Com'è comprare smartphone in Venezuela, il paese con un'economia rotta

L'inflazione, e più in particolare l'iperinflazione, sono spesso alcuni dei sintomi più paralizzanti di un'economia in crisi e, nel complesso, una delle peggiori cose che possono accadere all'economia di un paese.
Alcuni degli episodi storici più dolorosi dell'iperinflazione includono la Germania nel 1923 (Repubblica di Weimar), l'Ungheria nel 1946, la Jugoslavia nel 1994 e lo Zimbabwe nel 2008.
In parole povere, l'iperinflazione è semplicemente un episodio di inflazione molto elevato e in costante accelerazione che rapidamente e costantemente aumenta il prezzo di tutti i beni in un arco di settimane, giorni o talvolta anche ore, a sua volta schiacciando la ricchezza delle persone e inducendole a minimizzare le loro partecipazioni in valuta locale.
L'economia di un paese viene spesso considerata iperinflazionata quando il tasso di inflazione mensile supera il 50%.
Come forse saprai, un esempio moderno di un episodio di iperinflazione in corso è il Venezuela.
Questo disastro economico, causato da diversi fattori, si è rapidamente trasformato in una grave crisi economica e umanitaria che ha colpito persone di tutte le classi sociali.
Ciò ha ovviamente avuto un forte impatto sulle tasche medie del venezuelano e ha cambiato la vita quotidiana delle persone e le abitudini di spesa in ogni modo immaginabile.
Un aspetto che è stato ovviamente influenzato dalla crisi è il mercato degli smartphone.
I telefoni sono diventati strumenti essenziali e in un paese in cui non puoi davvero permetterti di aggiornare il tuo telefono ogni due anni, ti ritroverai a sfruttare tutte le funzionalità di qualsiasi telefono che stai attualmente utilizzando il più a lungo possibile.
Spesso, ciò richiede il passaggio a una ROM personalizzata come LineageOS al fine di prolungare la durata di vita di un dispositivo, che è esattamente ciò che sta facendo un gran numero di venezuelani.
Attualmente vivo in Venezuela e vivo qui da diversi anni.
In questo articolo, analizzerò l'esperienza complessiva di cosa significhi essere un fan di Android in un paese come questo, passando attraverso le cose di base come comprare uno smartphone, usare uno smartphone e continuare a usarlo per lungo tempo -termine.
Disclaimer: l'attuale situazione in Venezuela è molto, molto instabile, instabile e difficile da prevedere.
Fattori come l'inflazione / iperinflazione e altri aspetti umanitari / economici possono migliorare molto o molto peggio in un batter d'occhio.
Poiché l'aggiornamento di questo articolo con informazioni aggiornate ogni volta che qualcosa cambia diventa stancante, si chiarisce che le informazioni mostrate qui sono aggiornate con la data di pubblicazione dell'articolo.
Quanto arriva il tuo dollaro in Venezuela? Immediatamente, ci sono un paio di cose che dovrei menzionare per il contesto.
Prima di tutto, il salario minimo (e quello che la maggior parte delle persone guadagna) è attualmente seduto a circa 40.000 bolivar sovrani (comunemente abbreviato in Bs.S.
o VES) al mese.
Al tasso di cambio ufficiale, che è di circa 10.000 VES per ogni $ 1, questo ti dà circa $ 4 al mese.
È abbastanza grave com'è, ma poi dobbiamo prendere in considerazione il tasso di cambio del mercato nero, che è di circa 12.500 VES per ogni $ 1 ed è quello usato dalla maggior parte delle persone.
Questo ci dà circa $ 3,20 al mese.
Alcuni posti di lavoro possono pagare un po 'di più, ma di solito questa è la media per la maggior parte dei lavoratori venezuelani.
Non approfondirò il lato umanitario delle cose, poiché questo articolo ruota più su Android che su qualsiasi altra cosa.
Ma come puoi immaginare, guadagnare un salario minimo non è nemmeno sufficiente per il sostentamento di base.
Quindi, supponiamo che tu voglia acquistare un telefono economico, come uno Xiaomi Redmi Go.
Questo telefono normalmente costerebbe $ 65 a livello globale, ma ti riporterà $ 85- $ 90 in Venezuela a causa dei costi di importazione aggiunti, poiché Xiaomi non vende ufficialmente telefoni in Venezuela, inoltre devi contare in ulteriori profitti per il negozio.
Se sei un lavoratore medio, dovresti risparmiare diversi pagamenti mensili per poterlo persino acquistare, scambiandolo immediatamente con valuta più difficile (USD, EUR, criptovaluta) per motivi di inflazione.
Per quanto tempo, esattamente? Bene, se guadagni un salario minimo, dovresti risparmiare per almeno 21-30 mesi.
Questo è senza tenere conto di altre spese di base come cibo e altri servizi che si classificano con priorità più alta.
Aggiungeteli ed è praticamente impossibile risparmiare per un telefono.
Come puoi ottenere denaro se hai bisogno di un nuovo telefono allora? Alcuni lavori, in particolare quelli nelle società transnazionali, pagano importi molto maggiori, normalmente in valuta forte.
Questi di solito sono online, come concerti freelance o lavori a tempo pieno, ma ci sono anche veri e propri lavori d'ufficio che pagano in questo modo.
Altre persone, a seguito della "diaspora bolivariana", hanno una famiglia all'estero che è in grado di inviare loro denaro su base mensile o settimanale, il che è abbastanza per consentire loro di mantenersi.
Come si acquista effettivamente un telefono? Quindi supponiamo che tu abbia i soldi e sei pronto per acquistare un nuovo telefono.
Il modo più logico di andare è entrare in un negozio e comprarne uno.
Il luogo di riferimento per le esigenze di acquisto di tecnologia della maggior parte delle persone a Caracas è il centro commerciale City Market, situato nel Boulevard Sabana Grande sulla Caracas orientale.
È un intero centro commerciale dedicato quasi interamente a prodotti tecnologici, tra cui smartphone, videogiochi, computer e simili.
Questo centro commerciale ha diversi negozi completamente riforniti di telefoni come il Samsung Galaxy S10 +, l'iPhone XS Max, la serie Huawei P30 e altri dispositivi attuali.
Scaffali di negozi in Venezuela che presentano dispositivi come Huawei P30 Pro, Xiaomi Mi 9, iPhone XS Max e Samsung Galaxy A70, tutti usciti dal budget medio di un venezuelano, ma comunque disponibili per l'acquisto.
A parte alcune eccezioni, come i dispositivi OnePlus (che sono uno spettacolo molto raro da soli poiché sono davvero difficili da importare, secondo il proprietario del negozio che ho chiesto), c'è molta varietà, dai telefoni di punta fino a dispositivi entry-level.
Potresti persino imbatterti in alcuni …
strani …
luoghi d'interesse.
Apparentemente, alcuni centri commerciali in Venezuela stanno ancora vendendo il Samsung Galaxy Note 7.
Sì, quello.
Quello che esplode.
(Nota 7 FE ha una batteria da 3200 mAh più piccola.) Pic.twitter.com/6aXDBvCCXB – Mishaal Rahman (@MishaalRahman) 22 febbraio 2019 Ma entrare e acquistare un dispositivo qui non è affatto un processo semplice.
In realtà è un affare davvero contorto e complicato.
Soprattutto se si considera quanto poco questi negozi gestiscono effettivamente la valuta locale.
Per questo articolo, ho acquistato due dispositivi lì: uno Xiaomi Redmi Note 7 e uno Xiaomi Redmi Go.
Come abbiamo detto prima, alcuni negozi non accettano la valuta locale a causa della sua tendenza iperinflazionata, almeno per l'acquisto di telefoni e attrezzature più costose, come le console di gioco.
Quindi questi negozi hanno dovuto diversificare i loro rischi accettando diversi altri metodi di pagamento informali, inclusi dollari / euro in contanti, bonifici su conti bancari esteri (normalmente Bank of America, Citibank, Chase o Banesco Panama), carte di credito internazionali, Bitcoin / Litecoin / altre criptovalute, PayPal, Zelle, Uphold e altre piattaforme.
Questo è disordinato come sembra.
In entrambi i casi, ho usato PayPal per acquistare i telefoni in negozi separati.
Normalmente, i conti PayPal di questi negozi sono gestiti da qualcuno all'estero al fine di garantire che tutte le transazioni procedano senza intoppi, richiedendo al cassiere di contattare questa persona per assicurarsi che il pagamento sia stato ricevuto correttamente.
Nel caso del Redmi Note 7, questo processo di conferma ha richiesto circa 20 minuti.
Il telefono mi è stato immediatamente consegnato nella sua scatola sigillata con la sua fattura completa (con i prezzi indicati in bolivar) e 3 mesi di garanzia.
Nel caso di Redmi Go, il responsabile della gestione del conto PayPal del negozio non ha risposto in tempo, richiedendomi di tornare il giorno seguente per ritirare il dispositivo.
Alla fine è stato spedito e testato da un impiegato di fronte a me, e il negozio è stato anche abbastanza gentile da installare una protezione per lo schermo in vetro temperato gratis per me.
Ho ottenuto il dispositivo, la fattura e sono partito.
È lo stesso processo per altri negozi, ma il tuo chilometraggio può variare a seconda dei metodi di pagamento e dei metodi di pagamento accettati dal negozio.
Alcuni negozi hanno anche smesso di prendere un certo numero di metodi di pagamento perché alcune persone hanno escogitato un modo per truffare i proprietari dei negozi e rubare dispositivi, complicando ulteriormente le cose.
Quindi, anche se trovi il telefono che desideri e hai soldi per acquistarlo, potresti non essere in grado di farlo senza passare attraverso strani cerchi e soluzioni alternative.
Questo è ben lontano dalla semplice esperienza a cui la maggior parte degli utenti si è abituata, spesso richiede una seconda visita al negozio locale per prendere il telefono di tua scelta anche se avevano un'unità disponibile nella prima visita.
Come funziona l'importazione? Quindi cosa succede se non voglio passare attraverso tutto questo, non posso passare attraverso tutto questo, o il telefono che desidero non è ancora disponibile qui per l'acquisto? La tua seconda opzione è importarla tu stesso, che è quello che ho fatto con il mio attuale driver giornaliero, OnePlus 5T, quando è uscito nel 2017.
Ma, ancora una volta, non è così facile come potresti pensare.
Basta acquistare un telefono online e consegnarlo direttamente a casa tua è una scommessa pericolosa: compagnie di navigazione come UPS e USPS spesso trasmettono i pacchi inviati in Venezuela alla società di servizi postali di proprietà del governo, Ipostel.
Le sedi di FedEx negli Stati Uniti hanno messo in guardia affermando che non spediranno merci dagli Stati Uniti al Venezuela in conformità con le nuove sanzioni.
Con poca o nessuna sicurezza e le statistiche sul crimine apparentemente alte del Venezuela, ciò significa che qualcosa di così costoso come un telefono è quasi garantito per "misteriosamente scomparire" sulla tua strada.
Altre aziende come DHL e FedEx gestiscono e consegnano i loro pacchi da soli poiché hanno diversi uffici in Venezuela e hanno i loro camion e personale, ma recentemente è emersa un'altra questione: il governo degli Stati Uniti ha imposto un divieto di viaggio di sorta, vietando Aerei passeggeri e cargo diretti negli Stati Uniti per il volo da e per il Venezuela, impedendo efficacemente a queste compagnie di consegnare pacchi dagli Stati Uniti al Venezuela.
Come diavolo dovresti importare roba allora? La risposta è semplice: questo divieto degli Stati Uniti si applica solo ai voli diretti e non-stop dagli Stati Uniti al Venezuela e viceversa, ma i voli di collegamento e altri tipi di trasporto non sono interessati.
Alcuni spedizionieri e corrieri sono riusciti a importare con successo merci e aggirare questo divieto inviandole tramite voli di collegamento o via mare.
Cosa fai allora? La tua scommessa più sicura è quella di inviare i tuoi soldi a qualcuno negli Stati Uniti, che può quindi acquistare il dispositivo per te e assicurarsi che raggiunga le tue mani in modo sicuro.
Dopo aver ricevuto il telefono, questa persona lo invierà allo spedizioniere, che gestirà il pacco e lo spedirà in Venezuela in sicurezza.
Questo è il processo che ho usato con la maggior parte dei dispositivi della mia casa, anche se, ovviamente, era molto più semplice ed economico prima.
Android in Venezuela Come avrai intuito ormai, ottenere un nuovo telefono è un processo davvero complicato e uno che la maggior parte delle persone non può affrontare perché semplicemente non possono permettersi una cosa del genere.
Coloro che riescono ad acquistare nuovi telefoni normalmente scelgono quelli di livello inferiore che sono più convenienti rispetto ai loro colleghi di punta, come la rinnovata linea di smartphone Galaxy A di Samsung (con Galaxy A10, A20 e A30 che sono i più comuni) o Xiaomi dispositivi come Redmi Note 7, Redmi 7, Mi 8 Lite e Pocophone F1.
Dispositivi economici come la rinnovata linea Galaxy A di Samsung sono diventati una scelta popolare in Venezuela per coloro che riescono ad acquistare nuovi smartphone.
Altri, tuttavia, sono semplicemente bloccati da ciò che hanno.
È uno spettacolo davvero comune vedere vecchi telefoni Samsung, LG e BLU con Android Lollipop o persino Ice Cream Sandwich, dispositivi che sarebbero stati considerati a lungo obsoleti in altri mercati.
Questi telefoni sono anche incredibilmente deboli per quanto riguarda le specifiche.
Uno dei telefoni più usati nel paese è Orinoquia Auyantepui Y221 e Orinoquia Bucare Y330, che sono praticamente vecchi, rinominati Huawei Ascend Y210 / Ascend Y330.
Questi dispositivi sono noleggiati dal governo, motivo per cui sono così comuni da vedere in natura.
Ma con un SoC dual-core MediaTek MT6572 che alimenta entrambi i dispositivi con 512 MB di RAM non impressionanti e Android 4.2 / 4.4 basato su EMUI su entrambi, è molto improbabile che ti facciano passare prima che impazzisca per la semplice frustrazione.
Questi dispositivi, così come il software su di essi, hanno iniziato a mostrare la loro età anni fa e non fa che peggiorare.
Inoltre, gli sviluppatori hanno iniziato a eliminare il supporto per le versioni precedenti di Android nelle loro app, il che potrebbe non essere un grosso problema se il tuo telefono è in esecuzione, diciamo Android 7.1 Nougat o Android 6.0 Marshmallow, ma diventa un grosso problema se il tuo telefono è con Android 4.2 Jelly Bean – una versione obsoleta di Android che molti telefoni in Venezuela funzionano ancora bene nel 2019.
Sì, è così male.
ROM personalizzate per il salvataggio Quindi, se sei bloccato con uno smartphone dell'era 2012/2013 e non riesci a passare a un telefono più recente, quali sono le tue opzioni? Alcuni utenti, impauriti di rovinare i loro telefoni, finiscono per rimanere nel software di serie, il che non è un grosso problema se le tue app funzionano ancora con qualsiasi software che stai attualmente utilizzando.
Ma molti venezuelani hanno iniziato a frequentare i forum XDA-Developers per eseguire il root o installare una ROM personalizzata sui loro dispositivi, alcuni dei quali diventano utenti esperti di Android nel processo.
Secondo la pagina delle statistiche di LineageOS, il solo Venezuela rappresenta oltre 5.700 installazioni attive.
I dispositivi più attivi nel paese includono: Samsung Galaxy S III (i9300, lanciato nel 2012) Motorola Moto G (falcon, lanciato nel 2013) Motorola Moto G 2014 (titan, lanciato nel 2014) Samsung Galaxy S III mini (dorato, lanciato nel 2012) Samsung Galaxy S4 mini Duos (serranodsdd, lanciato nel 2013) Samsung Galaxy S4 mini LTE (serranoltexx, lanciato nel 2013) Samsung Galaxy S5 (klte, lanciato nel 2014) Motorola Moto G 2015 (osprey, lanciato nel 2015) Samsung Galaxy S4 mini (serrano3gxx, lanciato nel 2013) Samsung Galaxy S4 (ja3gxx, lanciato nel 2013) Ci sono molti takeaway da questo elenco.
Tutti questi dispositivi hanno più di 4 anni e, ad eccezione del Moto G 2015 (che è stato lanciato con Android 5.1 Lollipop), sono stati tutti lanciati con Android 4.x, con il Samsung Galaxy S III lanciato con Android 4.0 Ice Cream Sandwich in giro 7 anni fa, un sistema operativo che al momento è completamente obsoleto.
Il 12 ° dispositivo più attivo, il Galaxy S II, è stato lanciato con Android 2.3 Gingerbread oltre 8 anni fa.
Questi sono dispositivi che le persone hanno conservato in tutti questi anni perché semplicemente non avevano scelta.
Ora, dovremmo menzionare che le statistiche globali di LineageOS non sono nemmeno esattamente composte da dispositivi di punta e di punta, ma le differenze sono immediatamente nette.
Per uno, dispositivi come Xiaomi Mi 3/4 (cancro), Redmi 5A (riva) e OnePlus One (bacon), che sono i 3 dispositivi LineageOS più attivi a livello globale, sono quasi, se non del tutto, inesistenti nell'ecosistema venezuelano.
Tieni presente che stiamo semplicemente parlando di LineageOS.
Ci sono molte altre ROM, come Resurrection Remix, Pixel Experience e crDroid, che non sono considerate, ma sono ancora ampiamente utilizzate in questo mercato.
Dobbiamo anche tenere conto del fatto che anche le ROM più vecchie, come LineageOS 13.0 (che è più probabile trovare come CyanogenMod 13.0), esistono e sono usate allo stesso modo, se non di più, di quelle più recenti.
Mentre il modding Android di solito è fatto a causa dell'entusiasmo in altri paesi, in Venezuela, è fatto per necessità.
Ai fini di questo articolo, ho avuto un breve scambio con l'utente di Twitter @KalebPrime (noto per un tweet virale oltre 2 anni fa in cui ha sottolineato che la valuta del Venezuela valeva meno dell'oro di World of Warcraft), che attualmente risiede in Venezuela .
Stava usando un iPhone 5 fino a gennaio quando la batteria è scarica, quindi, dato che non poteva permettersi un nuovo telefono a causa della situazione attuale del paese, ha deciso di estrarre un vecchio Samsung Galaxy S III dal suo cassetto, acquistare un nuovo batteria, una scheda microSD e installare LineageOS su di essa per ripristinarla e metterla in funzione.
Il suo telefono sta attualmente usando LineageOS 14.1.
Essendo basato su Android 7.1.2 Nougat, è molto diverso dalle attuali versioni di LineageOS 16.0 basate su Android 9 Pie (LineageOS 16.0 è disponibile per Galaxy S III in modo non ufficiale, ma potrebbe essere più lento / meno affidabile dell'ultima versione ufficiale) , ma funziona abbastanza bene per la maggior parte delle attività quotidiane.
Inoltre, secondo Kaleb, in realtà funziona meglio del software predefinito del telefono e, fatta eccezione per alcuni singhiozzi qua e là (è un dispositivo del 2012, quindi è prevedibile), è utilizzabile come driver quotidiano.
Strumenti essenziali La storia di Kaleb è condivisa da molti venezuelani in tutto il paese: gli smartphone sono diventati un pilone essenziale della nostra società, anche in situazioni di crisi.
L'accesso di base alle app di messaggistica istantanea come WhatsApp per le comunicazioni e i social network come Facebook o Twitter per informazioni è assolutamente essenziale considerando il panorama politico ed economico in rapida evoluzione del Paese.
Quindi, se la tua situazione economica e il tuo dispositivo attuale, non ti consentono di tenere il passo con il settore degli smartphone in rapida evoluzione (che ci ha già introdotto concetti come display pieghevoli e scanner di impronte digitali in-display, che sembrava inconcepibile e irrealistico 10 anni fa ), devi approfittare di tutti i mezzi a tua disposizione per rimanere in contatto.
Uno di questi mezzi sono le ROM personalizzate e sono sicuramente qualcosa che alcuni venezuelani hanno già iniziato a sfruttare.
Con il peggiorare della situazione, mi aspetto che tali numeri di adozione continuino a salire.
La linea di fondo Essere un fan di Android in un paese del terzo mondo come il Venezuela è sicuramente un'esperienza davvero strana, ma mentre il paese sta attualmente attraversando una crisi in rapido peggioramento, l'ecosistema Android rimane sorprendentemente sano ed è tutto grazie alle ROM personalizzate.
Ho visto più persone che mai di recente utilizzare i loro dispositivi con hardware più vecchio, ma software all'avanguardia.
E mentre questa non è stata una tendenza che ha raggiunto la popolazione più ampia – dopo tutto, le persone più anziane, più analfabete della tecnologia non si preoccuperanno del software nei loro dispositivi in primo luogo – sempre più utenti lo sono ricorrere a ROM personalizzate come alternativa all'acquisto di un nuovo telefono.
LineageOS e altre ROM riescono a dare nuova vita agli smartphone più vecchi, il che significa buone notizie per la durabilità e la longevità degli smartphone in futuro.
Anche Android e smartphone si stanno dimostrando uno strumento indispensabile per gli utenti venezuelani, in quanto consentono la comunicazione di base (WhatsApp, Telegram) e il settore bancario (servizi di pago móvil per trasferimenti istantanei di denaro tra banche).
Durante i blackout a livello nazionale e altre emergenze, il mio smartphone è la mia unica finestra sul mondo esterno.
Quindi ha senso mantenere le cose aggiornate e funzionanti.
Mentre vivi in un paese come il Venezuela, il più vicino che puoi ottenere alla tecnologia più recente, a meno che tu non abbia effettivamente i soldi per sborsare verso uno smartphone di punta, è attraverso uno scaffale del negozio o attraverso video di YouTube.
Ma ciò non significa che devi perdere gli ultimi sviluppi del software.
Gli sviluppatori dei nostri forum e la scena ROM personalizzata in generale, non solo portano le più recenti build Android su un telefono più vecchio per servire un mercato di nicchia per gli appassionati, ma hanno anche il potenziale per mantenere le nazioni colpite dalla crisi in modo affidabile connesse nonostante le avversità e la miseria povertà e tienili ancora aggiornati con l'ultimo e il più grande di Android.
Il post Com'è comprare smartphone in Venezuela, il paese con un'economia rotta è apparso per primo sugli sviluppatori xda.

Commenti

commenti