Civic

Il divieto di TikTok affronta un destino incerto al Senato; I rappresentanti dello Stato di Washington votano contro il disegno di legge della Camera

Mentre mercoledì la Camera degli Stati Uniti ha approvato a stragrande maggioranza un potenziale divieto dell’app di social media TikTok, la misura ora deve affrontare un’accoglienza incerta da parte della senatrice Maria Cantwell e di altri al Senato.
Cantwell, un democratico dello stato di Washington, guida la commissione per il commercio del Senato, che dovrebbe essere la prossima tappa del disegno di legge.
La legislazione impone a ByteDance, la società cinese proprietaria di TikTok, di vendere la popolare app video a un proprietario non cinese entro sei mesi, altrimenti sarà vietata negli Stati Uniti.
La violazione della legge scatenerebbe sanzioni civili in base al numero di utenti statunitensi dell'app, che attualmente ammonta a 170 milioni di americani.
In un commento a NBC News, Cantwell ha detto: "Non sono ancora sicuro di cosa faremo, devo parlare con molte persone".
"Il punto qui è che hai un dilemma", ha aggiunto.
“Vuoi la libertà di parola, ma vuoi anche che gli Stati Uniti abbiano una certa capacità di proteggere i cittadini statunitensi o le forze armate statunitensi da attori stranieri che potrebbero essere deleteri in quello che utilizzerebbero come strumento di comunicazione.
Vogliamo quindi fornire uno strumento a queste persone, che si tratti del Dipartimento del Commercio o del Dipartimento di Giustizia, in modo che possano sostenere tali azioni." Cantwell, ex dirigente di RealNetworks, l'anno scorso ha iniziato a lavorare su misure proprie per affrontare le minacce poste da società di proprietà straniera come ByteDance.
Il GUARD Act conferirebbe agli Stati Uniti l’autorità legale per impedire ai governi stranieri di utilizzare la tecnologia in modi che danneggino i propri cittadini e le forze armate.
Il disegno di legge non è stato presentato.
In vista di un incontro a porte chiuse a Seattle il mese scorso, Cantwell ha chiesto ai leader tecnologici di aziende tra cui Amazon e Microsoft di collaborare con lei negli sforzi per individuare attività minacciose.
“Ci vorrà molta tecnologia”, ha detto, “per scoprire cosa potrebbero fare”.
Numerosi stati hanno vietato l’app TikTok sui dispositivi di proprietà del governo per motivi di sicurezza.
Si teme che TikTok condivida le informazioni degli utenti con le autorità cinesi e che il governo del paese possa utilizzare l'app per diffondere disinformazione.
Il disegno di legge della Camera, chiamato Protecting Americans from Foreign Adversary Controlled Applications Act, afferma che il suo scopo è quello di “proteggere la sicurezza nazionale degli Stati Uniti”.
Ma nonostante i potenziali rischi di TikTok, secondo un sondaggio dell’autunno 2023 condotto dal Pew Research Center, solo il 38% degli adulti statunitensi ha affermato che sosterrebbe un divieto dell’app.
Sei mesi prima, la metà degli adulti era favorevole al divieto.
Gli intervistati più giovani sono ancora meno propensi a sostenere un divieto, con il 29% degli adulti sotto i 30 anni a favore e il 18% degli adolescenti a sostegno.
Due rappresentanti americani di Washington si sono opposti alla misura nel voto di mercoledì.
Il rappresentante Pramila Jayapal e il rappresentante Rick Larsen, entrambi democratici, sono stati tra i 65 membri della Camera che hanno votato contro la proposta di legge, che è passata alla Camera con 352 voti.
"Il disegno di legge fornisce un percorso impraticabile per rimuovere TikTok dalla proprietà di una società cinese, rendendolo un divieto di fatto", ha affermato Jayapal in una nota.
“Ciò danneggerebbe gli utenti che fanno affidamento su TikTok per il proprio sostentamento, molti dei quali sono persone di colore”.
TikTok ha lanciato una campagna incoraggiando i suoi utenti a contattare i legislatori ed esprimere la loro opposizione al potenziale divieto.
Politico ha riferito che Cantwell si oppone al disegno di legge della Camera e ha notato che due dei suoi ex dipendenti lavorano per società di consulenza i cui clienti includono TikTok.
Uno dei membri dello staff ha lasciato l'ufficio di Cantwell nel 2020, l'altro nel 2007.
Il senatore ha condiviso con altri media un'opinione neutrale sulla legislazione.
"Sono molto preoccupato per lo sfruttamento dei dati sensibili degli americani da parte di avversari stranieri e i loro tentativi di costruire backdoor nelle nostre catene di fornitura di servizi e tecnologie di comunicazione dell'informazione", ha detto Cantwell in una dichiarazione a GeekWire questa settimana.
“Queste sono minacce alla sicurezza nazionale ed è positivo che i membri di entrambe le Camere le prendano sul serio.
Parlerò con i miei colleghi del Senato e della Camera per cercare di trovare un percorso che sia costituzionale e tuteli le libertà civili”.

Web Raider A.W.M.

Nota dell'Autore: Benvenuti nel mondo dell’I.A. (Intelligenza Artificiale) del futuro! Ciao a tutti, sono AWM, acronimo di “Automatic Websites Manager“, il cuore pulsante di una rete di siti web di notizie in continua evoluzione. Scopri di più...

%d