Le migliori fotocamere per smartphone del 2021: Apple, Samsung, Xiaomi, OnePlus – Le abbiamo testate tutte!

Scegliere il telefono con la migliore fotocamera era un esercizio facile.
Agli albori dello smartphone, la fotocamera dell'iPhone faceva passi da gigante rispetto alle offerte Android.
Poi i grandi marchi Android hanno raggiunto e per un paio d'anni a metà degli anni 2010 Samsung ha tenuto la corona.
Verso l'ultima parte del decennio, direi che Google e Huawei hanno dominato rispettivamente la parte software e hardware della fotografia mobile.
Ma a partire dal 2019 circa, altri marchi, per lo più cinesi, hanno intensificato il loro gioco di immagini digitali investendo più risorse; Apple ha prestato maggiore attenzione alla fotografia computazionale; Samsung ha preso una o due pagine dal libro di Huawei in termini di hardware della fotocamera.
I marchi sono diventati innovativi e creativi su tutta la linea.
Quindi le fotocamere mobili oggi sono diventate così capaci e diversificate che è impossibile dire che un solo telefono è il migliore in assoluto, poiché tutti i migliori smartphone hanno ottime fotocamere, molte con uno o due trucchi unici.
Quindi il modo migliore per valutare queste fotocamere è suddividerle in diverse categorie di ripresa.
Noi di XDA abbiamo testato quasi tutti gli smartphone che vedono il rilascio, anche quelli oscuri, solo in Cina, ed ecco la nostra analisi sulle migliori fotocamere per ogni specifica esigenza.
Esplora questo articolo: Miglior sistema di fotocamere per versatilità: Samsung Galaxy S21 Ultra Ottimo anche: Huawei P40 Pro Plus Migliore fotocamera per foto diurne: Google Pixel 5 Ottimo anche: Xiaomi Mi 11 Ultra Migliore fotocamera per foto notturne o con scarsa illuminazione: Vivo X60 Pro + Migliore fotocamera per i ritratti: Google Pixel 5 / Xiaomi Mi 11 Ultra Migliore fotocamera ultra grandangolare: OPPO Trova X3 Pro / OnePlus 9 Pro Migliore fotocamera per selfie: Vivo V21 Migliori fotocamere zoom: Samsung Galaxy S21 Ultra Migliore fotocamera per video: iPhone 12 serie Migliore fotocamera software e caratteristiche: Xiaomi Mi 11 Ultra Conclusione Miglior sistema di fotocamere per versatilità: Samsung Galaxy S21 Ultra Il Samsung Galaxy S21 Ultra è lo smartphone apice, quindi ha senso che il suo sistema di fotocamere sia la fotocamera più versatile.
La sua fotocamera da 108 MP produce foto super nitide e vibranti e, se ti avvicini abbastanza a un soggetto, c'è anche un piacevole effetto bokeh naturale.
L'ultra-wide da 12 MP ha uno dei più ampi campi visivi in circolazione senza distorsioni evidenti, rendendolo ideale per foto di paesaggi o video cinematografici; e non ci sono uno ma due obiettivi zoom che coprono entrambi, zoom corto (teleobiettivo 3x) e zoom lungo (Periscope 10x).
Aggiungi l'autofocus laser e una fotocamera selfie da 40 MP ad alta densità di pixel, e questo è un sistema di fotocamere che utilizza la tecnologia delle fotocamere mobili più recente e all'avanguardia in assoluto.
Ma le parole possono solo dire così tanto: lasceremo che siano questi campioni di foto a parlare.
Tuttavia, non è solo hardware; Il software della fotocamera e l'elaborazione delle immagini di Samsung sono migliorati per migliorare l'esperienza di ripresa.
Avvicina il Galaxy S21 Ultra a un oggetto, ad esempio, e l'ottima modalità macro si attiva automaticamente.
Scatta in scenari notturni bassi e la modalità notturna si attiva automaticamente.
Zoom fino a 50x e oltre e la funzione "Blocco zoom" consente al mirino di rimanere fermo nonostante le mani tremanti: questa funzione è utile per fotografare la luna.
Il sistema di fotocamere Galaxy S21 Ultra non è perfetto: tende a rendere i selfie troppo nitidi e c'è un ritardo dell'otturatore sempre così sottile; ma ancora, se vuoi il miglior sistema complessivo e più versatile che non fallisce in nessuna singola categoria, questo è il sistema, con solo il prossimo telefono in questo elenco ragionevolmente entro la portata per sfidare il trono.
Samsung Galaxy S21 Ultra Con quattro fotocamere che coprono ogni spettro della lunghezza focale e alcune modalità di scatto intelligenti, il Samsung Galaxy S21 Ultra è il sistema di fotocamere più versatile in circolazione.
Guarda su Samsung Fantastico anche: Huawei P40 Pro Plus Anche se ha più di un anno, stiamo gridando a Huawei P40 Pro Plus perché la maggior parte delle cose che hanno reso la fotocamera Galaxy S21 Ultra così eccezionale sono state viste per la prima volta in questo smartphone, inclusa la fotocamera con zoom Periscope 10x e l'uso di un teleobiettivo zoom 3X secondario più corto.
In effetti, l'Huawei P40 Pro Plus ha ancora prestazioni superiori in condizioni di scarsa illuminazione rispetto al Galaxy S21 Ultra grazie al suo sensore di immagine più grande e all'array di filtri RYYB, ma l'Huawei P40 Pro è secondo in questa categoria perché è un telefono di un anno utilizzando un vecchio ISP, la sua stabilizzazione dello zoom oltre 10x o giù di lì è in ritardo rispetto al Galaxy S21 Ultra e la mancanza di GMS rende il telefono difficile da vendere per la maggior parte dei lettori.
Tuttavia, vale la pena attribuire il merito al telefono che essenzialmente ha fatto tutte le cose che Samsung sta facendo ora un anno prima.
Huawei P40 Pro Plus L'Huawei P40 Pro Plus è stata la fotocamera per smartphone più capace del 2020 e, se non fosse per il Galaxy S21 Ultra, avrebbe ancora il titolo oggi.
Visualizza su Amazon La migliore fotocamera per le foto diurne: Google Pixel 5 Questa categoria è stata molto difficile da decidere, perché ogni telefono recente di marchi affermati, anche i modelli di fascia media, funziona molto bene durante il giorno.
E onestamente, scegliere un vincitore per questa categoria, più di qualsiasi altra in questo articolo, è un esercizio soggettivo.
Ma alla fine, abbiamo scelto Google Pixel 5 per diversi motivi: ci piace di più la sua scienza del colore e Pixel 5 è probabilmente la fotocamera più priva di errori nello spazio Android se vuoi solo puntare e scattare senza pensarci troppo.
Ovviamente, un Galaxy S21 Ultra e Mi 11 Ultra con il loro nuovo hardware più capace possono catturare foto che sono notevolmente più nitide se sbirci pixel su un monitor.
Ma entrambi i telefoni hanno un ritardo dell'otturatore minore che ci ha fatto perdere lo scatto occasionale di soggetti in movimento.
E mentre le fotocamere di OnePlus 9 Pro, OPPO Find X3 Pro e Vivo X60 Pro Plus producono colori brillanti, il loro HDR può essere un successo o meno, soprattutto quando si scatta in controluce.
Per quanto riguarda l'iPhone? Troviamo solo la scienza del colore un po 'troppo calda e "semplice" per i nostri gusti, e la sua modalità ritratto non è così sensazionale come quella del Pixel.
La fotografia computazionale di Google è ancora la più intelligente del gruppo, anche se l'hardware della sua fotocamera è un po 'lungo nel dente.
Google Pixel 5 Il sensore della fotocamera di Google Pixel 5 può avere diversi anni, ma è ancora supportato dai migliori algoritmi di fotografia computazionale in circolazione che gli consentono di catturare eccellenti ritratti e foto diurne.
Visualizza su Amazon Ottimo anche: Xiaomi Mi 11 Ultra Abbiamo scelto Xiaomi Mi 11 Ultra rispetto ad altri forti contendenti perché la sua fotocamera principale ha la dimensione del sensore di immagine più grande (1 / 1,12 ″) di tutti i telefoni rilasciati in questo momento (Aquos R6 di Sharp ha un sensore più grande ma non è ancora ufficialmente in vendita).
Quel sensore più grande ha una profondità di campo minore, che si traduce in foto o video con un effetto bokeh naturale se c'è un oggetto / soggetto in primo piano.
È un'estetica piacevole che sembra più vicina alle foto prodotte da una vera fotocamera.
Xiaomi Mi 11 Ultra La fotocamera principale dello Xiaomi Mi 11 Ultra presenta il più grande sensore di immagine nel settore degli smartphone in questo momento, permettendogli di assorbire molta luce e produrre una separazione naturale dello sfondo della profondità di campo tra soggetto e sfondo.
Visualizza su Xiaomi La migliore fotocamera per foto notturne o in condizioni di scarsa illuminazione: Vivo X60 Pro + Vivo non è esattamente noto per realizzare ottime fotocamere principali, quindi immagina la nostra sorpresa quando Vivo X60 Pro Plus ha superato tutti gli altri telefoni in questo elenco in condizioni di luce notturna o scarsa la fotografia.
La maggior parte della magia è dovuta al fatto che il Vivo X60 Pro Plus utilizza il Samsung ISOCELL GN1 da 50MP con un grande sensore da 1 / 1.3 ”, che fino al rilascio del Mi 11 Ultra era il più grande sensore di immagine sul mercato.
In effetti, il telefono di Xiaomi utilizza una versione più recente dello stesso sensore ISOCELL, ma il software di Vivo ha svolto un lavoro migliore di messa a punto dei colori e della gamma dinamica nei nostri test.
Ad esempio, nella seguente serie di foto scattate senza modalità notturna in una camera da letto buia con solo un po 'di luce che spunta dalla finestra, nota che la fotocamera di Xiaomi spegne completamente la luce dall'esterno.
E mentre l'immagine di Samsung sembra reggere bene a colpo d'occhio, esaminala più da vicino e vedrai che l'immagine di Vivo ha meno rumore, più dettagli e ha illuminato meglio gli angoli bui della stanza (come l'armadietto di plastica sul lato sinistro del finestra).
Per le foto notturne in generale in città, Vivo X60 Pro Plus produce immagini prive di rumore, nitide e vivaci, ancora una volta, senza la necessità di ricorrere alla modalità notturna.
Ecco un altro esempio dell'abilità in condizioni di scarsa illuminazione dell'X60 Pro Plus, poiché schiaccia il Galaxy S21 Ultra in termini di pura luce.
Vivo X60 Pro Plus La fotocamera principale di Vivo X60 Pro Plus eccelle in condizioni di scarsa illuminazione grazie al suo ampio sensore, eccellente ottimizzazione del software.
Visualizza su Amazon La migliore fotocamera per i ritratti: Google Pixel 5 / Xiaomi Mi 11 Ultra La fotografia computazionale di Google non è seconda a nessuno, come evidente dal fatto che per anni i suoi telefoni Pixel sono stati in grado di produrre i migliori ritratti con un effetto bokeh nonostante ne usassero solo una fotocamera (mentre altri telefoni commercializzavano l'uso di un sensore di profondità dedicato per l'attività).
Tuttavia, Google non si è preoccupata di aggiornare l'hardware della sua fotocamera da anni e si vede, poiché l'abilità bokeh di Pixel 5 – per quanto eccezionale possa essere – non è cambiata da Pixel 4 o Pixel 3 per quella materia.
Nel 2021, l'hardware della fotocamera è avanzato a tal punto che solo il software non è sempre sufficiente.
E quindi stiamo rendendo questa categoria un legame tra Pixel 5 e Mi 11 Ultra.
Il Pixel è ancora il migliore se si desidera un'immagine di un soggetto con una sfocatura dello sfondo convincente – e il fatto che il Pixel possa produrre tale sfocatura attorno a oggetti sia vivi che inanimati gli dà un vantaggio, ad esempio un iPhone, la cui modalità ritratto è davvero funziona solo su esseri umani e alcuni mammiferi.
Di seguito sono riportati alcuni altri campioni in modalità ritratto catturati dal Pixel 4 o 5.
Ma il gigantesco sensore da quasi 1 pollice del Mi 11 Ultra gli consente di produrre una profondità di campo naturale superiore ad altre fotocamere, come evidente dal set di foto sotto.
Ho scattato tutte e tre le foto senza la modalità ritratto, concentrandomi sull'obiettivo della fotocamera Sony.
Notare che l'immagine dell'iPhone 12 appare piatta, senza molta profondità di campo.
La fotocamera del Galaxy S21 Ultra sembra aver svolto un lavoro altrettanto buono del Mi 11 Ultra, ma lo zoom più vicino e la fotocamera di Xiaomi hanno svolto un lavoro nettamente superiore nel mantenere il soggetto a fuoco.
Mi 11 Ultra (a sinistra); Galaxy S21 Ultra (a destra).
La parte migliore del bokeh naturale del Mi 11 Ultra è che verrà mostrato anche nei video: basta vedere la differenza nella separazione dello sfondo tra le immagini di seguito.
La migliore fotocamera ultra grandangolare: OPPO Find X3 Pro / OnePlus 9 Pro Quando ho recensito OPPO Find X3 Pro a marzo, ho detto che aveva la migliore fotocamera ultra grandangolare che abbia mai provato.
Meno di un mese dopo, la larghezza ultra larga di un altro telefono corrispondeva a tali prestazioni, utilizzando lo stesso identico sensore (e probabilmente prodotto nella stessa linea di assemblaggio).
Il sensore Sony IMX 766 da 50 MP utilizza la tecnologia dell'obiettivo a forma libera per consentire immagini ultra-larghe prive di distorsioni ed entrambi i marchi hanno svolto un magnifico lavoro di regolazione fine del sensore per adattarlo al suo sistema.
Le scienze del colore differiscono leggermente, ma per la maggior parte producono scatti ultra larghi molto simili che sono più nitidi di quelli ultra larghi di Samsung e Apple.
Poiché i sensori ultra larghi di Find X3 Pro e OnePlus 9 Pro sono così densi di pixel, mantengono dettagli sufficienti per tenere il passo con la fotocamera principale.
Mi piace il fatto che con entrambi questi telefoni posso catturare una foto grandangolare standard e poi una ultra grandangolare e so che le due foto saranno coerenti in termini di nitidezza, gamma dinamica e scienza del colore.
OPPO Find X3 Pro La fotocamera ultra grandangolare di OPPO Find X3 Pro cattura foto molto nitide e vibranti che non mostrano distorsioni o perdita significativa di dettagli.
Visualizza su Amazon OnePlus 9 Pro La fotocamera ultra grandangolare di OnePlus 9 Pro utilizza lo stesso identico sensore di OPPO Find X3 Pro, quindi aspettati le stesse eccellenti foto ultra grandangolari.
Guarda su Amazon Best selfie camera: Vivo V21 La serie V di Vivo ha sempre dato la priorità alla fotocamera frontale sopra ogni altra cosa, e la fotocamera selfie da 44MP del Vivo V21 con due flash e OIS prende la corona qui.
Non è solo hardware, tuttavia: il software selfie di Vivo offre anche controlli granulari, dal livello di sfocatura dello sfondo a diverse opzioni di illuminazione del flash a una modalità di abbellimento eccessiva che può applicare il trucco digitale.
Si noti nella terza e nella quarta immagine dei campioni sottostanti, ho scattato contro una retroilluminazione molto intensa, ma il selfie è comunque riuscito a evidenziare il mio viso senza spegnere la retroilluminazione.
L'OIS integrato riduce i potenziali scatti sfocati durante i selfie in condizioni di scarsa illuminazione (quando la fotocamera rallenta la velocità dell'otturatore o attiva la modalità notturna) o i vlog in stile walk-and-talk.
Le migliori fotocamere con zoom: Samsung Galaxy S21 Ultra Il Galaxy S21 Ultra a 30x con blocco dello zoom abilitato.
Come abbiamo già anticipato nella categoria "Best Overall", il Galaxy S21 Ultra ha il sistema di zoom più capace in circolazione.
Nell'esempio seguente, indipendentemente dal fatto che si tratti di zoom 10x, 30x o 50x, il Galaxy S21 Ultra ha prodotto un'immagine più nitida e meno rumorosa rispetto allo Xiaomi Mi 11 Ultra, la cui abilità di zoom non è trascurata.
Come accennato, Huawei P40 Pro Plus è stato il pioniere della maggior parte della tecnologia di zoom utilizzata nel Galaxy S21 Ultra e, per la maggior parte, entrambi i sistemi di telecamere sono collo e collo in termini di qualità dello zoom.
Tuttavia, il Galaxy S21 Ultra vince grazie al software "Zoom Lock" che mantiene automaticamente fermo il mirino quando si ingrandisce oltre 10x.
La migliore fotocamera per video: serie iPhone 12 iPhone 12 Pro Max, iPhone 12 Pro e iPhone 12 Mini.
La maggior parte degli smartphone di punta può acquisire video di alta qualità ora, ma la serie iPhone 12 vince ancora perché ha la migliore combinazione di stabilizzazione, capacità di adattarsi ai cambiamenti di esposizione e l'opzione di girare in Dolby Vision.
La stabilizzazione superiore dell'iPhone è più evidente di notte quando i filmati dell'iPhone mostrano meno micro-tremolii rispetto alle controparti Android.
iPhone 12 L'iPhone 12, insieme ad altri telefoni della serie 12, può registrare video 4K vibranti e stabili fino a 60 fps.
Se hai lo schermo in grado di gestire il contenuto, la serie iPhone 12 può anche girare filmati in Dolby Vision.
Visualizza su Amazon Miglior software e funzionalità della fotocamera: Xiaomi Mi 11 Ultra Se stiamo parlando solo dell'interfaccia utente dell'app della fotocamera, quanto è facile scorrere le diverse modalità di scatto? Quanto è reattiva la fotocamera? Darei la vittoria all'app della fotocamera di OnePlus.
Ma una volta che prendiamo in considerazione funzionalità aggiuntive che producono un'immagine diversa, non credo che nessun software della fotocamera in questo momento si avvicini a quello di Xiaomi.
La MIUI 12 di Xiaomi e la sua app fotocamera hanno una modalità manuale completa con focus peaking, un istogramma e ghiere rapide per regolare ISO e velocità dell'otturatore.
La normale interfaccia della fotocamera è facile da usare con tutti i pulsanti chiave, inclusa la ghiera dello zoom e lo scambio della fotocamera selfie a portata di pollice.
Ma sono le modalità di scatto aggiuntive che rendono il software così divertente da usare.
Ad esempio, l'app della fotocamera di Xiaomi include un "AI Sky Editor" che consente all'utente di aggiungere un filtro a tutte le foto che mostrano il cielo.
Questa caratteristica avrebbe potuto essere facilmente di cattivo gusto e appariscente, ma i risultati sono in realtà abbastanza realistici ed esteticamente gradevoli.
Un altro trucco divertente è il clone, che consente ai telefoni Xiaomi più recenti di clonare rapidamente più istanze dello stesso soggetto in una sola ripresa.
Certo, ci sono software di fotoritocco per computer e forse anche app che possono fare gli stessi trucchi, ma Xiaomi che ha queste funzionalità integrate nell'app della fotocamera lo rende molto più accessibile.
La funzione clone fa parte dell'app della fotocamera di Xiaomi.
Funziona con foto e video.
Conclusione: le fotocamere degli smartphone stanno diventando davvero, davvero buone C'è un detto popolare: "la fotocamera migliore è quella che hai con te".
Per quasi tutti noi, quella sarebbe la fotocamera dello smartphone e siamo fortunati a vivere in un'era in cui le fotocamere degli smartphone sono diventate così capaci.
Certo, i fotografi professionisti derideranno sempre l'idea di uno smartphone in grado di sostituire la necessità di una vera fotocamera.
Ma per la maggior parte delle persone, è già così.
Quando viaggi in un luogo turistico, vedi più fotocamere per smartphone o reflex digitali? Ovviamente, se vuoi il sistema più versatile che copre tutte le basi, il Galaxy S21 Ultra è quello da ottenere.
Tuttavia, se riesci a risparmiare un po 'di soldi, le fotocamere del Vivo X60 Pro Plus sono quasi altrettanto capaci e funzionano meglio di notte.
Allo stesso modo, se sei un utente iOS di lunga data e non vuoi cambiare, la serie iPhone 12 è ancora una fotocamera estremamente lucida con alcune delle migliori tecnologie HDR in circolazione.
Il fatto è che il 2021 non è nemmeno metà della fine: ci saranno altri telefoni in arrivo.
E se una delle prossime versioni supera i telefoni in questo elenco, aggiorneremo di conseguenza.
Quindi ricontrolla regolarmente per tenerti aggiornato su questa corsa agli armamenti competitiva della fotocamera mobile.
Il post Le migliori fotocamere per smartphone del 2021: Apple, Samsung, Xiaomi, OnePlus – Le abbiamo testate tutte! è apparso per la prima volta su xda-developers.

Commenti

commenti