La guida definitiva ad AirDrop su iPhone e Mac: tutto ciò che devi sapere sulla soluzione di trasferimento file super conveniente

AirDrop è la funzione di condivisione file di Apple che ti consente di trasferire facilmente file tra dispositivi Apple.
È probabilmente uno dei metodi di trasferimento di file offline più semplici in circolazione ed elimina la necessità di caricare i file sul cloud e quindi scaricarli su un altro dispositivo.
Funziona su tutti i moderni iPhone, iPad e Mac di Apple.
In questo articolo parleremo di tutto ciò che devi sapere su AirDrop e di come utilizzarlo.
Naviga in questa guida: cos'è AirDrop? Storia Come funziona? Dispositivi supportati Come utilizzare AirDrop Attiva/disattiva AirDrop su iOS o iPadOS Attiva/disattiva AirDrop su Mac Come utilizzare AirDrop file da iOS o iPadOS Come utilizzare AirDrop file da Mac Trasferire file utilizzando il menu contestuale Trasferire file utilizzando il pulsante Condividi Trascina- e rilascia i file su AirDrop Come accettare AirDrop Risolvere i problemi di AirDrop Alternative AirDrop su iOS Nelle vicinanze Condividi: alternativa AirDrop di Android Che cos'è AirDrop? AirDrop è una funzionalità di condivisione file proprietaria di Apple.
Utilizza una connessione Wi-Fi ad hoc per trasferire foto, video, documenti, siti Web, posizioni su mappe e molto altro su altri dispositivi Apple.
Inoltre, non richiede alcuna configurazione e può rilevare automaticamente altri Mac o iPhone che utilizzano AirDrop.
La funzione funziona completamente offline e non necessita di alcun tipo di connessione Internet.
Storia AirDrop ha fatto il suo debutto come parte di Mac OS X Lion nel 2011.
Ma non è arrivato su iOS fino al 2013, quando è stato aggiunto al sistema operativo iPhone come parte di iOS 7.
Anche allora, il protocollo macOS AirDrop e il protocollo AirDrop di iOS non erano interoperabili.
Il protocollo AirDrop presente in Mac OS X Lion, Mountain Lion e Mavericks utilizzava solo Wi-Fi, mentre il protocollo AirDrop iOS utilizza sia Bluetooth che Wi-Fi.
Quindi, per rendere AirDrop interoperabile su entrambe le sue piattaforme, Apple ha aggiunto il supporto per il protocollo AirDrop iOS a OS X Yosemite.
Tuttavia, il protocollo Mac AirDrop legacy viene ancora utilizzato per trasferire file tra un Mac con OS X Lion, Mountain Lion o Mavericks e un altro Mac con macOS Mojave o una versione precedente.
Apple ha finalmente rimosso il protocollo AirDrop legacy in macOS Catalina.
Ora, il protocollo iOS AirDrop viene utilizzato per trasferire file tra tutti i moderni iPhone, iPad e computer Mac.
Come funziona AirDrop? Il protocollo iOS AirDrop (che d'ora in poi chiameremo semplicemente AirDrop) utilizza sia il Bluetooth che il Wi-Fi per identificare i dispositivi vicini (entro 30 piedi) e trasferire i contenuti.
Impiega il Bluetooth per rilevare eventuali dispositivi compatibili nelle vicinanze.
Quando viene selezionato un dispositivo compatibile nelle vicinanze per un trasferimento di file, AirDrop crea una connessione Wi-Fi peer-to-peer per completare il trasferimento effettivo.
Poiché utilizza una connessione peer-to-peer, non è necessario che i due dispositivi si trovino sulla stessa rete Wi-Fi.
Puoi essere ovunque con o senza Internet, a patto che il Bluetooth e il Wi-Fi funzionino su entrambi i dispositivi.
Non c'è nemmeno un limite alla dimensione del file.
In questo modo puoi trasferire file delle dimensioni che desideri, dato che c'è abbastanza spazio sul dispositivo del destinatario.
Puoi anche condividere praticamente tutto tra i dispositivi.
Per la sicurezza dei dati, AirDrop utilizza la crittografia TLS sulla rete peer-to-peer, quindi i tuoi dati sono al sicuro oltre che privati.
Crea anche un firewall tra i dispositivi, in modo che nessuno possa accedere al tuo telefono o computer tramite la connessione.
Quali dispositivi funzionano con AirDrop? AirDrop può funzionare con iPhone, iPod touch, iPad e Mac.
Gli iPhone e gli iPad devono essere in esecuzione su iOS 7 o versioni successive.
Per utilizzare AirDrop su Mac, devi disporre del modello 2012 o successivo (eccetto il Mac Pro 2012).
Nel caso del Mac Pro, dovresti avere il modello 2013 o più recente.
Come spiegato in precedenza, i Mac più vecchi possono utilizzare AirDrop legacy, ma solo se sono in esecuzione su macOS Mojave o versioni precedenti e stanno inviando i file su un altro Mac con Mac OS X Lion a Mavericks.
I Mac che eseguono qualsiasi versione di macOS precedente a Lion non vengono forniti con AirDrop e l'AirDrop legacy è stato rilasciato in macOS Catalina.
Quindi ci sono pochissime combinazioni in cui AirDrop legacy funziona ancora.
Inoltre, AirDrop può essere utilizzato solo con dispositivi Apple.
Non c'è supporto per Windows o Android.
Android ha la sua alternativa AirDrop chiamata Condivisione vicina.
Ne parleremo più avanti nell'articolo.
Come usare AirDrop Attivarlo o disattivarlo su iPhone o iPad Puoi abilitare la funzione AirDrop solo per i tuoi Contatti o Tutti su iPhone o iPad, oppure impostarla su Ricezione disattivata per disabilitarla.
Per abilitare AirDrop, apri Centro di controllo sul tuo iPhone o iPad.
A seconda del modello del tuo iPhone, Control Center può essere aperto scorrendo verso l'alto dal bordo inferiore o scorrendo verso il basso dall'angolo in alto a destra dello schermo.
Una volta aperto il Centro di controllo, premi a lungo il pulsante Wi-Fi o in qualsiasi punto della scheda delle impostazioni di rete e vedrai una serie di opzioni relative alle connessioni, incluso AirDrop.
Toccalo per selezionare tra Ricezione disattivata, Solo contatti e Tutti.
Tutti significa che qualsiasi persona a caso nelle tue vicinanze sarà in grado di inviarti file.
Attivazione o disattivazione su Mac Simile a iPhone o iPad, puoi impostare AirDrop su Nessuno, Solo contatti o Tutti su Mac.
Apri Finder sul tuo Mac.
Fai clic su AirDrop nella navigazione a sinistra.
Sotto il menu a discesa Consentimi di essere scoperto, seleziona Nessuno, Solo contatti o Tutti.
Come condividere file da iPhone o iPad Puoi inviare file utilizzando AirDrop da qualsiasi app iOS o iPadOS che includa il foglio di condivisione.
Apri l'app da cui stai tentando di inviare qualcosa.
Ad esempio, apri l'app Foto se stai cercando di condividere una o più foto.
Seleziona ciò che stai cercando di inviare e tocca l'icona Condividi.
Seleziona il contatto o il dispositivo su cui stai tentando di trasferire il file tramite AirDrop.
Tra iPhone e iPad, puoi trasferire tutti i tipi di cose, inclusi foto, video, contatti, pass per Passbook, memo vocali, siti Web e posizioni su mappe.
Come condividere file da Mac Esistono diversi modi per condividere file AirDrop da un Mac.
Puoi trascinarli e rilasciarli, condividerli utilizzando il menu di scelta rapida o utilizzare il foglio di condivisione.
Come condividere file utilizzando il menu di scelta rapida Apri Finder sul tuo Mac.
Individua il file o la cartella che desideri condividere.
Fai clic con il pulsante destro del mouse sul file o sulla cartella e seleziona AirDrop sotto l'opzione Condividi.
Ora puoi fare clic sul dispositivo o sul contatto a cui desideri inviare il file.
Come condividere file utilizzando il pulsante Condividi su Mac Oltre al menu contestuale, puoi anche condividere file utilizzando il pulsante Condividi.
Apri Finder sul tuo Mac.
Individua e seleziona il file che desideri condividere.
Fare clic sul pulsante Condividi nell'opzione nella barra in alto.
Seleziona il dispositivo o il contatto a cui desideri inviare quel file.
Come condividere file utilizzando il trascinamento di Open Finder sul tuo Mac.
Individua il file che devi condividere.
Apri una nuova finestra del Finder e seleziona AirDrop dalla barra laterale.
Ora puoi trascinare e rilasciare i file dall'altra finestra del Finder a un contatto o dispositivo nella finestra AirDrop.
Dai Mac, puoi inviare documenti, foto, video, siti Web, posizioni su mappe e altro ancora a iPhone, iPad, altri Mac e iPod touch.
Come accettare le richieste di trasferimento AirDrop AirDrop su iPhone (a sinistra) e Mac Quando qualcuno condivide qualcosa con te utilizzando AirDrop, vedrai una notifica sul tuo Mac o iPhone.
La notifica mostrerà un'anteprima di ciò che è stato condiviso e potrai accettarla o rifiutarla.
Se lo accetti, il contenuto verrà trasferito sul tuo dispositivo.
Ma se lo ricevi sul tuo iPhone, il contenuto apparirà nell'app compatibile con esso.
Ad esempio, la foto condivisa verrà visualizzata nell'app Foto.
I file condivisi su Mac vengono tuttavia salvati nella cartella Download.
Se condividi qualcosa con te stesso, ad esempio dal tuo iPhone al Mac, non è necessario accettare il trasferimento.
Tutto verrà trasferito automaticamente, dato che stai utilizzando lo stesso ID Apple su entrambi i dispositivi.
Come risolvere i problemi di AirDrop Per assicurarti che AirDrop funzioni senza intoppi, verifica che entrambi i dispositivi soddisfino le seguenti condizioni: Entrambi i dispositivi siano sbloccati e si trovino entro 9 metri l'uno dall'altro.
Entrambi hanno Bluetooth e Wi-Fi attivi.
La funzione Hotspot personale è disattivata su ogni iPhone.
Ogni Mac è stato introdotto nel 2012 o versioni successive (tranne il Mac Pro 2012) e funziona su OS X Yosemite o versioni successive.
Alcuni Mac meno recenti possono utilizzare AirDrop legacy: puoi leggerli nella sezione "Quali dispositivi funzionano con AirDrop".
L'iPhone, l'iPad o l'iPod touch è in esecuzione su iOS 7 o versioni successive.
Entrambi i dispositivi possono ricevere richieste AirDrop.
Blocca tutte le connessioni in entrata non è abilitato in Mac > Preferenze di Sistema > Sicurezza e privacy > Firewall.
Se la rilevabilità di AirDrop è limitata ai soli contatti, assicurati che entrambi abbiate effettuato l'accesso a iCloud e che entrambi siano presenti nella sezione dei contatti con l'indirizzo e-mail dell'ID Apple e il numero di cellulare.
Durante l'invio di file su un vecchio Mac con AirDrop legacy, assicurati che il destinatario abbia la finestra AirDrop aperta.
Se ricevi richieste AirDrop casuali, cambia l'opzione in Ricezione off/Nessuno o Solo contatti sul tuo iPhone o Mac.
Alternative su iOS Data la profonda integrazione di AirDrop sui dispositivi Apple, tutte le alternative AirDrop di terze parti non sono all'altezza della facilità d'uso e della funzionalità generale.
Ma se hai ancora problemi con AirDrop o stai cercando di condividere qualcosa al di fuori dei dispositivi Apple, le seguenti sono alternative decenti ad AirDrop.
Xender Xender è un'app di trasferimento file multipiattaforma che ti consente di condividere foto, documenti, musica, video e altri tipi di file.
L'app può essere utilizzata su iOS, Android e qualsiasi dispositivo dotato di browser Web, inclusi Mac e PC.
Utilizza il Wi-Fi peer-to-peer per trasferire file, quindi non è necessario l'accesso a Internet.
Xender Xender può essere scaricato e utilizzato gratuitamente.
Scarica AirDroid AirDroid è simile a Xender sotto molti aspetti ma racchiude molte più funzionalità.
Puoi trasferire file sia su Wi-Fi peer-to-peer che su Internet.
AirDroid può essere scaricato e utilizzato gratuitamente, ma ci sono alcune limitazioni nella versione gratuita.
AirDroid AirDroid è un'app di condivisione file decente che racchiude molte funzionalità.
Scarica la condivisione nelle vicinanze: l'alternativa AirDrop di Android Anni dopo l'introduzione di AirDrop su iOS, Google ha lanciato la propria alternativa sotto forma di Condivisione nelle vicinanze nel 2020.
La condivisione nelle vicinanze funziona su tutti i telefoni con Android 6.0 o versioni successive.
A differenza della soluzione di Apple che funziona solo offline, Condivisione nelle vicinanze può condividere contenuti sia offline che online.
Utilizza i protocolli Bluetooth, Bluetooth LE, WebRTC e Wi-Fi peer-to-peer per condividere contenuti e sceglie automaticamente il protocollo migliore quando invii qualcosa.
Oltre ad Android, Condivisione nelle vicinanze può essere utilizzato anche con i Chromebook.
È possibile accedere a Condivisione nelle vicinanze nel menu Condividi sui telefoni Android e puoi utilizzarlo come qualsiasi altra opzione di condivisione.
Non è l'unico servizio di trasferimento file su Android, ma funziona su tutti i dispositivi e produttori.
Se stai cercando di trasferire file tra un dispositivo Android e un computer Windows, consulta la nostra guida su Come trasferire file tra Android e PC Windows.
Questo è tutto ciò che devi sapere su AirDrop.
Conoscete delle ottime alternative ad esso? Facci sapere nella sezione commenti.
Nel frattempo, se stai cercando un nuovo laptop o uno smartphone, i nostri migliori telefoni e le migliori guide all'acquisto di laptop possono aiutarti.
Inoltre, abbiamo un ottimo tutorial su come utilizzare lo schermo diviso su Mac.
Il post The Ultimate Guide to AirDrop su iPhone e Mac: Tutto ciò che devi sapere sulla soluzione di trasferimento file super conveniente è apparso per primo su xda-developers.

Commenti

commenti