Futuro dello stoccaggio? Come Microsoft ha messo il film originale "Superman" su un pezzo di vetro al quarzo

Il futuro dell'archiviazione digitale …
è il vetro? Microsoft ha presentato l'ultima prova del concetto di "Project Silica" alla conferenza Ignite della società a Orlando lunedì.
Microsoft Research ha collaborato con Warner Bros.
per salvare il film originale "Superman" del 1978 su un piccolo pezzo di vetro al quarzo.
Utilizza laser a femtosecondi (laser ultraveloci e corti utilizzati negli interventi chirurgici LASIK) per codificare i dati in uno spazio multidimensionale e sfrutta i nuovi algoritmi di apprendimento automatico.
Project Silica sfida e ripensa al design tradizionale dello storage.
Avviso spoiler: riguarda il vetro al quarzo.
#MSIgnite pic.twitter.com/Bxtni4NY8x – Microsoft (@Microsoft) 4 novembre 2019 Il CEO di Microsoft Satya Nadella ha tenuto il bicchiere sul palco durante il keynote di Ignite e ha affermato la sua affidabilità, notando come può resistere a temperature estreme e usura.
"Questo apre un'opportunità incredibilmente eccitante per sfidare e ripensare completamente la progettazione tradizionale del sistema di archiviazione e per co-progettare la futura infrastruttura hardware e software per il cloud", afferma Microsoft sulla homepage di Project Silica.
Altri vantaggi del vetro al quarzo rispetto agli attuali sistemi di archiviazione includono la non necessità di un data center con aria condizionata e la riduzione dei costi totali di creazione di archivi fisici di "dati freddi" o informazioni che devono essere salvate ma a cui non si accede frequentemente.
Project Silica fa parte della più grande iniziativa della società Optics for the Cloud che esplora l'intersezione di tecnologie ottiche e cloud computing.
Controlla Microsoft News per maggiori dettagli.

Commenti

commenti