utilizzano più versioni dell'ordinamento National Language Support (NLS).
Risolve un problema di prestazioni nella funzione MultiByteToWideChar() che si verifica quando viene utilizzata in una locale non inglese.
Risolve un problema che non riesce a gestire correttamente la memoria relativa all'input tocco prima della fine di una sessione utente.
Risolve un problema che provoca elenchi di appartenenza a gruppi obsoleti.
Questo problema si verifica perché il servizio Criteri di gruppo (GPSVC) effettua aggiornamenti non frequenti alla sessione di Strumentazione gestione Windows (WMI).
Di conseguenza, ciò rallenta la propagazione delle modifiche apportate dall'amministratore di Active Directory (AD) all'appartenenza di utenti o gruppi.
Risolve un problema che impedisce a Windows di funzionare quando usa AppLocker per convalidare un file con più firme.
L'errore è 0x3B.
Risolve un problema con il comando Set-RuleOption PowerShell che non fornisce l'opzione per i criteri di Windows Defender Application Control (WDAC) per trattare i file firmati con un certificato scaduto come non firmati.
Risolve un problema che potrebbe causare il passaggio di BitLocker in modalità di ripristino dopo l'aggiornamento del firmware Trusted Platform Module (TPM).
Ciò si verifica quando è impostato il criterio "Accesso interattivo: soglia di blocco dell'account del computer" e si sono verificati tentativi di password errati.
Risolve un problema che impedisce l'esecuzione di alcune app per la lettura dello schermo quando è abilitata l'integrità del codice protetto dall'hypervisor (HVCI).
Risolve un problema che fa sì che Windows generi molti eventi di successo di AppLocker o SmartLocker.
Migliora l'accuratezza e l'efficienza dell'analisi dei dati sensibili nel motore di classificazione di Microsoft 365 Endpoint Data Loss Prevention (DLP).
Risolve un problema con il servizio VPN Internet Key Exchange (IKE) sui server del server di accesso remoto (RAS).
Periodicamente, gli utenti non possono connettere una VPN al server tramite il protocollo IKE.
Questo problema potrebbe iniziare diverse ore o giorni dopo il riavvio del server o il riavvio del servizio IKEEXT.
Alcuni utenti possono connettersi mentre molti altri non possono connettersi perché il servizio è in modalità Protezione DoS, che limita i tentativi di connessione in entrata.
Risolve un problema che potrebbe causare il fallimento di una VPN dopo il rinnovo di un certificato di registrazione automatica dell'utente.
Il messaggio di errore è "Non ci sono più file".
Aggiunge nuovi glifi alla famiglia di caratteri InkFree.ttf per le lingue europee.
Risolve un problema che causa una perdita di audio quando si collega un secondo monitor esterno.
Risolve un problema di codifica dei metadati che rende i file musicali FLAC (Free Lossless Audio Codec) non riproducibili se si modificano il titolo, l'artista o altri metadati.
Per ulteriori informazioni, vedere Il file musicale con codifica FLAC è danneggiato quando i metadati vengono modificati in Esplora risorse.
Aggiunge il supporto per l'estensione file .hif per le immagini HEIF (High Efficiency Image File).
Risolve un problema che causa il blocco delle sessioni di Desktop remoto mentre è abilitato il protocollo UDP (User Datagram Protocol).
Aggiunge il supporto per USBTest e MeasurementClass.
Risolve un problema in Adamsync.exe che influisce sulla sincronizzazione di sottostrutture di Active Directory di grandi dimensioni.
Risolve un errore che si verifica quando la cache di binding LDAP (Lightweight Directory Access Protocol) è piena e la libreria client LDAP riceve un riferimento.
Risolve un errore di interruzione del redirector causato da una race condition che si verifica quando il sistema elimina gli oggetti di associazione alla chiusura delle connessioni.
Risolve un problema che potrebbe causare un errore di interruzione quando si esegue SmbConnectStress per una durata prolungata.
Risolve un problema che impedisce agli utenti di impostare o eseguire query sulle quote disco sull'unità C.
Risolve un problema che causa il testo sfocato sul pulsante notizie e interessi sulla barra delle applicazioni di Windows per alcune configurazioni di visualizzazione.
Risolve un problema con la grafica della casella di ricerca sulla barra delle applicazioni di Windows che si verifica se si utilizza il menu di scelta rapida della barra delle applicazioni per disattivare Notizie e interessi.
Questo problema grafico è particolarmente visibile quando si utilizza la modalità oscura.
La buona notizia è che c'è solo un problema noto in questa versione.
Ecco a cosa devi prestare attenzione prima dell'aggiornamento: Sintomo Soluzione alternativa Il sistema e i certificati utente potrebbero andare persi durante l'aggiornamento di un dispositivo da Windows 10, versione 1809 o successiva a una versione successiva di Windows 10.
I dispositivi saranno interessati solo se sono già installati qualsiasi Ultimo aggiornamento cumulativo (LCU) rilasciato il 16 settembre 2020 o successivo e quindi procedere all'aggiornamento a una versione successiva di Windows 10 dal supporto o da un'origine di installazione che non dispone di un LCU rilasciato il 13 ottobre 2020 o successivo integrato.
Ciò si verifica principalmente quando i dispositivi gestiti vengono aggiornati utilizzando bundle o supporti obsoleti tramite uno strumento di gestione degli aggiornamenti come Windows Server Update Services (WSUS) o Microsoft Endpoint Configuration Manager.
Ciò potrebbe verificarsi anche quando si utilizzano supporti fisici obsoleti o immagini ISO che non dispongono degli ultimi aggiornamenti integrati.
Nota: i dispositivi che utilizzano Windows Update for Business o che si connettono direttamente a Windows Update non sono interessati.
Qualsiasi dispositivo che si connette a Windows Update dovrebbe sempre ricevere le ultime versioni dell'aggiornamento delle funzionalità, inclusa l'ultima LCU, senza passaggi aggiuntivi.
Se hai già riscontrato questo problema sul tuo dispositivo, puoi attenuarlo nella finestra di disinstallazione tornando alla versione precedente di Windows utilizzando le istruzioni qui.
La finestra di disinstallazione potrebbe essere di 10 o 30 giorni a seconda della configurazione del tuo ambiente e della versione a cui stai eseguendo l'aggiornamento.
Dovrai quindi eseguire l'aggiornamento alla versione successiva di Windows 10 dopo che il problema è stato risolto nel tuo ambiente.
Nota All'interno della finestra di disinstallazione, è possibile aumentare il numero di giorni necessari per tornare alla versione precedente di Windows 10 utilizzando il comando DISM /Set-OSUninstallWindow.
È necessario apportare questa modifica prima che la finestra di disinstallazione predefinita sia scaduta.
Per ulteriori informazioni, vedere le opzioni della riga di comando per la disinstallazione del sistema operativo DISM.
Stiamo lavorando a una risoluzione e forniremo bundle aggiornati e contenuti multimediali aggiornati nelle prossime settimane.
Come accennato all'inizio, è disponibile anche un aggiornamento cumulativo facoltativo per Windows 10 versione 1809.
Questa versione è supportata solo nel canale di manutenzione a lungo termine, il che significa che riceverà supporto per dieci anni dopo la sua versione originale.
Quell'aggiornamento è KB5003703 e aumenta il numero di build fino a 17763.2028.
Puoi scaricarlo manualmente qui.
Il post Microsoft rilascia Windows 10 build 18363.1645: ecco cosa c'è di nuovo apparso per primo su xda-developers.

Commenti

commenti