Apple non ripristinerà presto Fortnite su iOS, conferma Tim Sweeney

A questo punto, siamo sicuri che siate tutti a conoscenza della causa tra Apple ed Epic Games.
Nell'agosto 2020, Apple ha rimosso Fortnite dal suo App Store per aver violato i suoi termini di servizio.
Fortnite ha utilizzato il proprio gateway di acquisto in-app invece di instradarlo tramite l'App Store, che è generalmente il modo in cui viene fatto.
L'udienza si è svolta di recente e la sentenza non è stata del tutto una calce a favore di nessuna delle parti.
Ora, pochi giorni dopo la sentenza, il CEO di Epic Games, Tim Sweeny, è andato su Twitter per confermare che Fortnite rimane nella lista nera dell'ecosistema Apple fino all'esaurimento di tutti i ricorsi in tribunale.
Secondo il thread di tweet di Tim, Apple ha continuato a sospendere a tempo indeterminato Fortnite dall'App Store.
Menziona come Apple avesse affermato che sarebbe stata disposta a dare il bentornato a Epic Games sull'App Store se avesse rispettato le sue regole.
Tuttavia, anche se Epic Games ha confermato loro che erano disposti a seguire tutte le regole proprio come altre app e giochi, Apple si è rifiutata di ripristinare il proprio account sviluppatore.
Mela ha mentito.
Apple ha passato un anno a dire al mondo, alla corte e alla stampa che avrebbero "accolto con favore il ritorno di Epic sull'App Store se accettassero di giocare secondo le stesse regole di tutti gli altri".
Epic ha accettato, e ora Apple ha rinnegato un altro abuso del suo potere di monopolio su un miliardo di utenti.
— Tim Sweeney (@TimSweeneyEpic) 22 settembre 2021 In precedenza, Epic Games aveva fatto ricorso all'utilizzo del proprio gateway di acquisto in-app per evitare di pagare una quota delle proprie entrate ad Apple, il che ha portato alla chiusura del gioco Fortnite dall'App Store.
Apple ha affermato che avrebbe permesso al gioco di esistere sull'App Store se Epic Games avesse giocato con le stesse regole degli altri sviluppatori.
Ma ora, Tim dice che Fortnite potrebbe essere fuori dall'App Store fino a cinque anni.
Secondo The Guardian, Apple ha confermato che gli screenshot delle e-mail condivisi su Twitter da Tim Sweeney sono effettivamente veri.
È imperativo notare che il giudice aveva stabilito che la reazione di licenziamento di Apple era valida, lecita e applicabile.
Poiché la sospensione era corretta in primo luogo a causa dell'esistenza del contratto commerciale, era già previsto che Apple non avrebbe ripristinato l'account sviluppatore di Fortnite o Epic.
Con la conferma di Tim, questo si rivela effettivamente quello che accadrà.
Se eri un fan di Fortnite e ti sei divertito a giocare, sembra che, sfortunatamente, dovrai aspettare molto di più per poter giocare sul tuo dispositivo iOS.
Il post che Apple non ripristinerà presto Fortnite su iOS, conferma che Tim Sweeney è apparso per primo su xda-developers.

Commenti

commenti