Come eseguire il downgrade del tuo dispositivo Google Pixel dalla versione beta o dall'anteprima per sviluppatori alla versione Android stabile

Le aziende di smartphone che sono in cima al loro gioco di aggiornamento software sono molto rare.
Fortunatamente, gli utenti di Google Pixel non solo ricevono importanti aggiornamenti prima di tutti, ma possono anche testare la prossima versione di Android tramite un programma beta pubblico.
È passato del tempo da quando Google ha rilasciato Android 13 tramite il canale beta per i dispositivi Pixel idonei e mentre l'aggiornamento ha ricevuto recensioni generalmente favorevoli, non possiamo dimenticare il fatto che è ancora solo un software di qualità beta, non un driver quotidiano come Android 12.
Se hai installato accidentalmente un'anteprima per sviluppatori/build beta e ti stavi chiedendo come eseguire il downgrade del tuo Google Pixel alla versione Android stabile, allora questa guida è per te.
Consulta questo articolo: Eseguire il downgrade del tuo smartphone Google Pixel a una versione Android stabile Metodo 1: abbandonare il programma beta Metodo 2: downgrade manuale Utilizzo dello strumento Flash Android Utilizzo di Fastboot Downgrade del tuo smartphone Google Pixel a una versione Android stabile Mentre l'anteprima dello sviluppatore e le build beta sono generalmente intese per aiutare gli sviluppatori di app a trovare e risolvere i problemi con le versioni Android più recenti, chiunque può eseguirne il flashing su un dispositivo compatibile.
Se non l'hai già fatto e vuoi dare un'occhiata, ecco come puoi installare Android 13 sul tuo telefono Google Pixel.
Tuttavia, per motivi di usabilità, dovresti anche conoscere il processo di downgrade dal canale beta al canale stabile.
Tutti possiamo gestire alcuni bug meglio di altri e se un aggiornamento porta uno dei bug che non puoi affrontare, potresti cercare l'opzione di tornare indietro.
Fortunatamente, ripristinare il tuo dispositivo Google Pixel su una versione stabile di Android è in realtà abbastanza semplice.
Puoi chiedere a Google di inviarti un'OTA speciale per eseguire la transizione o eseguire manualmente il flashing della build stabile sul tuo dispositivo.
L'unico problema è che il ripristino del sistema operativo a una versione precedente richiede il ripristino delle impostazioni di fabbrica durante il processo, che cancella tutti i dati e le impostazioni dal dispositivo.
Quindi assicurati di eseguire il backup dei tuoi dati personali prima di passare al passaggio successivo.
Il downgrade dal canale anteprima/beta per sviluppatori alla versione stabile di solito richiede una cancellazione completa dei dati.
Puoi eseguire il downgrade del tuo telefono Google Pixel con o senza l'utilizzo di un computer.
Il ripristino del canale beta non richiede una cancellazione dei dati.
Metodo 1: abbandonare il programma beta Questo è l'esatto opposto dell'iscrizione all'iniziativa beta/anteprima per sviluppatori Android di Google.
Tutto quello che devi fare è staccare il dispositivo Pixel di destinazione dal programma beta.
Google rilascerà quindi un pacchetto OTA appositamente predisposto che cancellerà la build beta e installerà l'ultima versione stabile di Android sul tuo dispositivo.
In particolare, questo processo non richiede un bootloader sbloccato.
Vai alla pagina del programma Android Beta.
Tocca o fai clic su Visualizza i tuoi dispositivi idonei per vedere i dispositivi Pixel registrati in versione beta.
Se non riesci a trovare il tuo dispositivo, assicurati di aver eseguito l'accesso all'account Google collegato al dispositivo o ai dispositivi di cui desideri eseguire il rollback.
Seleziona l'opzione di disattivazione per i dispositivi elencati che devi rimuovere dal programma beta.
Il dispositivo di destinazione riceverà un nuovo aggiornamento entro 24 ore.
Puoi anche accedere a Impostazioni > Sistema > Aggiornamento sistema > Verifica aggiornamenti sul telefono per vedere se l'aggiornamento è disponibile.
Una volta che l'OTA arriva, installalo.
Questo è tutto! Come accennato in precedenza, l'OTA cancellerà tutti i dati sul dispositivo durante il processo di flashing.
Sebbene non sia necessario un bootloader sbloccato per iniziare, è sempre meglio mantenere sbloccato il bootloader quando hai a che fare con build beta.
Con il rilascio di Android 12, Google ha iniziato a offrire "una finestra di opportunità" per annullare l'iscrizione alla versione beta senza cancellare il dispositivo di un partecipante alla versione beta: quando applichi l'aggiornamento della versione stabile per la versione che stai testando in beta, puoi disattivare senza un cancellazione dei dati per un periodo di tempo limitato fino all'applicazione del successivo aggiornamento beta.
Il passaggio dal lato server verrà offerto solo al completamento di un ciclo beta.
Poiché non è chiaro quanto tempo sarà concesso prima dell'avvio di una nuova build di anteprima/beta, questo è un po' più inaffidabile rispetto all'annullamento manuale della registrazione.
Metodo 2: downgrade manuale Se non vuoi attendere che Google rilasci l'aggiornamento di rollback, hai la possibilità di eseguire tu stesso il flashing dell'ultima build Android stabile.
Tuttavia, avrai bisogno di un PC/Mac/Chromebook per eseguire l'operazione di flashing.
Il dispositivo di destinazione deve anche sbloccare il bootloader.
Utilizzo di Android Flash Tool Lo strumento Android Flash di Google (come suggerisce il nome) è essenzialmente una scheda flasher-in-a-browser.
Semplifica l'intero processo di flashing dei dispositivi Pixel avvolgendo tutto in un'app Web, grazie all'API WebUSB.
Non è necessario scaricare immagini, configurare gli strumenti della piattaforma CLI, installare i driver ed eseguire i comandi di flashing: Android Flash Tool può occuparsi di tutto.
Assicurati di avere un browser sul tuo PC/Mac/Chromebook compatibile con WebUSB UPI.
Si consigliano browser basati su Chromium, come Google Chrome o Microsoft Edge.
Se utilizzi Windows, assicurati di installare il driver USB più recente per il tuo telefono Pixel.
Abilita le opzioni sviluppatore e il debug USB sul dispositivo Android di destinazione, se non è già stato fatto.
Collega il tuo dispositivo direttamente a te a una delle porte USB del tuo PC/Mac/Chromebook.
Evita hub USB, adattatori o estensori per evitare potenziali errori.
Apri flash.android.com in un browser sul tuo computer.
Fare clic sul pulsante Inizia.
Successivamente, consenti allo strumento flash basato sul Web di comunicare con il dispositivo di destinazione tramite ADB accettando il popup che dice Concedi a Android Flash Tool l'accesso alle sue chiavi ADB in modo che comunichi con i dispositivi collegati.
Fare clic su Aggiungi nuovo dispositivo.
Seleziona il dispositivo Pixel di destinazione dall'elenco e fai clic su Connetti.
Sullo schermo del tuo Pixel, seleziona Consenti sempre da questo computer e fai clic su OK per accettare la connessione di debug USB.
Seleziona il dispositivo connesso nel tuo browser.
Seleziona la build che dice "Torna al pubblico" dall'elenco.
È quindi possibile selezionare opzioni, come cancellare il dispositivo, ribloccare il bootloader o forzare il flashing di tutte le partizioni.
Fare clic su Installa build per avviare il processo.
Al termine del processo di flashing, scollegare il dispositivo dal cavo USB.
Se tutto va bene, il tuo dispositivo Pixel si riavvierà con l'ultima build stabile di Android.
Ora dovrebbe avviare il processo di configurazione del dispositivo, consentendoti di registrarti e goderti il software Android stabile.
Utilizzo di Fastboot Nel caso in cui si preferisca assumere il pieno controllo dell'operazione di flashing, optare per il metodo di flashing Fastboot.
Scarica l'ultima immagine di fabbrica Android stabile per il tuo smartphone Pixel.
Per Android 12/12L, dai un'occhiata al nostro indice di download.
Flash l'immagine di fabbrica usando Fastboot.
Facoltativamente, riblocca il bootloader del tuo telefono Pixel: Dopo aver ripristinato il firmware Android stabile, riavvia il dispositivo in modalità bootloader utilizzando ADB: adb reboot bootloader Esegui il comando seguente per ribloccare il bootloader: fastboot flashing lock Sul tuo telefono Pixel, scorri fino a Opzione "blocca il bootloader" utilizzando i tasti del volume e accetta l'opzione utilizzando il pulsante di accensione.
Il telefono si riavvierà e ancora una volta si pulirà da solo.
Questo è ciò che devi sapere per quanto riguarda come eseguire il downgrade del tuo smartphone Google Pixel dall'anteprima beta/sviluppatore alla versione Android stabile.
Hai intenzione di optare per un rollback? Facci sapere le tue ragioni nella sezione commenti qui sotto! Il post Come eseguire il downgrade del tuo dispositivo Google Pixel dalla versione beta o dall'anteprima per sviluppatori alla versione Android stabile è apparso per la prima volta su XDA.

Commenti

commenti