Google potrebbe testare un nuovo colpo indietro dal gesto laterale in Android Q

Android Q sta portando un sacco di nuove funzionalità rivolte agli utenti come le notifiche di bolle fluttuanti, un tema scuro a livello di sistema, la modalità desktop, i nuovi controlli della privacy e altro ancora. Google sta inoltre esaminando i numerosi reclami che gli utenti hanno nei confronti dei controlli gestuali di Android Pie. Abbiamo visto diverse modifiche al modo in cui i gesti funzionano, con uno dei cambiamenti che si sta facendo strada anche nella seconda versione beta di Android Q. Anche se non sappiamo quale implementazione di Google gestirà per la versione finale, abbiamo trovato ancora un altro degli esperimenti sui gesti di Google. Questa volta, abbiamo trovato quello che sembra essere un gesto di ritorno. Gestisci i gesti con i gesti di scorrimento in EMUI di Huawei e MIUI di Xiaomi abbandona il pulsante indietro in favore di un gesto di scorrimento che prevede lo scorrimento da sinistra o destra per tornare indietro. Personalmente non sono un fan di questo tipo di gesto poiché interferisce con il cassetto di navigazione di molte app Android che seguono le linee guida di Material Design. Nondimeno, sembra che Google stia almeno sperimentando questa forma di controllo dei gesti, come prima notato da paphonb, membro senior di XDA. Ha registrato il seguente video mostrando i nuovi gesti nell'immagine del sistema Q Android dall'emulatore di Android Studio. Come puoi vedere, il gesto non è al momento funzionante, ma la freccia che appare dai lati suggerisce che eseguirà l'azione posteriore una volta che il codice sarà completamente implementato. Abbiamo confermato che questo nuovo gesto è presente in Android Q beta 2 su Google Pixel 2 XL. Abilitarlo richiede alcuni semplici comandi ADB: le impostazioni della shell adb mettono il prototype_enabled globale 1 le impostazioni della shell adb impostano global quickstepcontroller_edge_width_sensitivity 48 adb reboot Di nuovo, si noti che il gesto al momento non funziona anche se è possibile vedere l'animazione. Inoltre, la sensibilità del gesto, in altre parole quanto lontano dai lati è possibile avviare il gesto, può dipendere dalla risoluzione dello schermo e dalla densità. Stiamo solo costringendo un numero qui per scopi dimostrativi. Infine, il video mostra il potenziale gesto di scorrimento indietro insieme alla nuova barra dei gesti in stile X di iPhone che abbiamo individuato in precedenza. La barra dei gesti di iPhone X non presenta un gesto di ritorno nella sua forma attuale, quindi è possibile che la nuova barra dei gesti venga accoppiato con questo nuovo scorrimento indietro rispetto al gesto laterale. Ci stiamo avvicinando all'I / O di Google di quest'anno, dove possiamo scoprire di più sui nuovi gesti di Android Q. Cambiamenti di colore nella barra di navigazione Un altro tweak individuato da paphonb comporta un cambiamento sottile nel modo in cui la barra dei gesti viene colorata. Secondo paphonb, il tweak fa in modo che la barra dei gesti "si trasformi in oscurità basandosi su ciò che è dietro, invece di quello che dice l'app." Ha registrato il seguente video per mostrare la modifica, che è meglio mostrare durante la transizione tra la schermata iniziale pagina e il cassetto dell'app. L'abilitazione comporta l'invio del seguente comando ADB: impostazioni della shell adb messe globale navbar_color_adapt_enable 1 Siamo stati a conoscenza di questi comandi ADB da quando abbiamo messo le mani sul build Q di Android trapelato a gennaio, ma nessuna delle due funzionalità è stata implementata in quel momento Non permettere loro di scoprire esattamente cosa hanno fatto. Ora che stanno almeno parzialmente lavorando nella seconda versione beta di Android Q, possiamo ancora una volta mostrare ciò che Google ha sperimentato sul nascere. Se rileviamo altre modifiche come questa prima di Google I / O, ti faremo sapere. Il post di Google potrebbe testare un nuovo colpo indietro dal gesto laterale in Android Q è apparso prima su xda-developers.

Commenti

commenti