Google Feed ora supporta il sistema di temi basato su sfondi di Android 12

Il nuovo sistema di temi basato su sfondi di Android 12 cambia automaticamente lo sfondo e il colore dell'accento di vari elementi dell'interfaccia utente in tutto il sistema.
Per fare ciò, sceglie un colore dominante dallo sfondo corrente e lo applica uniformemente su elementi come la schermata di blocco, le impostazioni rapide, il pannello delle notifiche e persino i widget adattivi appena aggiunti.
All'inizio di questo mese, abbiamo visto prove che suggerivano che il sistema di temi potrebbe cambiare anche il colore di sfondo dell'Assistente Google.
Sebbene il supporto dell'Assistente Google nel sistema di temi debba ancora essere implementato per i primi utenti, l'ultima app di Google offre supporto per i temi per il feed di Google.
L'app Google 12.20.6.23 ha appena iniziato a essere distribuita sul Play Store e l'utente Twitter @ panduu221 ha notato che aggiunge il supporto per il nuovo sistema di temi basato su sfondi.
Come puoi vedere negli screenshot allegati, il sistema di temi cambia automaticamente il colore di sfondo del Google Feed in base al colore scelto dallo sfondo corrente.
Tuttavia, non si applica ancora alla scheda Google Discover nell'app Google.
Feed di Google a tema automatico e impostazioni rapide in Android 12 Beta 1 Mentre il nostro informatore ha notato la nuova aggiunta in una ROM personalizzata basata su Android 12 Beta in esecuzione su un telefono Xiaomi, possiamo confermare che è disponibile su tutte le versioni di Android 12 Beta che eseguono l'ultimo Google App.
Gli screenshot allegati sopra provengono dal nostro Pixel 3 XL con Android 12 Beta 1.
Se hai installato Android 12 Beta 1 su uno qualsiasi dei tuoi dispositivi, puoi provare l'integrazione dei temi basati su sfondi per il feed di Google scaricando l'ultima versione di l'app Google dal collegamento Play Store di seguito.
Google (gratuito, Google Play) → Il post Google Feed ora supporta il sistema di temi basato su sfondi di Android 12 apparso per la prima volta su xda-developers.

Commenti

commenti