Google ora ti consente di aggiungere la protezione tramite password alla cronologia di utilizzo di "Le mie attività"

È stata una grande settimana per Google, con la società che ha presentato Material You per Android 12 e molto altro ancora all'I / O 2021.
Gran parte degli ultimi giorni si è concentrata sulla privacy e il gigante della ricerca mira a rendere il tuo " Cronologia di utilizzo "Le mie attività" più protetta con l'aggiunta della verifica aggiuntiva della password.
9to5Google è stato il primo a individuare l'aggiunta di una nuova funzione opzionale nella pagina Le mie attività.
Quando è abilitato, Google richiederà agli utenti di inserire una password per vedere la cronologia completa dell'utilizzo.
La nuova funzionalità potrebbe tornare utile sui dispositivi condivisi, come un computer di famiglia.
Ora, quando accedi alla tua pagina Le mie attività, è disponibile una nuova opzione per "Gestisci la verifica delle mie attività".
Quando fai clic su di esso, verrà visualizzato un messaggio che consentirà agli utenti di attivare la verifica aggiuntiva prima che vengano rivelate informazioni private.
"Se attivi la verifica aggiuntiva, Google si assicurerà che sei davvero tu prima che tu possa vedere o eliminare la tua cronologia completa in Le mie attività", si legge nel messaggio.
"Questo può aiutarti a mantenere la tua cronologia più sicura sui dispositivi condivisi.
Questa impostazione si applica solo a Le mie attività.
La tua cronologia potrebbe ancora essere visualizzata in altri prodotti Google ".
Dopo aver abilitato la verifica aggiuntiva, ti verrà chiesto di inserire la tua password Google per vedere la cronologia completa.
Anche se non condividi un computer, è sempre una buona idea mantenere le tue informazioni il più protette possibile.
Questa nuova funzione di verifica aggiuntiva arriva dopo la notizia che Google inizierà ad abilitare automaticamente l'autenticazione a due fattori sugli account, ma solo se sono configurati correttamente.
Google ha affermato in precedenza che abilitare l'autenticazione a due fattori è uno dei modi migliori per proteggere il tuo account, indipendentemente dal fatto che la tua password sia stata violata o meno.
Se decidi di attivare l'autenticazione a due fattori, dovresti considerare l'utilizzo di un'app di autenticazione.
O, meglio ancora, prendi un token di sicurezza, che Google vende nel suo negozio.
Il post Google ora ti consente di aggiungere la protezione tramite password alla cronologia di utilizzo di "Le mie attività" apparso per primo su xda-developers.

Commenti

commenti